Martedì 13 Novembre 2018 | 00:04

NEWS DALLA SEZIONE

Protagonisti due pregiudicati
Molfetta, lite tra padre e figlio finisce a pistolettate in strada

Molfetta, lite tra padre e figlio finisce a pistolettate in strada

 
Il forum
Bari, paradosso Zona industrialeLe eccellenze e i suoli «bloccati»

Bari, paradosso Zona industriale
Le eccellenze e i suoli «bloccati»

 
Ambiente
Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

 
Flash mob
Libertà d'informazione, domani i giornalisti scendono in piazza a Bari

Libertà d'informazione, domani i giornalisti in piazza a Bari

 
La gara in acqua
Vela, la Morgan vince il XXXI edizione del Trofeo Bettiglieri

Vela, la Morgan vince la XXXI edizione del Trofeo Bettiglieri

 
L'indagine
Mafia, per il 52% dei pugliesi fenomeno globale e preoccupante

Mafia, per il 52% dei pugliesi fenomeno globale e preoccupante

 
Estorsione
Bari, factotum costretto a pagare 60 mila euro per la scuola dei figli del clan Di Cosola: 2 arresti

Bari, factotum costretto a pagare 60 mila euro per scuola figli del clan Di Cosola: 2 arresti

 
Dal 16 al 25 novembre
Madonna del Rosario di Pompei: il quadro arriva a S.Giovanni Rotondo

Madonna del Rosario di Pompei: il quadro arriva a S.Giovanni Rotondo

 
Il colpo in banca
Lecce, ripulita BNL in centro: ladri fuggiti lasciano banconote a terra, forse allarme guasto

Lecce: malviventi aprono cassette BNL in centro, forse allarme danneggiato

 
Vicino il campetto di rugby
Brindisi, tentato omicidio nella notte al rione S.Elia: un ferito

Brindisi, agguato nella notte al Rione Sant'Elia: ferito un 28enne

 
Ambiente
Riutilizzo illecito rocce Parco Alta Murgia: 3 denunce

Altamura, sbancavano nel Parco Alta Murgia: 3 denunce, sequestrati 11 ettari suolo

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Svolta nelle indagini

Foggia, ferimento davanti a discoteca:
sequestrato arsenale, tre arresti

Dopo il fermo del buttafuori 37enne accusato di aver sparato a un 18enne di Lucera, rinvenuti armi in casa di insospettabili

questura di foggia

Dal pestaggio in discoteca a un arsenale in mano a insospettabili. Il caso del 18enne di Lucera ferito gravemente dal buttafuori del Domus (chiuso per 30 giorni dal Questore), il 37enne Aleandro Di Fiore, ha portato nelle ultime ore a nuovi e clamorosi sviluppi nelle indagini della Polizia: una intera famiglia di insospettabili è stata arrestata per detenzione di armi. 

La certezza che la giovane vittima fosse stata colpita da un proiettile si è avuta solo ieri mattina, quando dalla mandibola fratturata del ragazzo è stato estratto un proiettile. Le indagini hanno rivelato che dopo l'aggressione, il buttafuori si è visto con Renato Console, 28 anni, la cui casa è stata perquisita lunedì scorso. Gli agenti hanno trovato un manganello telescopico, hanno scoperto che frequentava regolarmente Di Fiore e hanno dedotto che potesse detenere per lui delle armi, tra cui quella del delitto.

Altre perquisizioni hanno rilevato la presenza di un vero e proprio arsenale: 2 pistole cal. 9x21 con matricola abrasa e relativi caricatori, 2 revolver cal. 38, nr. 1 pistola semiautomatica con annesso caricatore rifornito di tre colpi, 1 penna modificata a pistola cal. 22, 1 similarma, 1 silenziatore, 1 canna cal. 7.65, 1 giubbotto antiproiettile e un centinaio di cartucce di vario calibro. I genitori di Renato Console erano consapevoli dell'attività illecita, tanto da aver spostato le armi temendo un'incursione della polizia. Sono stati perciò arrestati anche Antonio Console, 59 anni, e Lucia Tolve, 55.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400