Giovedì 18 Luglio 2019 | 06:29

NEWS DALLA SEZIONE

L'amichevole
Calcio, pareggio senza reti tra Bari e Fiorentina Primavera

Calcio, pareggio senza reti tra Bari e Fiorentina Primavera

 
Emergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

 
Firmata l'intesa
Reddito di cittadinanza: pronti 248 navigator per la Puglia

Reddito di cittadinanza: pronti 248 navigator per la Puglia

 
Femminicidio
San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

 
Rivoluzione trasporti cittadini
Bari, con Muvt bus, parcheggi e zsr si pagheranno con un'app

Bari, con Muvt bus, parcheggi e zsr si pagheranno con un'app

 
L'idea di Adp
Il Battesimo del volo attera in Puglia: un attestato per bimbi in aereo per la prima volta

Puglia, battesimo del volo: un attestato per bimbi in aereo per la prima volta

 
Il caso
Violenza di gruppo nel Cara di Bari: in sei a rischio processo

Violenza di gruppo nel Cara di Bari: in sei a rischio processo

 
L'ordinanza
Bari, liquami in mare: divieto di balneazione su tutta la spiaggia di Torre Quetta

Bari, liquami in mare: divieto di balneazione su tutta la spiaggia di Torre Quetta

 
Nel barese
Putignano, GdF sequestra 10mila litri di gasolio agricolo di contrabbando in impresa di autotrasporti

Putignano, GdF sequestra 11 tonnellate di gasolio agricolo di contrabbando in impresa di autotrasporti

 
Nel Foggiano
Orta Nova, commando sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

Orta Nova, banda sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

 
Le dichiarazioni
Lecce, Lucioni: «Indispensabile mantenere l'equilibrio»

Lecce, Lucioni: «Indispensabile mantenere l'equilibrio»

 

Il Biancorosso

Oggi amichevole con la FiorentinaCornacchini darà spazio a tutti

Oggi amichevole con la Fiorentina, Cornacchini darà spazio a tutti

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceL'incidente
Lecce, viola il divieto e si tuffa dalla Grotta della Poesia: ferito 45enne

Lecce, viola il divieto e si tuffa dalla Grotta della Poesia: ferito 45enne

 
BatIl rogo
Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

 
GdM.TVIrredentismo: 100 anni dopo
Issano il tricolore a Fiume, l'impresa provocatoria in Croazia è di tre pugliesi

Issano il tricolore a Fiume, l'impresa provocatoria è di tre pugliesi

 
FoggiaEmergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

 
TarantoAccordo d'intesa
Arcelor Mittal, da incontro azienda-sindacati nasce task force sicurezza

Arcelor Mittal, da incontro azienda-sindacati nasce task force sicurezza

 
PotenzaIl progetto
Potenza, l'idea del sindaco: «Da oggi saremo una città in fiore»

Potenza, l'idea del sindaco: «Da oggi saremo una città in fiore»

 
BrindisiNel brindisino
Mesagne, picchia e minaccia la madre, impedendole di uscire o ricevere visite: una 41enne in libertà vigilata

Mesagne, picchia e minaccia la madre, impedendole di uscire o ricevere visite: una 41enne in libertà vigilata

 
Materadalla Polizia stradale
Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

 

i più letti

A Taranto

Parroco, notte con gli sfollati
Ed è lite col sindaco

Don Luigi Larizza, parroco del 'Sacro Cuorè, ha trascorso la notte sul sagrato della chiesa insieme con alcuni sfollati dello stabile dove nei giorni scorsi è crollato un solaio. Lite col sindaco: riserva attenzione ai migranti e non agli italiani

VIA GIOVINE TARANTO

TARANTO - Don Luigi Larizza, parroco del 'Sacro Cuorè di Taranto, ha trascorso la notte sul sagrato della chiesa insieme ad altri parrocchiani e ad alcuni sfollati dello stabile di via Giovan Giovine 7, dove nei giorni scorsi è crollato un solaio rendendo gli appartamenti inagibili. Un gesto forte per richiamare l’attenzione delle istituzioni sul problema che riguarda una quarantina di persone rimaste senza una casa e costrette a dormire nell’androne del palazzo.

All’iniziativa di protesta hanno partecipato i presidenti e volontari delle Onlus Delfino Blu e Comitato via Giusti e alcuni Cavalieri dell’Ordine di Malta. Il Comune ha fatto presente che gli sfollati sono abusivi non avendo sottoscritto un contratto di affitto. Don Luigi ha dichiarato che la mobilitazione proseguirà fino a quando i cittadini rimasti senza un tetto non troveranno una adeguata sistemazione.

LITE TRA PARROCO E SINDACO - Il video di una clamorosa lite tra il parroco e il sindaco di Taranto, Ippazio Stefano, durante un incontro a Palazzo di città, sta spopolando sui social network con decine di condivisioni: il video si riferisce a un servizio dell'inviata del tg satirico di Telenorba "Luciano" che ha in qualche modo stimolata il confronto che poi è degenerato.

Il sacerdote contesta al primo cittadino di essersi adoperato per l’accoglienza ai migranti, portando loro anche cornetti caldi nella struttura dove erano ospitati, e di non aver riservato la stessa attenzione agli sfollati del palazzo di via Giovan Giovine costretti da oltre due settimane a dormire nell’androne dopo il crollo di un solaio che ha reso inagibili i loro appartamenti.

Don Luigi parla addirittura di «discriminazione razziale a danno di cittadini italiani». Il sindaco replica: «Lei parla un linguaggio che veramente mi sconvolge in rapporto alla sua missione». E il parroco: «Io dico la verità». Stefano ha aggiunto: «si tolga il colletto che porta». Il sacerdote: «E lei si dimetta da sindaco».

Un siparietto che è proseguito per un minuto e mezzo con scambi di battute al vetriolo. «Lei - ha detto ancora Stefano al sacerdote - è un voto, sono stato eletto certamente non per il suo». E don Luigi: «Io non l’ho mai votata, io voto le persone perbene».

IL VESCOVO: DISTORTA LINEA CARITA' - «Desidero esprimere il mio rammarico per il forte diverbio fra il parroco della parrocchia del Sacro Cuore di Taranto don Luigi Larizza e il sindaco del capoluogo ionico il dottor Ippazio Stefàno. E’ fuor di dubbio che quanto accaduto distorce la linea di carità dell’arcidiocesi che davanti a sè vede solo i poveri, senza distinzione etiche e religiose e tutto ciò è facilmente rintracciabile nelle attività quotidiane delle Caritas parrocchiali e delle associazioni». Lo sottolinea l’arcivescovo di Taranto Filippo Santoro dopo la lite tra sacerdote e sindaco sul tema degli immigrati: il primo ha contestato al sindaco di non riservare la stessa attenzione ai problemi degli italiani, a cominciare dagli sfollati dello stabile di via Giovan Giovine che dormono da giorni nell’androne in seguito al crollo di un solaio.
«Taranto - aggiunge Santoro - è una città accogliente e generosa. Trovandomi a Roma per i lavori del Consiglio permanente della Conferenza Episcopale Italiana, ho raggiunto telefonicamente don Luigi, così come ho chiamato il dottor Stefàno per manifestargli la mia immutata amicizia e il dispiacere per quanto avvenuto».
Il profilo di «rispetto e di dialogo - conclude Santoro - che è per me da sempre cifra constatabile nei rapporti con le istituzioni civili, in primis con il sindaco, con il quale ho sempre intessuto rapporti cordiali, soprattutto fra le innumerevoli difficoltà di questa città, il costante impegno di don Luigi per gli ultimi, al netto di queste spiacevoli incomprensioni, mi fanno ben sperare in un’azione significativa a favore delle famiglie di via Giovine che non hanno un tetto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie