Martedì 15 Ottobre 2019 | 16:24

NEWS DALLA SEZIONE

nel foggiano
San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

 
ferrovie del gargano
Vuole viaggiare in treno senza biglietto, offende e aggredisce Polfer: arrestato gambiano nel Foggiano

Vuole viaggiare in treno senza biglietto, offende e aggredisce Polfer: arrestato gambiano nel Foggiano

 
dopo la tragedia familiare
Strage di Orta Nova: assassino e vittime sullo stesso manifesto, è polemica

Strage di Orta Nova: assassino e vittime sullo stesso manifesto, è polemica

 
Dal Prefetto
Cerignola, dopo scioglimento nominati i tre commissari

Cerignola, dopo scioglimento nominati i tre commissari

 
Ambiente
Puglia, bocciate decine di nuove pale eoliche nel Foggiano

Puglia, bocciate decine di nuove pale eoliche nel Foggiano

 
nel Foggiano
Vieste, 30enne gambizzato vicino a villa comunale

Vieste, pregiudicato 35enne gambizzato vicino a villa comunale

 
aggressioni per strada
Foggia, calci e pugni ai passanti: denunciati due minori, identificato un 11enne

Foggia, calci e pugni ai passanti: denunciati due minori, identificato 11enne

 
dopo poche settimane
Foggia, nuova interdittiva antimafia per società servizi cimiteriali

Foggia, nuova interdittiva antimafia per società servizi cimiteriali

 
nel foggiano
Orta Nova, in 4 tentano colpo in banca: ferita una guardia giurata

Orta Nova, in 4 tentano colpo in banca: ferita una guardia giurata

 
nel Foggiano
Carapelle, incendio in centro raccolta rifiuti: bruciano 3 compattatori

Carapelle, incendio in centro raccolta rifiuti: bruciano 3 compattatori

 
L'emergenza
Cerignola, rischio caos rifiuti: «Rescisso il contratto, serve nuovo gestore»

Cerignola, rischio caos rifiuti: «Rescisso il contratto, serve nuovo gestore»

 

Il Biancorosso

Lega pro
Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLingua italiana
Bari, in piazza Diaz un dizionario gigante per le parole da «salvare»

Bari, in piazza Diaz un dizionario gigante per le parole da «salvare»

 
Materamorirono in 2
Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

Matera, palazzina crollò nel 2014: chieste 8 condanne

 
Brindisinel Brindisino
Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

Ostuni, violenta e sequestra la ex che riesce a fuggire: arrestato 52enne

 
Leccenel Leccese
Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

Maglie, piante di marijuana in un terreno e droga in casa: denunciato 32enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

San Severo, polizia sequestra terreno con 30 piante di marijuana

 
Tarantola decisione
Tribunale Taranto, marinaio morto per amianto: 200mila euro di risarcimento agli eredi

Tribunale Taranto, marinaio morto per amianto: 200mila euro di risarcimento agli eredi

 
Batl'iniziativa
«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

«Barletta non è una città accessibile»: il flash mob 'La rivolta delle carrozzine'

 
PotenzaI dati
Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

Criminalità, per il Sole 24 Ore la Basilicata è «quasi tranquilla»

 

i più letti

Indagini dei Cc

Cagnano Varano, ferì la «Tigre
del Gargano»: arrestato 20enne

Sebastiano Pio Tarantino responsabile dell'agguato a Vincenzo Zitoli Pignanataro, avvenuto a febbraio scorso

E' stato arrestato il responsabile del ferimento di Vincenzo Zitoli Pignataro, più noto come la Tigre del Gargano, avvenuto sette mese fa a Cagnano Varano. In carcere, con l'accusa di tentato omicidio e detenzione e porto illegale d'arma, è finito il 20enne Sebastiano Pio Tarantino, figlio del defunto Giovanni (assassinato nelle campagne di Sannicandro Garganico il 25 marzo del 2002, nel corso della sanguinosa faida con la famiglia Ciavarella).

Nei suoi confronti è stata emessa una ordinanza di custodia cautelare in carcere che ha cristallizzato un'attività di indagine, coordinata dal sostituto procuratore di Foggia, Rosa Pensa, sul fatto di sangue avvenuto la notte dell'11 febbraio scorso a Cagnano Varano nei pressi del pub “Bacco”, nella centralissima via Aldo Moro, a quell’ora ancora affollatissima di giovani del luogo e dei paesi limitrofi per la presenza di diversi locali di ritrovo. Dopo una lite tra i due, Tarantino tornò suol posto per punire il suo avversario contro il quale esplose tre colpi d'arma da fuoco che ferirono gravemente Zitoli.

Nel corso delle indagini successive al ferimento, Tarantino fu sorpreso in una masseria di Sannicandro Garganico con un quantitativo si droga e con un giubbotto antiproiettile, temendo una ritorsione della vittima. Sospetto non infondato cisto che due medi dopo lo stesso Zitoli, insieme al 50enne di Carpino, Luigi Trombetta, fu sorpreso in possesso di una pistola a salve, modificata per poter sparare, e alcune cartucce.

Dopo una serie di accertamenti, intercettazioni telefoniche ed ambientali, è stato ricostruita l'intera vicenda raccogliendo così gravi indizi contro Tarantino sul ferimento del suo avversario. Il giovane è stato trasferito nel carcere di Foggia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie