Martedì 04 Ottobre 2022 | 09:07

In Puglia e Basilicata

criminalità

Omicidio nel Foggiano, killer incappucciato in auto con complice

Marina di Lesina, ucciso a colpi di arma da fuoco all'ingresso di un lido: indagini in corso

foto Maizzi

Vittima 52enne uccisa da sei colpi pistola davanti lido a Lesina. Era libero da qualche mese dopo aver scontato una condanna ai domiciliari per cumulo di pene

14 Agosto 2022

Redazione online

FOGGIA - Sarebbe arrivato a bordo di un’auto guidata da un’altra persona il killer di Maurizio Cologno, il parcheggiatore abusivo 52enne ucciso ieri a mezzogiorno all’esterno di un lido a Marina di Lesina (Foggia) con sei colpi di pistola, alcuni dei quali al volto. L’assassino, a quanto si apprende, sarebbe sceso dall’auto incappucciato e avrebbe fatto fuoco contro Cologno. Gli investigatori stanno verificando se al momento dell’agguato il 52enne stesse parlando con un’altra persona.

Cologno era libero da qualche mese dopo aver scontato una condanna ai domiciliari per cumulo di pene. Per gli inquirenti non era inserito in alcun clan mafioso del Foggiano. Il 52enne era conosciuto come una persona violenta: a marzo del 2013 fece irruzione nel Comune di San Severo, dove viveva, con la pretesa di parlare col sindaco per essere assunto in una cooperativa di parcheggiatori. A luglio del 2014 fu arrestato per stalking nei confronti della ex compagna che lo aveva lasciato perché geloso e violento, mentre a novembre fu arrestato per aver minacciato due carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725