Martedì 03 Agosto 2021 | 18:23

NEWS DALLA SEZIONE

nel foggiano
I carabinieri salvato il gatto dal fuoco

I carabinieri salvano il gatto dal fuoco

 
le indagini
Rapine a Foggia, due fratelli a domiciliari e terzo in cella

Rapine a Foggia, due fratelli a domiciliari e terzo in cella

 
Serie C
Calcio: giocatore positivo al Covid nel Foggia

Calcio: giocatore positivo al Covid nel Foggia: ritiro blindato

 
Indagini in corso
Foggia, migranti: nigeriano muore dopo una coltellata al braccio

Foggia, migranti: nigeriano muore dopo una coltellata al braccio

 
Istanza al ministero
Foggia, Ufficio del Giudice di Pace di Rodi Garganico: rappresentate le istanze del territorio

Foggia, Ufficio del Giudice di Pace di Rodi Garganico: rappresentate le istanze del territorio

 
L'Irccs di San Giovanni Rotondo
Firmato a Roma il nuovo Protocollo Regione Puglia - Casa Sollievo

Firmato a Roma il nuovo Protocollo Regione Puglia - Casa Sollievo

 
Sicurezza
Aggredito autista bus a Foggia, colpito con una bottiglia

Aggredito autista bus a Foggia, colpito con una bottiglia

 
La nomina
Gargano e Pollino: 8mila ettari delle foreste italiane diventano patrimonio umanità

Gargano e Pollino: 8mila ettari delle foreste italiane diventano patrimonio umanità

 
Il caso
Pendolare della droga arrestato sull'intercity Milano-Lecce

Pendolare della droga arrestato sull'intercity Milano-Lecce

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

 
PotenzaLa curiosità
È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

 
MateraEditoria
Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

 
TarantoEditoria
Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

 
BariIl caso
Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

 
Homeeditoria
Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

 

i più letti

Il caso

Foggia, neonata con malformazione congenita salvata al Riuniti: dimessa dopo un mese l'abbraccio con mamma e papà

La piccola paziente è stata sottoposta ad intervento chirurgico eseguito dal prof. Fabio Bartoli e dalla dott.ssa Vittoria Campanella della Struttura di Chirurgia Pediatrica Universitaria, coadiuvati dall’anestesista Dott. Paolo Vetuschi e dal neonatologo Dott. Gianfranco Maffei

Foggia, neonata con malformazione congenita salvata al Riuniti: dimessa dopo un mese l'abbraccio con mamma e papà

FOGGIA - Una neonata con malformazione congenita è stata salvata al Policlinico Riuniti di Foggia, grazie alle amorevoli cure della struttura di Terapia Intensiva Neonatale diretta dal dr Gianfranco Maffei e ad un grande lavoro di squadra. venuta alla luce in un ospedale di primo livello della Basilicata il 23 maggio 2021 alle ore 00.03 da taglio cesareo d’urgenza per distacco di placenta, con indice Apgar di 4 a 1 minuto e 5 a 5 minuti. Come riportato nella relazione di trasferimento, le condizioni della piccola hanno richiesto manovre rianimatorie (ventilazione con maschera per diversi minuti), trascorsi i quali si è resa necessaria una intubazione tracheale e ventilazione meccanica per peggioramento clinico.

Non c’era nessuna diagnosi prenatale di patologia in atto. Alle ore 1.27 veniva eseguita radiografia del torace e veniva sospettata un’ernia diaframmatica. Alla stessa ora un prelievo arterioso dimostrava segni di gravissima acidosi respiratoria. Dopo alcuni tentativi di ricovero della piccola in alcuni ospedali limitrofi, la neonata veniva trasferita alla Struttura di Terapia Intensiva Neonatale del Policlinico Riuniti di Foggia, dove giungeva alle ore 6.00. Dopo 2 giorni, a stabilizzazione ottenuta, la piccola paziente veniva sottoposta ad intervento chirurgico eseguito dal Prof. Fabio Bartoli e dalla Dott.ssa Vittoria Campanella della Struttura di Chirurgia Pediatrica Universitaria, coadiuvati dall’anestesista Dott. Paolo Vetuschi e dal neonatologo Dott. Gianfranco Maffei. Durante il decorso post-operatorio, la piccola, amorevolmente seguita da tutto il personale della Struttura di Neonatologia e Terapia Intensiva del Policlinico Riuniti, presentava convulsioni e ileo paralitico legati alla sofferenza asfittica delle prime ore.

Dopo quasi 1 mese di degenza, la bellissima creatura sarà dimessa oggi in pieno benessere e potrà essere restituita all’amore dei genitori che ringraziano. Insomma i miracoli ogni tanto accadono.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie