Mercoledì 12 Maggio 2021 | 07:13

NEWS DALLA SEZIONE

Il verdetto
Attentato a un perito assicurativo: condannati due foggiani

Attentato a un perito assicurativo: condannati due foggiani

 
tensione tra i clan
Mafia del Gargano, ecco il primo pentito

Mafia del Gargano, ecco il primo pentito

 
lavori in corso
Black out programmati a Lucera, qualche disagio anche tra Biccari, Pietra, San Severo e Troia

Black out programmati a Lucera, qualche disagio anche tra Biccari, Pietra, San Severo e Troia

 
l'inchiesta
Arresti comune Foggia: ex consigliere ottiene domiciliari

Arresti comune Foggia: ex consigliere ottiene domiciliari

 
L'iniziativa
Foggia, «Senti chi parla» l'aiuto per chi è in gravidanza

Foggia, «Senti chi parla» l'aiuto per chi è in gravidanza

 
Il caso
Foggia, costringono anziano a consegnare chiavi dell'auto

Foggia, costringono anziano a consegnare chiavi dell'auto

 
Nel Foggiano
San Marco in Lamis: aspetta in auto che apra la banca, rapinato di 20mila euro

San Marco in Lamis: aspetta in auto che apra la banca, rapinato di 20mila euro

 
Il riconoscimento
Foggia, a Giampaolo Longhi il 24° premio della pace

Foggia, a Giampaolo Longhi il 24° premio della pace

 
Tragedia
Foggia, furgone si ribalta in via Cerignola: morto il conducente

Foggia, furgone si ribalta in via Cerignola: morto il conducente, 4 braccianti feriti

 
Via alla raccolta dei dati
Isolamento e giovani: uno studio del Policlinico Foggia sugli effetti del Covid

Isolamento e giovani: uno studio del Policlinico Foggia sugli effetti del Covid

 

Il Biancorosso

La novità
Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

Bari, il difensore Alessandro Minelli fermo per tre mesi

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatBuone notizie
Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

Trani, dopo il tam tam sui social ritrovato il furgone rubato a Nazionale calcio in carrozzina

 
BariSpettacoli
Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

Bari, al Teatro Petruzzelli torna il pubblico: via a concerti e visite guidate

 
Covid news h 24La decisione
Basilicata gialla ma 4 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

Basilicata gialla ma 5 comuni in zona rossa: l'ordinanza di Bardi

 
MateraIl caso
Motociclista morto nel 2019, prosciolto l'ex sindaco di Matera

Motociclista morto nel 2019, prosciolto l'ex sindaco di Matera

 
GdM.TVL'operazione di recupero
Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

Taranto, 64enne cade in un dirupo: salvato da un elicottero dell’Aeronautica

 
NewsweekL'idea
Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

Salento, anche la Sirenetta si è innamorata della pizzica

 
Italia TVIl video
Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

Smantellato cartello della droga: 13 arresti tra Roma e Brindisi

 

i più letti

La riqualificazione

Foggia, ecco la nuova Chirurgia Senologica al Riuniti: mammografo 3D per evitare diagnosi dubbie

Previsti anche un sistema per la biopsia mammaria in posizione prona, oltre a due ecografi specializzati

Foggia, ecco la nuova Chirurgia Senologica al Riuniti: mammografo 3D per evitare diagnosi dubbie

FOGGIA - Terminati i lavori di riqualificazione e completato il trasferimento delle apparecchiature elettromedicali e degli arredi, le attività della Struttura Semplice Dipartimentale di Chirurgia Senologica, Dirigente Responsabile Marcello Di Millo, e della Struttura Semplice Dipartimentale di Diagnostica Senologica, Dirigente Responsabile Loredana Agrosì, continuano presso i nuovi locali del piano terra del plesso Chirurgico (ex Pediatrico) della Maternità del Policlinico Riuniti di Foggia. I nuovi locali occupano circa 350 mq, completamente ristrutturati. Nella nuova area sono stati installati due nuovi mammografi di ultima generazione con tomosintesi 3D ed un sistema per la biopsia mammaria in posizione prona, oltre a due ecografi specializzati.

Il nuovo mammografo 3D introduce una modalità di esecuzione della mammografia basata sulla tomosintesi digitale (mammografia 3D), innovativa tecnica di imaging che consente di elaborare le immagini acquisite per una rappresentazione tridimensionale del seno intero, in modo da permettere la visualizzazione separata dei tessuti, riducendo così in maniera sensibile le letture dubbie e aumentando sensibilmente la diagnosi del tumore.

A tale incremento di spessore tecnologico contribuisce anche il sistema per la biopsia mammaria in posizione prona sotto guida stereotassica e sotto guida tomo sintesi 3D. Grazie all’alta qualità dell’imaging in tomosintesi 3D e al campo visivo di oltre 6,5 volte superiore rispetto ai precedenti sistemi per biopsia in posizione prona, è possibile visualizzare una porzione maggiore di tessuto e individuare lesioni minime e calcificazioni poco visibili che potrebbero non essere rilevate con i sistemi meno recenti. L’esecuzione in posizione prona renderà più confortevole e meno dolorosa la biopsia permettendo di individuare, centrare i target e accedere rapidamente alle lesioni, riducendo così il tempo della compressione.

“L’importante intervento di ristrutturazione ha permesso la riqualificazione dei nuovi locali con un notevole ampliamento degli spazi e l’acquisto di nuove apparecchiature elettromedicali, il tutto finalizzato ad una più attenta diagnostica e prevenzione del tumore del seno” – ha dichiarato Vitangelo Dattoli Commissario Straordinario del Policlinico Riuniti di Foggia. “Per una donna che ha un tumore al seno, potersi rivolgere ad una Breast Unit è fondamentale perché significa essere presa per mano e accompagnata nell’intero percorso di malattia, con la certezza di essere curata al meglio secondo elevati standard internazionali. Un percorso virtuoso, quindi, di tipo multidisciplinare che si avvale ogni giorno delle grandi potenzialità che il Policlinico Riuniti di Foggia riesce ad esprimere a tutto campo”.

“L’apertura del nuovo ambulatorio integrato di Radiologia e Chirurgia Senologica, grazie alla implementazione tecnologica delle nuove apparecchiature senologiche, migliora l’avvio del processo di presa in carico della paziente con carcinoma o sospetto carcinoma mammario – dichiara Marcello Di Millo. Tale processo implica l’impegno di tutto il team multidisciplinare, che rappresenta lo strumento gestionale qualificante di ogni Percorso Diagnostico e Terapeutico oncologico. Ogni caso viene sottoposto a valutazione multidisciplinare pre e postoperatoria per la formulazione condivisa della strategia terapeutica, con indicazioni specifiche per la chirurgia, la terapia medica, la radioterapia, la terapia riabilitativa e il follow up”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie