Martedì 02 Marzo 2021 | 03:43

NEWS DALLA SEZIONE

a Lucera
Bracciante africano si suicida nel Foggiano: «Bisogna ascoltare il disagio»

Bracciante africano si suicida nel Foggiano: «Bisogna ascoltare il disagio»

 
nel Foggiano
Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

Bovino, rissa in un bar per mascherina non indossata: 2 feriti

 
Controlli dei CC
S.Giovanni Rotondo, in auto con cocaina e marijuana: nei guai un 25enne incensurato

S.Giovanni Rotondo, in auto con cocaina e marijuana: 25enne incensurato nei guai

 
Tragedia sfiorata
Auto esce di strada tra Foggia e Manfredonia e si ribalta: due persone ferite

Auto esce di strada tra Foggia e Manfredonia e si ribalta: 2 persone ferite

 
Il gesto
Foggia, fiori per la Polizia dopo arresti per omicidio tabaccaio: la città abbraccia gli agenti

Foggia, fiori per la Polizia dopo arresti per omicidio tabaccaio: la città abbraccia gli agenti

 
Coronavirus
Peschici, aumento contagi: sindaco chiude ristoranti e bar

Peschici, aumento contagi: sindaco chiude ristoranti e bar

 
nel foggiano
Cerignola, sparano a 31enne in agguato: ferito, è grave in ospedale

Cerignola, sparano a 31enne in agguato: ferito, in prognosi riservata

 
Il caso
Arriva a S. Giovanni Rotondo nuovo ambulatorio per malattie non diagnostiche

Arriva a S. Giovanni Rotondo nuovo ambulatorio per malattie non diagnostiche

 
Il Nil
Foggia, Carabinieri sospendono reddito di cittadinanza a 50 persone arrestate

Foggia, Carabinieri sospendono reddito di cittadinanza a 50 persone arrestate

 
In zona Salice Nuovo
Foggia, bomba esplode davanti a villa in ristrutturazione

Foggia, bomba esplode davanti a villa in ristrutturazione

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiaa Lucera
Bracciante africano si suicida nel Foggiano: «Bisogna ascoltare il disagio»

Bracciante africano si suicida nel Foggiano: «Bisogna ascoltare il disagio»

 
BariLa richiesta
Vaccini anti Covid, l'appello dell'associazione disabili di Bari: «Inserirli tra priorità»

Vaccini anti Covid, l'appello dell'associazione disabili di Bari: «Inserirli tra priorità»

 
LecceLa decisione
Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

 
TarantoLa novità
Msc farà rotta su Taranto: da maggio al via alle crociere

Msc farà rotta su Taranto: da maggio al via alle crociere

 
BrindisiIl caso
Brindisi, il sindaco Rossi azzera la giunta: verso nuove nomine

Brindisi, il sindaco Rossi azzera la giunta: verso nuove nomine

 
Potenzal'appello
Potenza, campagna vaccini: «Emodializzati non possono attendere tempi della politica»

Potenza, campagna vaccini: «Emodializzati non possono attendere tempi della politica»

 
MateraIl video
Matera, campagna vaccinale per 200 persone tra forze dell'ordine e personale scolastico

Matera, campagna vaccinale per 200 persone tra forze dell'ordine e personale scolastico

 
BatNella Bat
Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

 

i più letti

emergenza coronavirus

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

Costantino Ciavarella aveva 65 anni.

San Nicandro Garganico, scritta «Miserabili» con vernice davanti al Comune

FOGGIA - E’ morto la scorsa notte all’ospedale Masselli Mascia di San Severo, il sindaco di San Nicandro Garganico, Costantino Ciavarella che era ricoverato dallo scorso 26 dicembre dopo aver contratto il Covid. Ciavarella aveva 65 anni ed era un medico.

Era stato eletto nel centrodestra alle scorse elezioni comunali del 2018. A quanto si è saputo, avrebbe contratto il virus durante una visita ad un paziente risultato poi positivo. Qualche giorno fa sembrava che le sue condizioni fossero in miglioramento, poi invece c'è stato un brusco peggioramento.

Numerosi i messaggi di cordoglio che stanno giungendo dai sindaci delle vicine città Garganiche.

PIEMONTESE: «PERDIAMO UNA BRAVA PERSONA» - «Stanotte la pandemia si è portata via una brava persona. Sono vicino alla famiglia e a tutti i sannicandresi». Così il vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese, esprime il cordoglio per la morte di Costantino Ciavarella. 

«Circa un anno fa - scrive Piemontese sulla sua pagina Facebook - nel giorno in cui arrivavano notizie di un contagiato pugliese da COVID-19, avevo l’onore di completare un lavoro svolto insieme a Costantino Ciavarella e alla comunità di San Nicandro Garganico da lui guidata, per la valorizzazione del castello normanno-aragonese».

Tantissime le testimonianze che stanno giungendo da tutti i sindaci di Capitanata e da esponenti del mondo politico locale. Tutti lo ricordano come una: «persona perbene, un amico sincero ed un grande professionista». 

ANELLI (FNOMCEO): «DECIMO MORTO TRA MEDICI PUGLIA» - «Questo ennesimo lutto mi addolora e mi preoccupa. Benché a oggi siano 2480 i medici di famiglia pugliesi vaccinati per il Covid 19, pari quindi all’80%, lo stillicidio di morti non si ferma. È vitale accelerare il piano di vaccinazione per tutto il personale sanitario, inclusi liberi professionisti e odontoiatri, perché l’intera categoria è esposta». Lo dichiara il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici e presidente dell’Ordine dei Medici di Bari, Filippo Anelli, in merito al decesso del medico di medicina generale, Costantino Ciavarella, 65 anni, sindaco di San Nicandro Garganico. Sale a dieci il numero dei medici pugliesi morti a causa dell’epidemia di Covid-19.

«Costantino Ciavarella era una persona molto stimata per le sue doti umane e professionali ed aveva ricevuto attestati di fiducia da parte dei suoi concittadini anche come amministratore», commenta Pierluigi De Paolis, Presidente dell’Ordine dei medici di Foggia . 

IL CORDOGLIO DI EMILIANO - «La notizia della morte per Covid del Sindaco di San Nicandro Garganico Costantino Ciavarella mi addolora tantissimo. Ci lascia un medico, un sindaco, una persona buona, generosa che si è dedicata ai suoi pazienti e ai cittadini con la stessa bontà. Un amministratore attento ai bisogni delle persone che ha servito con intelligenza, generosità e lealtà, dimostrando un forte radicamento al territorio ed un profondo amore per la sua gente. Vorrei dedicare a lui questa giornata, vorrei dedicarla a tutti coloro che stanno combattendo questa malattia e ai loro familiari, vorrei dedicarla a tutti gli operatori sanitari che sono al lavoro da mesi e mesi. Alla famiglia di Costantino Ciavarella e all’intera comunità di San Nicandro giunga la vicinanza mia  personale e dell’intera Giunta Regionale». Sono le parole di cordoglio del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, che oggi, dopo la consegna dei lavori dell’ospedale Covid in Fiera del Levante, si recherà a San Nicandro Garganico.

IL COMMENTO DI FITTO - «La scomparsa di Costantino Ciavarella per covid è una di quelle notizie che addolora non solo la sua comunità, ma chiunque l’abbia conosciuto. Era un medico di famiglia così amato e stimato a San Nicandro Garganico che i cittadini nel 2018 lo avevano eletto sindaco. Un professionista dalla grande umanità e un bravo primo cittadino. Ciavarella ha saputo coniugare così bene il suo essere medico con l’attività politica che tutti gli volevamo bene. "Sono vicino alla sua famiglia e a tutti i sannicandresi». Lo afferma in un nota l’europarlamentare pugliese di FdI, Raffaele Fitto. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie