Mercoledì 10 Agosto 2022 | 14:16

In Puglia e Basilicata

il caso

Foggia: vuole salire su bus senza mascherina né biglietto, aggredisce autista

Assenteismo all'Ataf«Media di 19 giorni l'anno»

Protagonista della vicenda un cittadino straniero, che ha schiaffeggiato il conducente. Intervenuti i carabinieri

05 Agosto 2020

Redazione online

Ha aggredito verbalmente e fisicamente un autista dell’Ataf - azienda di trasporto pubblico urbano di Foggia - perché, senza mascherina e senza biglietto, pretendeva di salire a bordo dell’autobus. È quanto accaduto l'altro giorno al terminal «Vincenzo Russo» del capoluogo dauno. Stando a quanto riferito da fonti interne all’Ataf, verso le 20, l'autista era fermo al capolinea in attesa che i passeggeri salissero a bordo del mezzo. A quel punto è arrivato l'aggressore, un cittadino straniero. L’autista lo ha invitato ad indossare la mascherina, ma l’uomo è' andato in escandescenza, aggredendo prima verbalmente il dipendete Ataf, poi passando alle minacce ed infine colpendolo con uno schiaffo in pieno viso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno identificato l’aggressore. «È inaudito - commenta il CdA Ataf - che continuino a verificarsi tali aggressioni. Massima solidarietà al nostro collega e grazie ai Carabinieri che sono prontamente intervenuti per placare una situazione pericolosa, l'ennesima, senza motivi, ai danni di onesti lavoratori».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725