Lunedì 03 Agosto 2020 | 14:33

NEWS DALLA SEZIONE

nel foggiano
Ministro Azzolina a Cerignola: «Beni confiscati a mafia vittoria dello Stato»

Ministro Azzolina a Cerignola: «Beni confiscati a mafia vittoria dello Stato»

 
pubblica amministrazione
Foggia, comuni, uffici senza personale rischio fondi Ue

Foggia, uffici del Comune senza personale: a rischio fondi Ue

 
i retroscena
Rissa a Borgo Mezzanone, nel ghetto «comandano i ghanesi»

Rissa a Borgo Mezzanone, nel ghetto «comandano i ghanesi»

 
nel foggiano
Borgo Mezzanone, rissa fra migranti: baracche a fuoco, 3 feriti, uno è grave

Borgo Mezzanone, rissa fra migranti: baracche a fuoco, 3 feriti, uno è grave

 
Criminalità
Cerignola, l'omicidio Cirulli forse per uno sgarro ai boss

Cerignola, l'omicidio di Cirulli forse per uno sgarro ai boss

 
Il caso
Covid 19, i numeri neri di Cerignola, dopo festa di compleanno

Covid 19, i numeri neri di Cerignola dopo festa di compleanno

 
Criminalità
Contrasto alle mafie, il premier Conte a Cerignola

Contrasto alle mafie, il premier Conte in arrivo a Cerignola

 
L'incidente
San Severo, ustionato da una fiammata: gravissimo l'operaio ferito

San Severo, morto operaio ferito in esplosione fabbrica fuochi pirotecnici

 
i casi
Coronavirus, due micro-focolai a Cerignola: contagiate 2 famiglie

Coronavirus, due micro-focolai a Cerignola: contagiate 2 famiglie

 
il caso
Tentata estorsione nel Foggiano: 25enne arrestato in Romania

Tentata estorsione nel Foggiano: 25enne arrestato in Romania

 

Il Biancorosso

serie C
Bari-Vivarini al primo round, ora la palla a De Laurentiis

Bari-Vivarini al primo round, ora la palla a De Laurentiis

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materal'emergenza
Ferrandina, arrivano i migranti ma fra tanti timori

Ferrandina: arrivano i migranti ma fra tanti timori

 
Tarantoorrore nel tarantino
Grottaglie, finge un malore, entra in casa di una 95enne e la violenta: arrestato 33enne

Grottaglie, finge un malore, entra in casa di una 95enne e la violenta: arrestato 33enne

 
Brindisil'episodio
Brindisi, scippa una 64enne e viene arrestato dai Carabinieri

Brindisi, scippa una 64enne e viene arrestato dai Carabinieri

 
BatBarriere architettoniche
Barletta, spiagge libere inaccessibili per i disabili

Barletta, spiagge libere inaccessibili per i disabili

 
BariFase 3
Un barese formerà i medici serbi

Un barese formerà i medici serbi per il trattamento del Coronavirus

 
Potenzala scoperta
Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

Potenza, un bazar della droga nel centro d'accoglienza: arrestato 38enne nigeriano

 
Leccenel leccese
Coronavirus, anziano positivo in Rsa a Campi Salentina: tamponi a tappeto

Coronavirus, anziano positivo in Rsa a Campi Salentina: tamponi a tappeto

 

i più letti

Furto e riciclaggio

Cerignola, sorpresi a smontare auto fuggono alla vista dei CC: 2 arrestati

Un terzo complice è riuscito a dileguarsi, facendo perdere le proprie tracce

Cerignola, sorpresi a smontare auto fuggono alla vista dei CC: 2 arrestati

CERIGNOLA - Alcuni giorni fa i carabinieri della Compagnia di Cerignola, nel corso di un servizio di perlustrazione delle aree periferiche della città, giunti in località «Tressanti», nei pressi del letto ormai asciutto del fiume Carapellese, hanno notato a distanza la presenza di alcuni veicoli e di tre soggetti che, in pieno pomeriggio, stavano procedendo alla «cannibalizzazione» di due autovetture.

I militari sono quindi intervenuti sul posto e, dopo un lungo inseguimento a piedi, hanno bloccato due soggetti, un rumeno di 40 anni, già noto alle forze dell’ordine, ed un nigeriano di 31 anni, incensurato. Il terzo complice è riuscito a dileguarsi, facendo perdere le proprie tracce.

I carabinieri hanno constatato la presenza di una Volkswagen «Polo» e di una Renault «Capture», entrambe risultate rubate il giorno stesso, la prima a Martinsicuro (TE) e la seconda a Trani (BT).

Le auto erano state già in parte smontate e le loro parti meccaniche erano state caricate su un Fiat Ducato, con telaio completamente abraso. Sul posto i militari della locale Stazione Carabinieri e della Sezione Radiomobile hanno notato la presenza di altre due autovetture, con ogni probabilità usate dai tre complici per raggiungere quella località: una Fiat Stilo ed una Fiat Punto, su cui sono in corso accertamenti per risalire alla loro provenienza. Tutti i veicoli rinvenuti sono stati sequestrati.

I due soggetti bloccati, sottoposti a perquisizione, sono stati trovati in possesso della somma contante di 920 euro, sequestrata poiché ritenuta compenso per la cannibalizzazione dei veicoli rubati. I due, condotti negli uffici della locale Compagnia Carabinieri, sono stati dichiarati in arresto per riciclaggio in concorso.

Dopo le formalità di rito, su disposizione della Procura della Repubblica di Foggia, per loro si sono aperte le porte del carcere foggiano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie