Lunedì 27 Gennaio 2020 | 12:40

NEWS DALLA SEZIONE

Per atti osceni
San Severo, 19enne si masturba su una panchina vicino una scuola: denunciato

San Severo, 19enne si masturba su una panchina vicino una scuola: denunciato

 
L'operazione dei cc
Evasione, furti e rapine: arrestate 6 persone tra Cerignola, Trinitapoli e Ascoli Satriano

Evasione, furti e rapine: arrestate 6 persone tra Cerignola, Trinitapoli e Ascoli Satriano

 
A Pietramontecorvino
Foggia, uomo picchia a sangue anziano padre, la mamma avverte i cc: «Aiutateci»

Foggia, picchiava a sangue i genitori anziani e la moglie: arrestato 47enne

 
L'incidente
Spari a Zapponeta, un uomo ferito a un piede da un proiettile

Spari a Zapponeta, un uomo ferito a un piede da un proiettile

 
La novità
Cerignola, ragazze «curvy» in passerella: ecco l’altra moda

Cerignola, ragazze «curvy» in passerella: ecco l’altra moda

 
La tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
Attentato
San Severo, il racket dei rifiuti: incendio distrugge 23 mezzi azienda raccolta.

San Severo, il racket dei rifiuti: incendio distrugge 25 mezzi azienda raccolta

 
Il furto
San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

San Severo, beccati da un contadino mentre rubano in un capannone: 3 arresti

 
Nel Foggiano
Tentano di dare fuoco all'auto del padre del sindaco di Carapelle: «Siamo attoniti»

Tentano di dare fuoco all'auto del padre del sindaco di Carapelle: «Siamo attoniti»

 
Violenza in famiglia
Foggia, rinchiude per due giorni la moglie in casa: arrestato

Foggia, rinchiude per due giorni la moglie in casa: arrestato

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Perrotta salva il Bari al Granillo: 1-1 in casa della Reggina. La diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIl caso
Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

Matera, hanno tentato di truffare una nonnina: in due agli arresti domiciliari

 
BariLa visita
Bari, delegata Onu dell'agricoltura ospite del Comune per diritti legati al cibo

Bari, delegata Onu dell'agricoltura ospite del Comune per diritti legati al cibo

 
PotenzaPost elezioni
Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

Regionali in Calabria, governatore lucano Bardi: «Al Sud FI è la casa dei moderati»

 
LecceNel centro storico
Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

Lecce, Ztl: parte la rivolta dei commercianti

 
TarantoLa perquisizione dei cc
Cellulari e dosi di droga nel carcere di Taranto: 17 indagati

Cellulari e dosi di droga nel carcere di Taranto: 17 indagati

 
BrindisiShoah
Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

Giorno della Memoria, il messaggio di Liliana Segre a studenti di Fasano: «Siate vigili»

 
BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 

i più letti

L'operazione della Gdf

Elezioni 2019 a Apricena, un voto in cambio di 50 o 20 euro: 18 indagati. Il sindaco: «Non temo indagini»

Secondo le indagini, diversi cittadini comunitari avrebbero offerto il proprio voto e quello dei loro familiari in cambio di denaro

Guardia di Finanza

Guardia di Finanza

FOGGIA - I militari della Guardia di Finanza hanno avviato la notifica di 18 avvisi di conclusione indagini preliminari emessi dalla Procura di Foggia nei confronti di altrettante persone, accusate a vario titolo di condotte illecite in occasione delle elezioni comunali del maggio 2019 ad Apricena (Foggia).

Secondo le indagini, diversi cittadini comunitari avrebbero offerto il proprio voto e quello dei loro familiari in cambio di denaro, una somma tra 20 e 50 euro per singolo voto, mentre un presidente di seggio elettorale avrebbe omesso di rilevare nel verbale di operazioni dell’ufficio di sezione i numeri delle tessere elettorali di 86 persone, impedendo, di fatto, la possibilità di risalire a quanti si erano recati al seggio durante le votazioni. Un dirigente e un funzionario dell’Ufficio Anagrafe sono poi accusati di aver autenticato, oltre i termini di legge consentiti, le liste elettorali aggiunte dei cittadini della Ue, al fine di evitarne la decadenza dal diritto di voto. Inoltre, due agenti della Polizia municipale di Apricena secondo gli inquirenti avrebbero favorito, attraverso false attestazioni di residenza, l’ottenimento del reddito di cittadinanza a persone che non ne avevano diritto. 

LE PAROLE DEL SINDACO DI APRICENA - «L'amministrazione comunale di Apricena non teme nessuna indagine perché lavora da anni solo ed esclusivamente nell’alveo della legalità e questo si evince giornalmente». Il sindaco Antonio Potenza commenta così l’indagine della Guardia di finanza che ha notificato oggi 18 provvedimenti di chiusura indagini preliminari per presunte irregolarità alle elezioni del maggio 2019 nel comune del Foggiano.

Potenza rileva che «a seguito dell’ennesima lettera (forse) anonima alla Guardia di finanza partì una indagine prima delle elezioni comunali di maggio. Dalle indagini preliminari effettuate dalla Gdf, coordinate dalla Procura della Repubblica di Foggia, risultano indagati l’Assessore Bianca Matera, 2 vigili urbani, 2 funzionari dell’ufficio anagrafe, ed altri cittadini».
Per il sindaco, è l’opposizione che sta «generando un clima di veleno e odio": «si tratta di alcune presunte anomalie, le elezioni di 8 mesi fa hanno consegnato un risultato di 3.400 voti di scarto tra la nostra lista e i perdenti», su poco più di 8mila votanti. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie