Giovedì 04 Giugno 2020 | 12:14

NEWS DALLA SEZIONE

nel foggiano
San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

 
operazione della gdf
Eroina e cocaina da Lucera al Molise: 6 arresti, smantellato gruppo criminale

Droga da Lucera al Molise: 6 arresti, smantellato gruppo criminale VD

 
luoghi di culto
San Giovanni Rotondo, ripresa celebrazioni liturgiche: fedeli prenotano posto per funzione religiose

San Giovanni Rotondo, ripresa celebrazioni liturgiche: fedeli prenotano posto per funzioni religiose

 
Nel Tavoliere
Foggia, si riparte con la mietitura: dai campi spallata al Covid

Foggia, si riparte con la mietitura: dai campi la spallata al Covid

 
in via san severo
Foggia, portano via cassaforte e soldi da ditta di legname: ricercati malviventi

Foggia, portano via cassaforte e soldi da ditta di legname: ricercati malviventi

 
Il fatto
Cerignola, vigili urbani esclusi dalla processione e scoppia la polemica

Cerignola, vigili urbani esclusi dalla processione e scoppia la polemica

 
Agricoltura
Foggia, pomodoro volano i prezzi per siccità ed effetto-Covid

Foggia, volano i prezzi del pomodoro per siccità ed effetto-Covid

 
La tragedia
Cerignola, trattore si ribalta sulla Sp 75: un morto e un ferito

Cerignola, trattore si ribalta sulla Sp 75: un morto e un ferito

 
La denuncia
Foggia, sassaiola contro poliziotto in servizio anti-assembramento

Foggia, sassaiola contro poliziotti in servizio anti-assembramento

 
nel foggiano
San Giovanni Rotondo, in giro con 70mila euro di cocaina purissima: arrestato

San Giovanni Rotondo, in giro con 70mila euro di cocaina purissima: arrestato

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantol'onorificenza
Beniamino Laterza

Taranto, un vigilante del «Moscati» ora è Cavaliere della Repubblica

 
Potenzail bollettino
Coronavirus, la Basilicata non molla: 8 giorni senza nuovi contagi

Coronavirus, la Basilicata non molla: 8 giorni senza nuovi contagi

 
Materadalla polizia
Matera, palpeggia 17enne che cammina per strada: arrestato 46enne

Matera, palpeggia 17enne che cammina per strada: arrestato 46enne

 
Foggianel foggiano
San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

San Severo, in casa eroina e cocaina: giovane pusher ai domiciliari

 
BrindisiL'intimidazione
Ostuni, incendiata auto a ex sindaco

Ostuni, incendiata auto in pieno giorno: terzo attentato all' ex sindaco

 

i più letti

dalla corte dei conti

Foggia, danno erariale all'Istituto Zooprofilattico: in 5 condannati a pagare 1 mln di euro

Nel periodo 2006-2014 hanno mantenuto un sistema informatico obsoleto causando un danno importante nelle casse dell'ente

Foggia, danno erariale all'Istituto Zooprofilattico: in 5 condannati a pagare 1 mln di euro

La Corte dei Conti dopo gli accertamenti della Guardia di Finanza di Foggia ha condannato al pagamento di 1 milione di euro 5 soggetti, presidenti e dirigenti pro tempore, dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale per la Puglia e la Basilicata di Foggia, perché ritenuti responsabili di un danno erariale nelle casse dell'istituto.

L'indagine è partita da una segnalazione del settembre 2015 da parte dei vertici dell'ente, che si erano appena insediati: secondo loro l'ente aveva affidato la gestione dell'Anagrafe e Movimentazioni animali da allevamento e dell'Osservatorio epidemiologico veterinario regionale a una società di servizi informatici di Foggia, nonostante le rispettive convenzioni quinquennali, del settembre 1998 e del febbraio 2000, fossero scadute.

La GdF ha appurato che, scadute le due convenzioni, l'ente nel periodo 2006-2014 con determinazioni dirigenziali aveva provveduto a prorogare l'affidamento, la manutenzione e la gestione delle due banche dati a favore della stessa società di servizi informatici, per un costo complessivo di circa 494mila euro all'anno. Nel 2015 i nuovi vertici dell'Istituto, rilevato che il prodotto informatico era obsoleto e il costo eccessivo, hanno acquistato un applicativo più performante, spendendo 355mila euro una tantum, e assumendo due tecnici informatici al costo annuale di 78mila euro. La GdF ha quindi nuovamente appurato che se questa decisione fosse stata presa già nel 2006, i costi si sarebbero sensibilmente ridotti, pertanto il danno economico all'Ente sanitario e alla Regione Puglia è stato rilevante.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie