Sabato 04 Aprile 2020 | 05:24

NEWS DALLA SEZIONE

Lo scatto virale
Carabiniere dona mascherina ad anziana in fila alla Posta nel Foggiano

Carabiniere dona mascherina ad anziana in fila alla Posta nel Foggiano

 
La decisione
Lucera, il sindaco annuncia sciopero della fame: «Dormirò anche in Comune»

Lucera, il sindaco annuncia sciopero della fame: «Dormirò anche in Comune»

 
l'emergenza
Coronavirus, 38enne positivo trasferito da Foggia a Bari

Coronavirus, 38enne positivo trasferito da Foggia a Bari

 
emergenza coronavirus
Rischio contagio, paura tra i braccianti nel Foggiano: stop raccolta prodotti agricoli

Rischio contagio, paura tra i braccianti nel Foggiano: stop raccolta prodotti agricoli

 
L'iniziativa
Coronavirus, migranti nel Foggiano cuciono mascherine

Coronavirus, migranti nel Foggiano cuciono mascherine

 
controlli della polizia
Foggia, a «ruba» colombe pasquali: arrestato ladro 47enne

Foggia, a «ruba» colombe pasquali: arrestato ladro 47enne

 
emergenza coronavirus
Foggia, vigilanti aggrediti dai clienti di due supermercati

Foggia, vigilanti aggrediti dai clienti di due supermercati

 
l'iniziativa
Poggio Imperiale

Poggio Imperiale: farmacista dona medicine da banco e pane ai compaesani

 
l'attacco
Attentato a Foggia: le telecamere inquadrano un solo uomo che deposita la bomba

Attentato a Foggia: le telecamere inquadrano un solo uomo che piazza la bomba

 
le indagini
Bomba contro centro anziani a Foggia: avrebbe agito un solo uomo incappucciato

Bomba contro centro anziani a Foggia: avrebbe agito un solo uomo incappucciato VD

 
raid
Foggia: bomba contro centro anziani, danni. Secondo attentato in tre mesi

Foggia: bomba contro Rsa. Secondo attentato in tre mesi
La gente dai balconi: «Basta mafia»

 

Il Biancorosso

emergenza coronavirus
Bari calcio, video di ex giocatori biancorossi per aiutare chi ha bisogno

Bari calcio, video di ex giocatori biancorossi per aiutare chi ha bisogno

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa ricerca
Emergenza Covid 19, positivi gli studi fatti dall'Oncologico di Bari sui test rapidi

Emergenza Covid 19, positivi gli studi fatti dall'Oncologico di Bari sui test rapidi

 
BrindisiIl caso
Covid 19, rubano alimenti donati alla Caritas di Brindisi: ritrovati in poche ore

Covid 19, rubano alimenti donati alla Caritas di Brindisi: ritrovati in poche ore

 
MateraIl virus
Coronavirus, guarito il Prefetto di Matera: dimesso dall'ospedale

Coronavirus, guarito il Prefetto di Matera: dimesso dall'ospedale

 
FoggiaLo scatto virale
Carabiniere dona mascherina ad anziana in fila alla Posta nel Foggiano

Carabiniere dona mascherina ad anziana in fila alla Posta nel Foggiano

 
TarantoSolidarietà
Covid 19, Gdf consegna 10mila mascherine ad Asl Taranto

Covid 19, Gdf consegna 10mila mascherine ad Asl Taranto

 
LecceLa novità
Nel parco sboccia il Fiordaliso di Punta Pizzo

Gallipoli, nel parco sboccia il fiordaliso di «Punta Pizzo»

 
BatL'idea - consegna a domicilio
«Niente abbracci? Allora: Damm nu ves»

«Niente abbracci? Allora: Damm nu ves»

 

i più letti

I controlli della Gdf

Foggia, decoder abusivi e smart tv "pirata" nei bar: 13 gestori denunciati

L'operazione nei comuni di Foggia, San Severo, Manfredonia, Cerignola, Lucera, San Giovanni Rotondo, Orta Nova, Carapelle e Stornara, in attività che trasmettevano illegalmente al pubblico eventi sportivi

Estorsione, Gdf di Taranto arresta ex consigliere e ex assessore

FOGGIA - Trasmettevano in bar, ristoranti, centri scommesse e circoli privati le partite in televisione con decoder abusivi e smart tv "pirata": è quanto scoperto dai Finanzieri del Comando Provinciale di Foggia, che hanno eseguito numerosi controlli nella Provincia dauna, al termine dei quali hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria 13 esercenti per la violazione della normativa sul diritto di autore.

In particolare, a seguito di un’approfondita attività di analisi, i militari hanno individuato nei comuni di Foggia, San Severo, Manfredonia, Cerignola, Lucera, San Giovanni Rotondo, Orta Nova, Carapelle e Stornara alcuni “target” che avrebbero potuto trasmettere illegalmente al pubblico eventi sportivi ed altri contenuti “ad accesso condizionato”, pur non essendo titolari di abbonamento ad uso commerciale rilasciato da una delle principali pay tv.

I successivi controlli hanno permesso di accertare che 13 dei soggetti precedentemente individuati, stavano effettivamente procedendo alla diffusione illegale al pubblico dello stesso. In particolare, le Fiamme Gialle hanno riscontrato sia la contraffazione del marker, vale a dire un segno distintivo inserito nelle immagini trasmesse dalla pay tv per rendere immediatamente riconoscibili gli abbonamenti per uso commerciale, che la presenza di decoder pirata, nonchè di applicazioni illegali funzionanti su smart tv, utilizzate per “catturare” fraudolentemente il segnale proveniente da un decoder autorizzato, in modo da  consentire agli utenti finali, previo pagamento di cifre irrisorie, la fruizione illegale dell’intero palinsesto trasmesso dalle pay tv.

In altri casi, è stato invece accertato l’utilizzo di abbonamenti di tipo “residenziale”, riservati ad un ambito domestico, all’interno di esercizi commerciali. All’esito dell’operazione, 13 soggetti sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Foggia, che ha coordinato l’intera attività, per la violazione della normativa sul diritto di autore e sono stati sequestrati 5 smart tv, 2 smart card e 8 decoder “pirata”. I responsabili rischiano la reclusione da sei mesi a tre anni e la multa da 2.582 a 15.493 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie