Venerdì 21 Giugno 2019 | 01:08

NEWS DALLA SEZIONE

Elezioni
Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

 
La protesta dei tifosi
Foggia calcio, striscione a Palazzo di Città: «99 anni di storia meritano rispetto»

Foggia calcio, striscione al Comune: «99 anni di storia meritano rispetto»

 
A Carapelle
Foggia, aveva un arsenale di armi nel bagagliaio dell'auto: arrestato 50enne

Foggia, aveva un arsenale di armi nel bagagliaio dell'auto: arrestato 50enne

 
Il furto
Cerignola, mezzi rubati a Foggia e Milano in un capannone: sequestrati

Cerignola, mezzi rubati a Foggia e Milano sequestrati in un capannone

 
Agricoltura
Il pelato «made in Foggia» rianima il mercato

Il pelato «made in Foggia» rianima il mercato

 
Il caso
Maturità 2019, disagi in un istituto di Foggia per errore codice

Maturità a Foggia, disagi in un istituto: esame inizia in ritardo per plico errato

 
Il processo
Foggia, uccise la moglie a coltellate: condannato anche in appello all'ergastolo

Foggia, uccise la moglie a coltellate: condannato anche in appello all'ergastolo

 
L'incontro
Racket, Porzio a Foggia: «Qui si paga finché è sostenibile»

Racket, Porzio a Foggia: «Qui si paga finché è sostenibile»

 
Nel Foggiano
Mafia, Tar conferma scioglimento comune Mattinata

Mafia, Tar conferma scioglimento comune Mattinata

 
Maltempo
Grandinata nel Foggiano, Confagricoltura lancia allarme: «Danni a grano e pomodori»

Grandinata nel Foggiano, Confagricoltura lancia allarme: «Danni a grano e pomodori»

 
nel Foggiano
Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

Poggio Imperiale, morta Nonna Peppa, la donna più anziana d'Europa

 

Il Biancorosso

Il mercato
Bari, quasi fatta per il portiere Frattali: viene dal Parma

Bari, quasi fatta per il portiere Frattali: arriva dal Parma

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatSolidarietà
Turbanti colorati per le donne oncologiche, la donazione a Bari

Turbanti colorati per le donne oncologiche, la donazione a Bari

 
PotenzaAmbiente
Eolico, il Governo impugna l'ultima legge della Basilicata

Eolico, il Governo impugna l'ultima legge della Basilicata

 
HomeL'incidente
Castellaneta Marina, scooter sbatte contro marciapiede: morto 30enne

Castellaneta Marina, scooter sbatte contro marciapiede: morto 30enne

 
TarantoToghe sporche
Rossi: «Le correnti non c’entrano. La colpa è dei personalismi»

Caos Csm, Rossi: «Le correnti non c’entrano. La colpa è dei personalismi»

 
BariA partire dalle 23
Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

Bari, ponte di viale Traiano in attesa del collaudo: prova da carico nella notte

 
FoggiaElezioni
Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, in giro con la droga nei pantaloni: arrestato 27enne

Carovigno, in giro con la droga nei pantaloni: arrestato 27enne

 
MateraSanità
Matera contro Policoro per il servizio di psichiatria

Matera contro Policoro per il servizio di psichiatria

 

i più letti

Nel foggiano

Cagnano Varano, cc ferito dimesso: «Tornerò a lavorare in ricordo collega ucciso»

Pasquale Casertano dopo un mese e cinque giorni di ricovero nell'ospedale di San Giovanni Rotondo (Fg) può tornare a casa: ha incontrato anche la famiglia di Vincenzo Di Gennaro»

casa sollievo della sofferenza San Giovanni rotondo

«Sono felice di tornare a casa. L’affetto della famiglia sarà il mio percorso riabilitativo». Dopo un mese e cinque giorni di ricovero Pasquale Casertano, il carabiniere 23enne ferito nell’agguato del 13 aprile scorso a Cagnano Varano, in cui fu ucciso il maresciallo Vincenzo Di Gennaro, lascia l’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo.

In mattinata è stato dimesso e si è subito messo in viaggio verso casa, a Caserta. Quando è venuto a trovarmi «Luigi, il padre del maresciallo - ricorda Casertano - mi ha ringraziato per aver tentato di salvare la vita di Vincenzo e poi ha aggiunto che in me rivedeva suo figlio».

«Torno alla vita normale - ha aggiunto Casertano - ma con la convinzione che un pezzo del mio cuore rimarrà sempre qui, accanto al maresciallo Vincenzo Di Gennaro. Per me Vincenzo non era semplicemente un superiore, ma era un fratello maggiore».

Poi il carabiniere ripercorre i momenti della lunga degenza. "Durante le festività pasquali sono venuti a trovarmi i familiari di Vincenzo. È stato un momento emozionante soprattutto l’incontro con Luigi».
«Non so dire con precisione quando ritornerò in servizio - conclude - ma sono certo che quando sarò pronto ritornerò al 100%».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie