Domenica 16 Dicembre 2018 | 12:23

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Foggiano
A casa di un'anziana confezionavano la droga: 4 arresti a San Severo

A casa di un'anziana confezionavano la droga: 4 arresti a San Severo

 
L'operazione dei cc
Foggia, dalla bomba alla pretesa di 50mila euro: arrestata «La tigre del Gargano»

Foggia, dalla bomba alla pretesa di 50mila euro: arrestata «La tigre del Gargano»

 
Inaugurata la struttura
Lucera, tornano visitabili dopo dieci anni i mosaici di San Giusto

Lucera, tornano visitabili dopo dieci anni i mosaici di San Giusto

 
Ambiente
Wwf denuncia: «Sventrata montagna Gargano per arrivare al mare»

Peschici, «sventrata» montagna per arrivare al mare: area sequestrata

 
Nel foggiano
In 8 mesi 4500 telefonate alla ex: divieto di avvicinamento a Manfredonia

In 8 mesi 4500 telefonate alla ex: divieto di avvicinamento a Manfredonia

 
Record negativo
Cerignola: cinque rapine in poche ore, è allarme

Cerignola: cinque rapine in poche ore, è allarme

 
La decisione del Comune
Da Orsara di Puglia un riconoscimento all'ex brigatista Curcio: è polemica

Da Orsara un riconoscimento all'ex brigatista Curcio: dopo polemica evento annullato

 
Nel foggiano
Torremaggiore, incendiata auto dirigente Sanitaservice

Torremaggiore, incendiata auto dirigente Sanitaservice

 
Di Jean-Marie Benjamin
Ragazzi sulle tracce di Padre Pio: stasera la prima del film

Ragazzi sulle tracce di Padre Pio: stasera la prima del film

 
Nel foggiano
San Severo: barista nasconde un chilo di cocaina tra le cialde del caffè, arrestato

San Severo: barista nasconde un chilo di cocaina tra le cialde del caffè, arrestato

 

L'invenzione curiosa

Da Foggia alla Rai: a Portobello arriva il "buka-buka"

Michele Clemente, 63 anni, ha presentato l'oggetto da Antonella Clerici: sulle spiagge di Vieste è già un 'must'

Da Foggia alla Rai: a Portobello arriva il "buka-buka"

Il suo «buka buka» dopo la partecipazione a “Portobello” potrebbe riscuotere finalmente il successo che merita. Intanto Michele Clemente, foggiano trapiantato a Milano, ex autista delle Poste, si gode il suo momento di celebrità. «La trasmissione di Antonella Clerici mi ha dato la possibilità di farmi conoscere al grande pubblico - commenta così con la Gazzetta - sono entusiasta che la gente abbia apprezzato il mio impegno, mi piacerebbe che il “buka buka”, già brevettato, diventasse ora un oggetto di largo consumo». Ma che tipo di invenzione è? «Si tratta di un attrezzo piccolo e maneggevole - risponde Michele - che in 5 secondi permette di creare un buco molto profondo nella sabbia. Non richiede sforzi e pertanto è molto apprezzato dalle donne e dai bambini. In un secondo momento lo stesso Buka-Buka funge anche da picchetto per fissare in modo stabile l’ombrellone». Clemente, classe ’55, nonostante abbia messo radici a Milano mantiene contatti frequenti con la Capitanata tanto è vero che il “buka buka” viene già utilizzato sulla spiaggia di Vieste dove il foggiano inventore trascorre le vacanze tutti gli anni: «Mi diletto a far conoscere sul litorale viestano questa invenzione a quanti si mostrano interessati. Le parole di stima che le persone spendono nei miei confronti per questa invenzione - risponde - sono per me fonte di grande gioia e entusiasmo». Il “buka buka” non è l’unica invenzione di Michele, a casa Clemente i cimeli inventati da lui sono tali e tanti che la famiglia potrebbe metterli in fila e forse farne anche una mostra. E chissà che non possa essere un’idea.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400