Domenica 09 Dicembre 2018 | 23:09

NEWS DALLA SEZIONE

Dalla Polizia
Cerignola, maltrattava bambini a scuola: arrestato maestro 60enne

Cerignola, maltrattava bambini a scuola: arrestato maestro 60enne

 
La mobilitazione in Capitanata
Foggia, l'appello dei ricercatori: «Noi, precari a vita»

Foggia, l'appello dei ricercatori: «Noi, precari a vita»

 
Nel Foggiano
S. Giovanni Rotondo, infermiere violenta una paziente in ospedale: denunciato

S. Giovanni Rotondo, infermiere abusa di paziente operata: arrestato

 
A Foggia
Vicepreside rimprovera alunna, il padre lo prende a schiaffi

Vicepreside rimprovera alunna, il padre lo prende a schiaffi

 
La protesta
Rapina Grandapulia, Sarni: «Le immagini non dovevano girare»

Rapina Grandapulia, Sarni: «Le immagini non dovevano girare»

 
L'iniziativa
Margherita di Savoia, censimento dei fenicotteri rosa

Margherita di Savoia, censimento dei fenicotteri rosa

 
Ad Apricena e P.Imperiale
Corruzione appalti pubblici: controlli GdF nel Foggiano

Corruzione appalti pubblici: controlli GdF nel Foggiano

 
Il colpo
Attimi di panico al GrandApulia: il video della rapina nel centro commerciale

Attimi di panico al GrandApulia: il video della rapina nel centro commerciale

 
Sanità
Foggia, la Cittadella ospedaliera cambia faccia alla città

Foggia, la Cittadella ospedaliera cambia faccia alla città

 

L'incidente a Torremaggiore (FG)

Foggia, imprenditrice 48enne muore schiacciata da muletto

Inutili i soccorsi: alla guida del mezzo c'era un collaboratore della donna

Foggia, imprenditrice 48enne muore schiacciata da muletto

FOGGIA - - Una donna Rita De Vellis, imprenditrice di 48 anni di Strangolagalli, in provincia di Frosinone è morta schiacciata da un muletto, guidato da un suo collaboratore mentre si trovava in un terreno nelle campagne di Torremaggiore, nel Foggiano. La donna è deceduta sul colpo: inutili i soccorsi da parte del personale del 118. Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

Stando a quanto denunciato dal legale della famiglia della vittima, l’avvocato Giampiero Vellucci, l’imprenditrice stava dirigendo delle operazioni di carico e scarico delle balle di fieno e paglia su alcuni mezzi, quando improvvisamente sarebbe stata travolta dal muletto guidato da un suo collaboratore mentre quest’ultimo effettuava una manovra in retromarcia. Sia l'intera area dove si è verificato l’incidente, sia il mezzo meccanico sono stati posti sotto sequestro. I familiari chiedono chiarezza sulla dinamica, pertanto hanno messo la salma della donna a disposizione della magistratura. Nei prossimi giorni sarà effettuata l’autopsia. Intanto la procura di Foggia ha aperto un fascicolo di inchiesta; mentre il collaboratore, alla guida del muletto, dovrà rispondere di omicidio colposo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400