Sabato 20 Aprile 2019 | 02:58

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

 
Il 4 maggio
Conte torna in Puglia per 100 anni Bcc di San Giovanni Rotondo

Conte torna in Puglia per 100 anni Bcc di San Giovanni Rotondo

 
Accoglienza
Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

Borgo Mezzanone, migranti cercano un altro ghetto

 
Criminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
Operazione dei cc
Monte S.Angelo, pregiudicato morì per faida tra clan: 2 arresti

Monte S.Angelo, pregiudicato morì per faida tra clan: 2 arresti. A indagini collaborò anche carabiniere ucciso

 
Dopo la sparatoria
Cagnano Varano, il carabiniere ferito lascia la terapia intensiva

Cagnano Varano, carabiniere ferito lascia la terapia intensiva: «Perdonare? Non so»

 
Incidente sulla Lucera - Biccari
Foggia, carambola tra 5 auto: sul posto arriva l'elisoccorso, 10 feriti

Foggia, carambola tra 5 auto: 10 feriti, interviene l'elisoccorso 

 
I fondi
Il Miur dovrà liquidare 7 mln all'Università di Foggia

Il Miur dovrà liquidare 7 mln all'Università di Foggia

 
La baraccopoli
Migranti, ruspe abbattono baracche nel ghetto di Borgo Mezzanone

Migranti, ruspe abbattono 19 baracche nel ghetto di Borgo Mezzanone VD

 
L'allarme
Foggia, meningite in bimbo di 11 anni: la Asl dispone la profilassi

Foggia, meningite in bimbo di 11 anni: la Asl dispone la profilassi

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

 
LecceLa decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Denunciati dalla Gdf

Foggia, scoperta maxi frode fiscale: 8 imprenditori fingevano di assumere per bonus 80 €

Oltre 2.100 false assunzioni di lavoratori per percepire indebitamente il bonus degli 80 euro: sequestrati beni per 1,5 milioni di euro

Finanza

FOGGIA - Oltre 2.100 false assunzioni di lavoratori per percepire indebitamente il bonus degli 80 euro. La maxi frode fiscale è stata scoperta dalla Guardia di Finanza di Foggia che ha denunciato 8 imprenditori per indebita compensazione e sequestrato beni mobili e immobili e disponibilità finanziarie per 1,5 milioni.

Le indagini, coordinate dalla procura di Foggia, hanno consentito di individuare una frode ai danni delle casse dello Stato attuata attraverso le indebite compensazioni delle imposte dovute con crediti inesistenti, in questo caso il cosiddetto bonus degli 80 euro varato dal governo Renzi, spettante ai lavoratori con un reddito inferiore si 26mila euro l’anno. Nel corso di una verifica fiscale, i finanzieri hanno infatti accertato che, nella trasmissione delle dichiarazioni telematiche, 8 aziende della provincia di Foggia omettevano di versare le imposte dovute tramite la compensazione di crediti nei confronti dell’erario. Ad attirare l’attenzione è stato proprio l’alto numero di dipendenti impiegati - 2.144 - per i quali le imprese sostenevano di aver anticipato il bonus fiscale negli anni 2016 e 2017.

Sono così state scoperte le false assunzioni e l’indebita percezione delle compensazioni per 1,5 milioni. Il gip ha dunque accolto le richieste della procura e emesso il provvedimento di sequestro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400