Giovedì 13 Dicembre 2018 | 12:25

NEWS DALLA SEZIONE

Di Jean-Marie Benjamin
Ragazzi sulle tracce di Padre Pio: stasera la prima del film

Ragazzi sulle tracce di Padre Pio: stasera la prima del film

 
Nel foggiano
San Severo: barista nasconde un chilo di cocaina tra le cialde del caffè, arrestato

San Severo: barista nasconde un chilo di cocaina tra le cialde del caffè, arrestato

 
Sequestrate 48 piante
Foggia, aveva in casa una piantagione di marijuana: arrestato

Foggia, aveva in casa una piantagione di marijuana: arrestato

 
Presidente per altri 5 anni
Foggia, camera commercio: rimane Porreca, lo vogliono tutti

Foggia, camera commercio: rimane Porreca, lo vogliono tutti

 
Nel foggiano
Incendio in appartamento a S.Giovanni Rotondo: muore 26enne disabile

Incendio in appartamento a S.Giovanni Rotondo: muore 26enne disabile

 
La cerimonia
Peschici: premio al Senato per la qualità turistica

Peschici: premio al Senato per la qualità turistica

 
Lago di Varano
Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolita le darsene abusive

Parco del Gargano, 6 anni dopo la sentenza, demolite le darsene abusive

 
Il caso
Foggia, minaccia la moglie e molesta la figlia minorenne: arrestato

Foggia, minaccia moglie e molesta figlia: arrestato

 
Anche un disabile
Cerignola, maltrattava bambini a scuola: arrestato maestro 60enne

Cerignola, maltrattava bambini a scuola: arrestato maestro 60enne

 

Operazione dei Cc

Vieste, cinque bombe in un locale: arrestato 25enne incensurato

Gli ordigni, di due chili ciascuno, erano di grosso potenziale

Vieste, cinque bombe in un locale: arrestato 25enne incensurato

Cinque ordigni di fattura artigianale, da due chili ciascuno, con un potenziale mocidiale sono stati sequestrati dai Carabinieri che hanno arrestato un 25enne incensurato di Vieste, Pasquale Ninni. A lui i carabinieri sono arrivati dopo una serie di pedinamenti fio a quando non hanno deciso di intervenire perquisendo alcuni locali nella sua disponibilità. In un sacco i carabinieri hanno scoperto i cinque ordigni esplosivi che sono stati rimossi dagli artificieri i quali hanno provveduto a farli brillare ritenendo le bombe confezionate da mani esperte. Non è chiaro a cosa servissero gli ordigni, di certo il loro ritrovamento in una zona calda del Foggiano lascia spazio a diverse ipotesi. Il 25enne è stato posto ai domiciliari in attesa di giudizio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400