Domenica 20 Ottobre 2019 | 13:48

NEWS DALLA SEZIONE

Salgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
La relazione
Manfredonia, mafia in Comune: ecco i legami dei politici con i clan

Manfredonia, mafia in Comune: ecco i legami dei politici con i clan

 
L'accordo
Foggia, intesa tra Regione e Comune per 150 case popolari

Foggia, intesa tra Regione e Comune per 150 case popolari

 
Tentato omicidio
San Severo, lite tra rivali finisce a coltellate: ferito giovane, è grave

San Severo, lite tra rivali finisce a coltellate: ferito giovane, è grave

 
definito il piano
Foggia, trasporto locale: la Regione pagherà i chilometri in più dei bus

Foggia, trasporto locale: la Regione pagherà i chilometri in più dei bus

 
Il caso
Foggia, 26 tifosi denunciati per incidenti dopo match con Verona: scattano i Daspo

Foggia, 26 tifosi denunciati per incidenti dopo match con Verona: scattano i Daspo

 
La decisione
Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

Strage in famiglia a Orta Nova: funerale unico per tutti

 
Stalking
Foggia, dai domiciliari continua a perseguitare la ex: in carcere 29enne

Foggia, dai domiciliari continua a perseguitare la ex: in carcere 29enne

 
La procura
Foggia, dall'emendamento al numero come la salumeria per l'appuntamento«Un sistema basato sulle clientele»

Foggia, dall'emendamento al numeretto per l'appuntamento: «Continue clientele»

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaInvasi semivuoti
Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

Basilicata, è allarme acqua: dighe ai minimi degli ultimi 20 anni

 
LecceIL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
BariIl fenomeno
Bari, la nuova guerra dei gazebo colpa di abusi, tolleranze e scelte sbagliate

Bari, la nuova guerra dei gazebo colpa di abusi, tolleranze e scelte sbagliate

 
FoggiaSalgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
TarantoMARINA MILITARE
Taranto, musica e solidarietà insiemesuccesso del concerto "Note d'autunno"

Taranto, musica e solidarietà insieme successo del concerto "Note d'autunno"

 
BrindisiIl sequestro
Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

 

i più letti

A Cerignola

Scoperta piantagione di marijuana:
sequestrate 7mila piante, 3 arresti

Scoperta piantagione di marijuana: sequestrate 7mila piante, 3 arresti

Oltre 7000 piante di cannabis indica e 1,8 kg. di marijuana già essiccata e pronta per lo smercio il bilancio di un sequestro dei Carabinieri di Trinitapoli in contrada “Giardino”, nel territorio di Cerignola. In manette sono finiti tre pregiudicati, uno di Cerignola e due di Lettere, piccolo comune dei Monti Lattari in provincia di Napoli. Si tratta di Mario Bianchini, 67 anni, Carmine Manzo, 42 e Domenico Ruocco, 38.

Le indagini dei militari dell’Arma, da tempo alla ricerca della piantagione della quale avevano avuto notizia, hanno portato i Carabinieri in un’area di aperta campagna, al confine tra Cerignola, Trinitapoli e Zapponeta.

I militari, individuata la piantagione, sono rimasti appostati per tutta la notte e per tutta la mattinata fino a quando, nel primo pomeriggio, non hanno visto arrivare i tre che, scesi dall'auto, si sono messi a discutere sul quando effettuare il raccolto e sul come commercializzare lo stupefacente. Atteso il momento giusto, i Carabinieri sono usciti allo scoperto e, dopo averli circondati e bloccati, li hanno ammanettati, contestando loro i reati di produzione e detenzione ai fini di spaccio della marijuana.

Continuano ora le indagini per comprendere i ruoli ricoperti dai tre, due dei quali provenienti da una zona della provincia di Napoli in cui molto spesso vengono individuate e sequestrate piantagioni simili. Tutto lo stupefacente, che avrebbe fruttato varie decine di migliaia di euro, è stato sequestrato e campionato per le successive analisi di laboratorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie