Venerdì 17 Settembre 2021 | 21:31

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il bando a Foggia

Sanitaservice, è l'ora dei concorsi

Ci sono 114 posti per autisti, soccorritori e ausiliari

Foggia, l’Asl rassicura  Sanitaservice va avanti

La nuova Agenzia regionale per l’Emergenza-Urgenza (Areu) è ancora in embrione, nel frattempo va strutturandosi intorno a essa un sistema che a Foggia ruota intorno a tre caposaldi: l’apertura del nuovo Deu (dipartimento di Emergenza-Urgenza) al policlinico “Riuniti”, si dice entro ottobre; il passaggio della centrale operativa del 118 dagli ex Ospedali riuniti all’Asl; la nuova pianta organica della Sanitaservice, finalmente ripulita delle partite Iva, delle associazioni di volontariato a volte fittizie o che comunque sono state utilizzate oltre il limite tempo massimo previsto (sei anni) e del precariato che ne hanno finora confuso compiti e funzioni. Per restituire un senso a tutto questo bisogna però assumere nuovo personale e anche in fretta per garantire i servizi. «Il buco che abbiamo in organico è di 150 addetti - sintetizza il concetto l’amministratore unico Massimo Russo - procederemo con le assunzioni nel minor tempo possibile, abbiamo la necessità di coprire il territorio con uomini e mezzi adeguati». Al momento però l’unico concorso già bandito si è dovuto fermare: quello riguardante il reclutamento di 14 autisti, pubblicato a ottobre scorso e poi fermato dal decreto Madia che fino al 30 giugno 2018 bloccava il turnover negli enti locali e nelle società collegate qual è appunto è la Sanitaservice. Ora quel concorso verrà ripreso, insieme a tutti gli altri. «Faremo il concorso anche per 14 soccorritori e per 86 ausiliari: i primi, autisti e soccorritori, lavoreranno sulle ambulanze del 118, gli 86 ausiliari sono invece destinati nei reparti ospedalieri essendoci tra i compiti della Sanitaservice anche mansioni relative a servizi di portierato e pulizie». In totale 114 nuove assunzioni che andranno a integrare il personale già in servizio. Attualmente la società in house dell’Asl foggiana gestisce 23 postazioni del 118 in Capitanata, dopo aver rilevato anche quella delle isole Tremiti finita in un contenzioso con l’Asl. «Ogni postazione - informa Russo - deve essere dotata di autista, soccorritore e infermiere e per coprire un servizio di h24 occorre una squadra di quindici persone che noi al momento non abbiamo. Per fare fronte a questo livello di sott’organico siamo costretti ancora a far ricorso alle agenzie interinali, opportunità che la legge ci consente per periodi limitati e invece la temporaneità nella vecchia Sanitaservice è durata ben sette anni. Ora con i concorsi ci auguriamo di dare un taglio netto a tutto questo, poichè il ricorso alle società interinali elude i principi di trasparenza e pari opportunità tra i lavoratori». Nelle more di questo piano è stata portata a termine anche la riconversione dei 40 infermieri professionali che lavoravano in regime di partita Iva, ora tutti inseriti nel sistema del 118. Nel frattempo l’Asl ha voluto la seconda postazione a Vieste e quella all’Incoronata che farà riferimento a un’area molto ampia con i comuni dei Cinque reali siti (Orta Nova, Stornara, Stornarella, Carapelle e Ordona) ma con competenze dirette anche su Foggia Sud. Quanto alle richieste di personale continuano ad essere coperte dalle società interinali, o si attinge alle graduatorie di concorsi espletati in passato sempre per fare fronte allo stato di emergenza perenne di queste strutture. «La nuova agenzia - garantisce Russo - sarà un modello di organizzazione più moderno e al passo con le esigenze di un servizio che dev’essere necessariamente flessibile ed elastico. Voglio anche ricordare che la Sanitaservice foggiana è l’unica in Puglia a gestire l’internalizzazione dei dipendenti del 118, per noi una responsabilità in più ma il piano annuale delle assunzioni non è scritto sull’acqua e prevede le coperture finanziarie. Dunque bisogna ora solo andare avanti con i concorsi».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie