Martedì 28 Settembre 2021 | 07:33

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

università di foggia

Il 24 luglio nascono
i primi «gastronomi»

Sono cinque i futuri dottori del corso di laurea di Agraria

Il 24 luglio nascono i primi «gastronomi»

Si terrà martedì 24 luglio prossimo la prima seduta di laurea del corso in Scienze gastronomiche del dipartimento di Scienze agrarie, degli alimenti e dell'ambiente dell’Università di Foggia.

L'importante appuntamento, in programma​​ alle ore 9, si svolgerà nell'Aula 1 del dipartimento di Scienze agrarie in via Napoli n. 25, a Foggia.

Al conferimento del titolo accademico ai primi studenti arrivati al termine del triennio, istituito più di tre anni fa dall'Università di Foggia, oltre alla commissione di laurea (composta dal presidente prof. Agostino Sevi, direttore del dipartimento di Scienze agrarie, dalla coordinatrice del corso di laurea in Scienze gastronomiche prof. Vittoria Pilone e dai docenti Anna Di Pace, Antonio Derossi, Alessandro Leone, Maria Rosaria Corbo, Anna Bonasia) prenderanno parte anche il rettore dell'Università di Foggia prof. Maurizio Ricci e la prorettrice vicaria, prof. Milena Sinigaglia.

I primi “gastronomi” laureati a Foggia saranno Mattia Caravella, Giuseppe Stallone, Sara Minini, Francesco Sgarro e Fabrizio Fiorillo. Mattia Caravella e Giuseppe Stallone hanno come relatore Anna Di Pace (“Comunicazione ed educazione alimentare”), il relatore di Sara Minini è Vittoria Pilone (“Economia e marketing dei prodotti alimentari”), Francesco Sgarro ha come relatore Alessandro Leone (“Apparecchiature ed impianti di ristorazione”), il relatore di Fabrizio Fiorillo è Antonio Derossi (“Processi di formulazione alimentare”).

Il corso di laurea in Scienze gastronomiche, l’ultimo nato del dipartimento di Agraria (insieme a Ingegneria per i sistemi dell’agroalimentare incardinato nel dipartimento di via Napoli) punta alla formazione di un tecnico dotato di conoscenze, opportunamente calibrate, in tutti i settori dell’alimentazione e quindi nella gastronomia, ristorazione, tecnologia alimentare, microbiologia e sicurezza degli alimenti, antropologia e cultura delle tradizioni alimentari, in grado promuovere, sostenere e valorizzare la ristorazione tradizionale e collettiva e l'identita' gastronomica locale, nazionale ed internazionale.

Tante le aree di apprendimento individuate per gli studenti: economia e marketing dei prodotti alimentari; microbiologia degli alimenti; qualità delle produzioni alimentari di origine animale e vegetale; tecnologie alimentari ed impiantistica; sicurezza alimentare; cultura eno-gastronomica ed antropologia.

Riguardo gli sbocchi professionali, il corso di laurea forma numerose e anche nuove figure professionali, in particolare Tecnici della preparazione alimentare; Tecnici della produzione alimentare; Tecnici agronomi; Tecnici dei prodotti alimentari; Tecnici dell'organizzazione e della gestione dei fattori produttivi; Tecnici della vendita e della distribuzione; Tecnici del marketing; Tecnici delle attività ricettive e professioni assimilate; Insegnanti nella formazione professionale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie