Domenica 21 Luglio 2019 | 01:58

NEWS DALLA SEZIONE

La tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne, non aveva il casco

 
nel Foggiano
Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

 
Il rapporto
Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

 
Lo stabilimento
Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: in arrivo 1500 posti di lavoro

Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: ogni stagione offerti fino a 1500 posti di lavoro

 
Sfruttamento del lavoro
Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

 
Corsa alle polizze
Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

 
Emergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: secondo giorno di protesta delle mamme

 
Femminicidio
San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata. Domani i funerali

 
Nel Foggiano
Orta Nova, commando sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

Orta Nova, banda sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

 
Bullismo
Candela, 15enne disabile picchiato e insultato nella villa comunale da coetanei

Candela, 15enne disabile picchiato e insultato in villa comunale da coetanei

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa scoperta
Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

Brindisi, tre migranti trovati semi asfissiati in cella frigo su tir

 
MateraIl convegno
Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

Confindustria, Boccia a Matera: «Siamo la seconda manifattura d’Europa»

 
BariLa denuncia di un lettore
Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

Bari, lavori in corso al Policlinico: pazienti visitati nel corridoio

 
PotenzaL'operazione
Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

Basilicata, lotta allo spaccio, controlli dei cc: 5 denunciati

 
HomeLa tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne, non aveva il casco

 
HomeL'allarme
La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

La Xylella avanza, Coldiretti: «altri 366 ulivi infetti tra Taranto e Brindisi»

 
Calcio LecceGiallorossi
Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

Muore a 82 anni ex patron del Lecce Giovanni Semeraro

 

i più letti

immagini girate a Mattinata

Il rapper spara nel video dove parla di mafia

Il video è stato postato due giorni fa su Youtube ed è stato visto più di 4000 volte. E’ intitolato Mafia ed è di Eazy Padrino, un rapper tedesco figlio di un pregiudicato di Mattinata

Eazy Padrino mentre spara nel video

Eazy Padrino mentre spara nel video

MATTINATA (FOGGIA) - Un video di musica rap in cui si parla di mafia e durante il quale vengono sparati due colpi di pistola in aria: su questo stanno indagando, dopo una serie di segnalazioni, carabinieri e polizia che hanno visionato su Youtube il videoclip in lingua franco-algerina girato a Mattinata, territorio in cui dettano legge i feroci clan della mafia del Gargano. I controlli degli investigatori, ancora allo stato embrionale, tendono a verificare se l’arma usata per sparare sia vera (potrebbe anche trattarsi di una pistola di scena, di una scacciacani o di un giocattolo) e se il testo della canzone, nel quale viene citata ripetutamente la parola mafia, sia una sorta di inno alla criminalità organizzata.

Al momento le forze di polizia non ipotizzano alcun reato. Aspettano che il testo venga tradotto da un’interprete e i filmato studiato da un esperto. Poi ascolteranno con tutta probabilità i protagonisti del video musicale girato e montato con tecniche professionali. Tuttavia, la pubblicazione del filmato ha provocato qualche malumore a Mattinata, anche perché il Comune è stato sciolto il 16 marzo scorso dal Consiglio dei Ministri per infiltrazioni mafiose. Fu l’allora ministro dell’Interno, Marco Minniti, a proporre lo scioglimento dopo che erano state accertate «forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata, che espongono l’amministrazione a pressanti condizionamenti, compromettendone l’imparzialità».

Il video è stato postato due giorni fa su Youtube ed è stato visto più di 4000 volte. E’ intitolato «Mafia» ed è di Eazy Padrino, un rapper tedesco figlio di un pregiudicato di Mattinata trasferitosi in Germania da diversi anni. Vi comparirebbe anche il genero di un ex consigliere comunale.

I protagonisti della clip, come usano fare un po' tutti i rapper, indossano gioielli e costosi Rolex in oro massiccio. Si vede anche un uomo che impugna una pistola (anche in questo caso non si sa se sia vera, se sia una pistola di scena o semplicemente un giocattolo) e simula l’inserimento del colpo in canna prima di consegnarla ad un altro giovane.
Immancabili i riferimenti nel testo al boss della mafia italo-americana Lucky Luciano, al bandito italiano Salvatore Giuliano, a termini come 'assassino' e 'stai zitto' e all’immancabile 'mafia', pronunciata come una sorta di rompicapo. Tutto è stato girato a poca distanza dalla sede del Comune di Mattinata dal quale sventola la bandiera italiana. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • CarLop

    11 Giugno 2018 - 09:09

    Non c'è nulla da indagare, è evidente che questo personaggio inneggi in maniera sfacciata alla mafia. Questi personaggi, pseudo cantanti, inducono tanti giovani delinquenti all'emulazione di questi mafiosi, che vengono esaltati così spudoratamente. Questo rapper, tra l'altro figlio, spero di un ex delinquente, induce a riportare in auge la figura del guappo mafioso.

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie