Martedì 23 Ottobre 2018 | 22:03

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Cerignola, muore a 38 anni in ospedale: i familiari vogliono chiarezza

Cerignola, muore a 38 anni in ospedale: i familiari vogliono chiarezza

 
Tutela ambientale
Il ministro Costa «laurea» l'Ateneo di Foggia: è il primo «plastic free»

Il ministro Costa «laurea» l'Ateneo di Foggia: è il primo «plastic free»

 
Il caso
Lucera, tenta di estorcere 5500 euro a una suora della Caritas: arrestato

Lucera, tenta di estorcere 5500 euro a una suora della Caritas: arrestato

 
A Foggia
Blogger e influencer raccontano il cibo: ecco la social dinner

Blogger e influencer raccontano il cibo: ecco la social dinner

 
Indaga la Polizia
Foggia, grave un ragazzo 18 anni«Pestato da buttafuori discoteca»

Foggia, grave un ragazzo 18 anni: «Pestato da buttafuori discoteca»

 
A Cerignola
Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

 
Blitz della Polizia
Foggia, catturata banda di rapinatori: colpi in negozi e gioiellerie, 5 arresti

Cerignola, catturata banda di rapinatori con la «mazzuola» Vd

 
Sanità
Foggia, stabilizzati 105 precariall'Asl dopo più di 10 anni

Foggia, stabilizzati 105 precari
all'Asl dopo più di 10 anni

 
A Foggia
Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

 
Trasporti
Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Omicidio Tizzano

Foggia, agguato nel bar
pm chiede tre ergastoli

L'agguato avvenne due anni fa in un locale di via San Severo: ci fu anche un ferito. La fida tra clan

Foggia, agguato nel barpm chiede tre ergastoli

Il bar dell'agguato

Chiesti 3 ergastoli nel processo abbreviato davanti al gup di Bari che vede imputati 3 foggiani e un garganico accusati a vario titolo di omicidio e tentato d’omicidio - l’agguato nel bar «H 24» di via San Severo del pomeriggio del 29 ottobre 2016 - collegato all’ultima guerra di mafia cittadina; e di favoreggiamento, aggravati dalla mafiosità. I pm della Dda Federico Perrone Capano e Lidia Giorgio hanno chiesto il carcere a vita per Francesco Sinesi, 33 anni, mafioso, figlio del boss Roberto al vertice del clan Sinesi/Francavilla; per il cugino e coetaneo Cosimo Damiano Sinesi; e per Patrizio Villani, 41 anni, allevatore di San Marco in Lamis. In attesa di giudizio c’è anche Sergio Ragno, 40 anni foggiano imputato di favoreggiamento: la requisitoria nei suoi confronti proseguirà nella prossima udienza di metà mese.

I cugini Sinesi (detenuti dal 19 luglio 2017) e Villani (fermato il 31 dicembre 2016) sono accusati di concorso nell’omicidio premeditato di Roberto Tizzano ventunenne foggiano e del tentato omicidio dell’amico e coetaneo Roberto Bruno; porto e detenzione illegale di pistola e fucile; ricettazione e incendio dell’auto usata per la fuga, aggravati dalla mafiosità per i metodi usati e per aver agevolato il clan Sinesi/Francavilla. Francesco Sinesi viene ritenuto l’istigatore e organizzatore dell’agguato, una vendetta per il tentato omicidio del boss Roberto Sinesi del 6 settembre 2016 quando il capo-clan e il nipotino rimasero feriti dai colpi d’arma da fuoco esplosi da tre killer rimasti ignoti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400