Sabato 25 Giugno 2022 | 16:12

In Puglia e Basilicata

il caso

Sud, Fitto denuncia: «Confermata la sottrazione di risorse al Mezzogiorno»

raffaele fitto

Tutto questo per pagare l’incremento dei prezzi delle materie prime e per sostenere il caro energie

27 Maggio 2022

Redazione online

BARI - «La scheda di lettura del decreto legge in materia di energia e imprese, redatta dal Servizio Studi e Bilancio di Camera e Senato, sancisce quello che noi abbiamo da subito affermato appena lo stesso decreto era stato pubblicato in Gazzetta ufficiale: ovvero che sono state sottratte impropriamente risorse al Sud per pagare l’incremento dei prezzi delle materie prime e per sostenere il caro energie». Lo afferma in una nota il copresidente del gruppo Ecr- FdI al Parlamento europeo, Raffaele Fitto. «Gli uffici di Camera e Senato quindi sanciscono due aspetti importanti. Il primo è che con risorse destinate alle infrastrutture si finanzia spesa corrente; il secondo aspetto è che tali risorse non rispettano il principio di destinazione territoriale stabilito dalla legge. In sostanza, - conclude Fitto - gli uffici studio smentiscono lo stesso governo e i toni trionfalistici di una nuova stagione per il Sud, che al momento sembra caratterizzarsi solo per l'ennesimo scippo di risorse, che avviene tra l’altro senza alcun rispetto delle normative europee e nazionali».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725