Sabato 25 Giugno 2022 | 13:47

In Puglia e Basilicata

Food

Conversano, grande festa con sua maestà la ciliegia

ciliege

Oltre diecimila le presenze registrate e diversi quintali di frutta venduta

13 Giugno 2022

Barbara Politi

Una domenica di festa per celebrare sua maestà la ciliegia di Conversano e valorizzare uno fra i centri storici più belli della Puglia. Dopo il grande successo della 18esima edizione della «Festa delle Ciliegie» - oltre diecimila le presenze registrate e diversi quintali di frutta venduta - l’associazione Krüger con il patrocinio del Comune di Conversano e la collaborazione di diverse aziende dei settori enogastronomico e ristorativo ha dato vita a un’esperienza unica e vivace con l’obiettivo di accrescere la percezione dell’oro rosso fra i professionisti del mondo della comunicazione e della promozione territoriale. Un’iniziativa di marketing totalizzante e immersiva in cui foodblogger, reporter gourmet, personalità del mondo della televisione e influencer del design sono andati alla scoperta della ciliegia e del patrimonio storico e artistico conversanese per raccontare sui propri canali un mix perfetto di paesaggio, cultura e gusto.

La giornata ha preso il via con una colazione in Villa Garibaldi, nel cuore del centro cittadino, dove una grande tavolata imbandita di ciliegie e prodotti tipici del territorio ha catalizzato l’attenzione dei giornalisti provenienti da tutta Italia. Il programma ha poi previsto per gli ospiti la visita guidata al Polo Museale MUSeCO, ai principali monumenti e nelle chiese della cittadina. «Non un semplice educational ma un’esperienza utile a innescare processi virtuosi per l’esaltazione dell’identità territoriale attraverso la conoscenza della ciliegia conversanese, siamo il principale bacino italiano con una produzione che supera il 40% di quella nazionale», ha spiegato il presidente dell’associazione Krüger, Antonello Magistà.

Non è mancato, infatti, il tour fra i ciliegi delle campagne di Conversano a pochi passi da Le Torri dove, nel pomeriggio, si è tenuto il brunch allietato da performance di swing, di pizzica e dai ringraziamenti di rito da parte del sindaco Giuseppe Lovascio. Il percorso di rafforzamento del marchio e dell’identità «ciliegia di Conversano» ha trovato la più alta rappresentazione nella fase finale dell’iniziativa: la cena stellata a dieci mani organizzata dal ristorante Pashà con gli chef stellati Gennarino Esposito della Torre del Saracino di Vico Equense, Giancarlo Perbellini di Casa Perbellini di Verona, Luca Abruzzino del ristorante Abbruzzino di Catanzaro e il pasticciere Corrado Assenza del Caffè Sicilia di Noto, coordinati dallo chef resident del Pashà Antonio Zaccardi. L’intero menù ha visto protagonista l’Oro Rosso di Conversano con la ciliegia declinata dal salato al dolce in portate creative abbinate alle etichette pugliesi di Giovanni Aiello Enologo per Amore, Pierfabio Mastronardi Vignaiolo, Tenute Chiaromonte e Morella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725