Sabato 02 Luglio 2022 | 16:51

In Puglia e Basilicata

Tradizioni lucane

Il rito arboreo di Rotonda sulle orme degli antichi celti

Il rito arboreo di Rotonda sulle orme degli antichi celti

Alberi trainati da buoi dal bosco al paese sul Pollino

Torna «la Pitu e la Rocca», per la festa di Sant’Antonio da Padova, fra canti, balli e buon cibo

12 Giugno 2022

Alessandro Boccia

POTENZA - Dopo due anni di stop forzato dovuto alla pandemia, torna a Rotonda il tradizionale rito arboreo della «la Pitu e la Rocca» che fino a domani, festa di Sant’Antonio da Padova, si celebrerà, tra canti, balli e buon cibo. La leggenda narra che durante il XIII secolo, Sant’Antonio si fermò nei boschi Rotonda, dove per riposarsi trascorse la notte al riparo di un abete in località Marolo. Seguendo i racconti della tradizione, nello stesso punto parecchi anni dopo, un bovaro precipitato in un burrone con una coppia di buoi fu salvato dal santo, oggi santo patrono del piccolo centro del Pollino.

Da allora attraverso un rito di una magia unica, si festeggia il Santo patrono con una celebrazione che tra sacro e profano ripercorre quest’avvenimento. I due gruppi di fedeli dopo essere saliti nei giorni scorsi in montagna, si sono occupati di tagliare la «Pitu», un albero di faggio altro oltre 20 metri, mentre il secondo gruppo ha tagliato la «Rocca» un abete di dimensioni intorno ai 10 metri. Altri gruppi di fedeli hanno poi buttano giù faggi più piccoli, le «porfiche», per donarle come devozione al santo. Tagliati i rispettivi alberi i gruppi, solo con l’aiuto di bovini agghindati a festa, nel pomeriggio di oggi, a fatica scenderanno dalla montagna nel centro del paese, lungo un viaggio, scandito da preghiere, canti, balli e banchetti rifocillanti.

Nel pomeriggio il rito dell’incoronazione dei caporali e dei loro vice, ossia i coordinatori dei gruppi pito, rocca e porfiche, e in serata in piazza Vittorio Emanuele III l’arrivo del corteo arboreo, e i saluti delle autorità. A seguire la suggestiva girata e sollevamento a spalla dell’abete.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725