Domenica 07 Agosto 2022 | 18:11

In Puglia e Basilicata

Talenti

Il Vivaldi d’autunno di Carmen Fizzarotti suona per il clima

Il Vivaldi d’autunno di Carmen Fizzarotti suona per il clima

La compositrice con European Youth Orchestra. Domani alle 19.30 la diretta del concerto sulla piattaforma Arte

29 Maggio 2022

Livio Costarella

«Se la primavera è pittrice - diceva il grande filosofo e scrittore tedesco Ernst Jünger - l’autunno è scultore». Creatore di stati d’animo e cesellatore di emozioni, forse più di qualunque altra stagione. Lo sapeva bene anche Antonio Vivaldi, quando in quel capolavoro de Il cimento dell’armonia e dell’inventione scrisse 12 concerti per violino, archi e basso continuo, nel quale si posizionano, incastonate come perle, Le quattro stagioni. E la musica, scienza sonora sempre più «liquida», può regalarne sempre di nuove. Come l’affascinante rivisitazione dell’Autunno di Vivaldi - in una chiave moderna che parla dritto al cuore dell’ascoltatore contemporaneo - che ha scritto la compositrice barese Carmen Fizzarotti: l’autrice trentenne, dal talento prolifico, sarà protagonista domani, lunedì 30 maggio, di un progetto internazionale che si terrà nell’isola greca di Delo, intitolato «Mission Alpha Delos».

Per la prima volta, nella sua storia millenaria, la perla delle Cicladi ospiterà la European Union Youth Orchestra (tra le migliori orchestre giovanili in Europa), con i musicisti Diana Tishchenko (violino) e Sokratis Sinopoulos (lira). Professori d’orchestra e solisti eseguiranno Le Quattro Stagioni di Vivaldi, episodi improvvisati per la lira, il brano Floating Autumn di Carmen Fizzarotti e un altro di Marshall Marcus (17 Strokes of the Bell for Peace and Sustainability). È un impaginato creato appositamente per sottolineare l’incertezza sul futuro ambientale del pianeta: non a caso questa iniziativa mira, attraverso le forze combinate della mitologia, dell’arte e della tecnologia spaziale, a sensibilizzare l’opinione pubblica mondiale sull’urgente necessità di rigenerare il pianeta.
Il brano di Carmen è stato già eseguito nello scorso settembre, con notevole successo e in prima assoluta, nella Basilica del Santissimo Redentore a Venezia: solista al violino era in quell’occasione Laura Marzadori, spalla dell’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano.
«Per me è stata una sfida comporre questo pezzo - spiega - per porre l’accento, sempre più urgente, sul cambiamento climatico che stiamo vivendo. È un’operazione fatta attraverso la “ricomposizione” dell’Autunno di Vivaldi tramite un algoritmo, sviluppato da scienziati del clima e informatici, in base alle previsioni climatiche geospaziali per il 2050. La musica risultante è una distorsione del paesaggio a cui Vivaldi si ispirò nel 1725, e ritrae in musica gli effetti catastrofici del clima che le nostre città possono aspettarsi, se non si interviene prontamente».

Il concerto di domani sarà trasmesso in live streaming (alle 19.30) sulla piattaforma «Arte» (https://www.arte.tv/it/), sui social media di varie istituzioni culturali e tecnologiche, e verrà proiettato su grandi schermi in diverse città in tutto il mondo.

Quanto a Carmen, dopo aver brillantemente completato gli studi di pianoforte e musica da camera al Conservatorio Piccinni di Bari, insegna da poco al Conservatorio di Foggia («Teoria dell’armonia e analisi») e continua a studiare composizione al Conservatorio di Milano con Alessandro Solbiati. Con il quintetto «Slow futures», inoltre, ha vinto il primo premio al concorso di composizione «Ensemble Ibis’» alla Frost School of Music dell’Università di Miami, nel 2021.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

EDITORIALI

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725