Giovedì 23 Settembre 2021 | 05:31

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il programma

Bari, cinema e Opera Lirica: ecco la nuova rassegna in Mediateca

Sei proiezioni ogni lunedì a partire dalle 17.30 dal 20 gennaio al 24 febbraio: ingresso libero

Bari, cinema e Opera Lirica: ecco la nuova rassegna in Mediateca

BARI - Sei film per indagare il rapporto tra 'Cinema e Opera liricà sono in programma tutti i lunedì dal 20 gennaio al 24 febbraio, nell’ambito di un’omonima rassegna alla Mediateca Regionale Pugliese di via Zanardelli, a Bari, con proiezioni gratuite alle 17.30, introdotte da esperti.

La rassegna, curata dalla scenografa Valeria Pinto, nasce in collaborazione con la Fondazione Apulia Film Commission, la Fondazione Petruzzelli e il Teatro Pubblico Pugliese.

«Si tratta di far conoscere sempre più e meglio il melodramma - ha detto Valeria Pinto - il grande sogno dell’opera lirica attraverso i suoi aspetti storici e biografici soprattutto rivolgendosi alle giovani generazioni. Si partirà con Casa Ricordi, film biografico del 1954; il 27 gennaio seguirà La Tosca, del 1973, di Luigi Magni; il 3 febbraio Fitzcarraldo, del 1982, di Werner Herzog; il 10 febbraio Rossini! del 1991, di Mario Monicelli; il 17 febbraio Callas Forever, del 2002, di Franco Zeffirelli e si chiuderà la rassegna con Il Giovane Toscanini, del 1988, di Zeffirelli, girato anche a Bari».

«La parola chiave che guida la rassegna è divulgazione - ha spiegato la presidente della Fondazione Apulia Film Commission, Simonetta Dellomonaco - perché attraverso il linguaggio cinematografico le opere liriche risulteranno più comprensibili al grande pubblico. La Mediateca ha creato un archivio storico digitale open-source, gratuito, all’interno di Puglia Digital Libray (www.pugliadigitallibrary.it), sulle opere liriche messe in scena nella nostra regione che le renderà sempre più fruibili, patrimonio artistico di tutti».

«Siamo fieri come amministrazione comunale - ha detto la consigliera comunale Micaela Paparella (Pd) - di come sempre più crescano i contenitori culturali cittadini che offrono opportunità di conoscenza dell’arte ai nostri concittadini».
A conclusione della presentazione della rassegna Adriano Silvestri, blogger di Apulia Cinema, ha proposto di dedicare la sede della Mediateca ad Alfonso Marrese, promotore storico della cultura cinematografica in Puglia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie