Mercoledì 12 Agosto 2020 | 11:50

NEWS DALLA SEZIONE

Il lutto
Franca Valeri, un monumento: addio all’attrice che aveva appena compiuto 100 anni

Franca Valeri, un monumento: addio all’attrice che aveva appena compiuto 100 anni

 
CINEMA E LETTERATURA
«D’Autore D’Estate a Barletta», oggi il via agli incontri

«D’Autore D’Estate a Barletta», oggi il via agli incontri

 
lutto
È morta Franca Valeri, aveva compiuto 100 anni pochi giorni fa

È morta Franca Valeri, aveva compiuto 100 anni pochi giorni fa

 
fase 3
Puglia, dalla Regione 2,4 milioni per i gestori di cinema e teatri

Puglia, dalla Regione 2,4 milioni per i gestori di cinema e teatri

 
televisione
Mingo, il giorno che fui cacciato da un pupazzo rosso

Parla Mingo: «Vi racconto il giorno in cui fui cacciato da un pupazzo rosso»

 

Il Biancorosso

serie C
Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta fantasia

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccenel basso salento
Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

 
Foggiala decisione
Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

 
BrindisiTRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
BatNORDBARESE
Andria, Marmo: da rifare la gara ponte sulla raccolta dei rifiuti

Andria, gara ponte sui rifiuti: tutti i dubbi di Marmo

 
BariSERATA CHOC
Polignano, tragedia in piscina: 20enne barese si tuffa e poi muore

Polignano, tragedia in piscina: 20enne barese si tuffa e poi muore

 
TarantoLA NOMINA
L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

 
PotenzaIL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
MateraNel Materano
Policoro, gasolio venduto illecitamente: 8 indagati

Policoro, gasolio venduto illecitamente in stazione di servizio «abusiva»: 8 indagati

 

i più letti

cinema

Nichi Vendola «attore» nel film di Checco Zalone

Compare in un cameo di 'Tolo Tolo', il film nelle sale dal primo gennaio 2020

Nichi Vendola in ospedale per infarto: è fuori pericolo

Nichi Vendola appare in un cameo nel film di Checco Zalone, Tolo Tolo. Stando a indiscrezioni, l’ex governatore della Puglia interpreterebbe se stesso, in una scena della quale non emergono molti particolari. Sembrerebbe che nella sequenza Zalone, afflitto da seri problemi, si rechi in una villa che nella finzione è la residenza estiva di Vendola, per chiedergli aiuto. Il ciak è stato dato sulla Murgia la scorsa estate, ma la notizia è trapelata soltanto ieri.Tra gli altri ospiti illustri del quinto lungometraggio del comico di Capurso c’è anche Nicola Di Bari, il cantante di Zapponeta (Foggia), che ha accettato di partecipare a un’altra scena, quella del ristorante sushi inaugurato sulla Murgia, registrata a Gravina nella scorsa primavera. Di Bari, 79 anni (all’anagrafe Michele Scommegna) concede una breve apparizione, che sicuramente sarà gradita al pubblico pugliese e non solo. Vincitore del Festival di Sanremo nel 1971 (con il brano Il cuore è uno zingaro) e nel 1972 (I giorni dell’arcobaleno), non è stato mai dimenticato dagli appassionati di musica leggera.

Ritornando al cameo di Vendola, la simpatia che l’ex presidente della Regione nutre per Luca Medici-Checco Zalone non è certo un mistero, nonostante le imitazioni dispensate dal comico (compresa la «s» sibilante) a ogni occasione possibile, spesso e volentieri a favore di telecamere.
Quindi, presumibilmente, quando Zalone gli ha chiesto di averlo nel suo primo film da regista, l’ex presidente Vendola ha accettato volentieri. Del resto Luca Medici è persona sensibile e colta, l’esatto opposto del personaggio rozzo e ignorante che interpreta in modo esilarante sul grande e sul piccolo schermo.

Tolo tolo, prodotto dalla Taodue di Pietro Valsecchi, racconta la storia di un migrante al contrario che, deluso da alcune vicende, dall’Italia meridionale s’imbarca per l’Africa in una serie di gag irresistibili. Il protagonista familiarizza con alcuni migranti e in particolare con un bambino keniota, con il quale compirà la traversata di ritorno verso l’Europa. Alle riprese del film, in effetti, hanno partecipato centinaia di comparse di colore, nei ciak dati nel basso Adriatico, sulla costa di Torre Guaceto e delle marine leccesi. Nei mesi scorsi la troupe si è dovuta spostare nel deserto africano e, appunto, in Kenia, a Malindi, dove Zalone incontra nientemeno che la sempre affascinante Barbara Bouchet.
Molte le ambientazioni nel paesaggio murgiano, come per esempio in una antica masseria di Poggiorsini in compagnia di un gregge di pecore reclutato alla bisogna, e soprattutto a Gravina, in zona Ponte Acquedotto, dove è stata creata la scenografia del ristorante sushi, e nel palazzo comunale, in pieno centro: qui è stato difficile tenere a bada i tanti ammiratori dell’artista quarantunenne campione d’incassi.

Un’altra breve sequenza di Tolo tolo è stata girata ad Acquaviva delle Fonti, dove, in una giornata di pioggia (s’intende cinematografica) collocata narrativamente negli Anni ‘90, Zalone, in sella a una moto, arriva alla banca e si sottopone alla «purga» di versare l’Iva all’erario, ben prima che fosse inventata Equitalia.
C’è quindi grande attesa per la commedia che approderà nelle sale il primo gennaio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie