Venerdì 15 Novembre 2019 | 23:52

NEWS DALLA SEZIONE

Cinema
Six Underground: ecco la locandina del film Netflix girato a Taranto

Six Underground: ecco la locandina del film Netflix girato a Taranto

 
solidarietà
Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

 
musica
Gaetano Curreri: esce la canzone di solidarietà con il coro dell'Antoniano

Gaetano Curreri: esce la canzone di solidarietà con il coro dell'Antoniano

 
Il caso
Banane marce davanti casa: offesa razzista per l'attrice Balkissa Maiga

Banane marce davanti casa: offesa razzista per l'attrice Balkissa Maiga

 
il film Disney
Giuliano Sangiorgi nella colonna sonora di Frozen 2

Giuliano Sangiorgi nella colonna sonora di Frozen 2

 
eccessi
Pete Doherty arrestato per droga e rissa ubriaco

Pete Doherty arrestato per droga e rissa ubriaco

 
lutto
Addio Elda Lanza, prima presentatrice tv

Addio Elda Lanza, prima presentatrice tv

 
musica
Francesco Gabbani: il nuovo singolo disponibile solo su Whatsapp

Francesco Gabbani: il nuovo singolo disponibile solo su Whatsapp

 
il film
The Irishman: tre vecchi gangster e l'America d'oggi

The Irishman: tre vecchi gangster e l'America d'oggi

 
Lutto nella musica
Morto Fred Bongusto, aveva 84 anni

Morto Fred Bongusto, aveva 84 anni

 
Tv
Addio a Maria Perego, la «mamma» di Topo Gigio

Addio a Maria Perego, la «mamma» di Topo Gigio

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bari, l'ex direttore sportivo Angelozzi: «Credo nella promozione»

Bari, l'ex direttore sportivo Angelozzi: «Credo nella promozione»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccei DISAGI
Maltempo in Puglia, danni per 6 mln di euro a Porto Cesareo

Maltempo in Puglia, danni per 6 mln di euro a Porto Cesareo

 
BrindisiIl caso
Riconversione Enel Brindisi, 50 aziende al governo chiedono tavolo per crisi

Riconversione Enel Brindisi, 50 aziende al governo chiedono tavolo per crisi

 
TarantoCinema
Six Underground: ecco la locandina del film Netflix girato a Taranto

Six Underground: ecco la locandina del film Netflix girato a Taranto

 
BatLa sentenza
Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

 
Potenzal'indagine
Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

 
Foggiacodice rosso
Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

 
Materasolidarietà
Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

 

i più letti

Musica

Biagio Antonacci accusato di plagio: la Siae blocca i diritti di un brano

La canzone in questione è "Mio Fratello": il musicista Lenny De Luca gli ha fatto causa

Biagio Antonacci accusato di plagio: la Siae blocca i diritti di un brano

La Siae ha deciso di sospendere la distribuzione dei diritti d’autore, deliberando "l'accantonamento» dei «proventi maturati e maturandi», della canzone 'Mio fratello' di Biagio Antonacci, uscita nel 2017, "fino alla risoluzione definitiva della controversia» tra il cantante e il musicista Lenny de Luca. Quest’ultimo, infatti, assistito dai legali dello Studio Lione Sarli, ha intentato una  causa civile per presunto plagio nei confronti dell’artista milanese, con udienza fissata per la prossima settimana.

Secondo Lenny de Luca e i suoi legali, c'è «palese coincidenza» nella melodia e in particolare nel «ritornello» tra la canzone 'Mio fratellò, uno dei successi degli ultimi anni di Antonacci, e un pezzo intitolato 'Sogno d’amore' depositato dal musicista alla Siae più di dieci anni fa. Lenny de Luca lo aveva sostenuto già in una lettera di diffida inviata, nell’ottobre dello scorso anno, all’etichetta discografica del cantante milanese per chiedere il riconoscimento dei diritti d’autore.

Nella diffida, inoltre, il musicista spiegava anche di aver creato nel 2005 il brano 'Sogno d’amorè «proposto» anche ad Adriano Celentano e di aver «sottoscritto un contratto in esclusiva con la società Editore ViaMeda srl-RadioRama, facente capo al cantante Eros Ramazzotti», depositando, poi, di nuovo la canzone nel 2012. E, dopo «un’attenta comparazione» con il singolo di Antonacci, aveva riscontrato «la coincidenza di ben 8 battute e in particolare del ritornello». Il musicista si era detto pronto ad intentare una causa civile, cosa che poi ha fatto con un atto di citazione del 18 febbraio scorso.

Allo stesso tempo, l’avvocato Antonio Lione il 3 aprile ha chiesto alla Siae che venissero nel frattempo accantonati i "proventi dell’opera 'Mio fratellò». E con una delibera datata 9 settembre la società ha comunicato alle parti di «accantonare, con effetto immediato» e «fino alla risoluzione definitiva della controversia» i «proventi maturati e maturandi per le pubbliche utilizzazioni» del brano. Per la prossima settimana è fissata la prima udienza della causa civile a Milano.

Nel frattempo, lo stesso de Luca nelle scorse settimane ha inviato anche a Ramazzotti e alla sua casa discografica, Viameda, un invito a sottoscrivere una negoziazione assistita. Sostiene, infatti, che ci siano «numerose corrispondenze melodiche» nel ritornello e in «altre sezioni musicali» sempre tra il brano 'Sogno d’Amorè e la canzone 'Due respirì firmata da Eros Ramazzotti, Luca Chiaravalli e Saverio Grandi con cui Chiara Galiazzo si è esibita nella semifinale della sesta edizione di X-Factor.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie