Martedì 09 Marzo 2021 | 08:19

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Lecce batte la Reggiana 4-0 in trasferta

Lecce batte la Reggiana 4-0 in trasferta

 
Serie B
Il Lecce cerca il colpo di Coda: a Reggio Emilia serve soltanto vincere

Il Lecce cerca il colpo di Coda: a Reggio Emilia serve soltanto vincere

 
La corsa per i playoff
Lecce, a Via Del Mare nulla di fatto contro l'Entella: finisce 0-0

Lecce, a Via Del Mare nulla di fatto contro l'Entella: finisce 0-0

 
Serie B
Parità (1-1) tra ra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

Parità (1-1) tra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

 
serie b
Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

 
Serie B
Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

 
Serie b
Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

 
giallorossi
Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

 
Serie b
Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

 
Serie B
Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

 
Il post-partita
Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

Bari messo ko dal Potenza al San Nicola: 0-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiL'operazione
Droga e furti d'auto nel Salento: 8 arresti tra Brindisi e Lecce

Droga e furti d'auto nel Salento: 8 arresti tra Brindisi e Lecce

 
TarantoLa manifestazione
Ilva, salta integrazione salario per i1700: il 12 sciopero e sit in dei lavoratori

Ilva, salta integrazione salario per 1700: il 12 sciopero e sit in dei lavoratori

 
LecceL'iniziativa
Leuca, hotel dedica stanza a Rena Fonte, ex assessore Nardò uccisa dalla mafia

Leuca, hotel dedica stanza a Renata Fonte, ex assessore Nardò uccisa dalla mafia

 
PotenzaLa novità
Marsico Nuovo ottiene il titolo onorifico di «città»

Marsico Nuovo ottiene il titolo onorifico di «città»

 
FoggiaL'iniziativa
8 marzo a Lucera, al Lastaria mimose, cioccolatini e sorrisi per le pazienti dell'Oncologico

8 marzo a Lucera, al Lastaria mimose, cioccolatini e sorrisi per le pazienti dell'Oncologico

 
BariL'inaugurazione
8 marzo a Bari, ecco la panchina rossa dedicata a Noemi Durini

8 marzo a Bari, ecco la panchina rossa dedicata a Noemi Durini

 
MateraIl caso
Mafia, estorsioni nel Materano: due uomini arrestati

Mafia, estorsioni nel Materano: due uomini arrestati

 
BatIl caso
Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

Barletta ,oltraggiato il monumento di Conteduca

 

i più letti

Serie A

Lecce, capitan Mancosu cecchino infallibile dagli undici metri

Come CR7, ha messo a segno tutti i rigori calciati

Lecce, brilla capitan Mancosu rincorrendo la salvezza

Lecce - Non finisce di stupire, Marco Mancosu. Nella trasferta di sabato scorso a Sassuolo, gettato nella mischia da Fabio Liverani a gioco fermo, con un calcio di rigore assegnato al Lecce, sul 2-1 per gli emiliani, non ha esitato a presentarsi in area, prendere la palla, sistemarla sul dischetto e battere la massima punizione, trasformandola in gol.
Il capitano, che è l’uomo designato da Liverani a battere i penalty, non ha avuto dubbi nell’assumersi la responsabilità di farlo, nonostante fosse appena entrato in campo, quindi senza aver toccato nemmeno un pallone, potendo contare solo sul riscaldamento svolto prima della sostituzione.

Il tutto, con l’enorme pressione psicologica derivante dall’importanza della trasformazione, stante il momento delicato attraversato dalla squadra in campionato e considerato che, facendo centro, avrebbe rimesso in equilibrio la contesa. Sotto questo profilo, del resto, è stato anche più complicato, per lui, calciare il rigore concesso al Lecce qualche giorno prima, nello scontro diretto interno con la Sampdoria, con i giallorossi sotto per 1-0, in una partita che aveva una importanza strategica nell’economia della stagione.

In questa stagione Mancosu è, tra i calciatori di serie A che hanno battuto diverse massime punizioni, l’unico (insieme a Cristiano Ronaldo) ad avere il 100% di realizzazioni: CR7 ne ha realizzati 9 su 9, mentre il capitano della formazione salentina ne ha segnati 8 su 8.

Eppure per il calciatore sardo quella in corso è la prima annata agonistica vera in massima serie, in quanto in precedenza aveva collezionato solo 3 gettoni di presenza con il Cagliari, uno nel 2006/2007, tra l’altro andando in rete, e due nella seconda parte della stagione 2008/2009.

Il 32enne capitano giallorosso ha messo a segno quest’anno 11 reti. Ha firmato il suo primo gol del torneo 2019/2020 a Torino, contro il “Toro”, su azione, regalando il 2-1 al Lecce. Poi ha trasformato il primo penalty dell’annata contro il Napoli, in casa, in un incontro perso per 4-1. Quindi a Ferrara, contro la Spal, ha fatto centro due volte dal dischetto, permettendo alla propria formazione di portarsi prima sull’1-0 e poi sul 3-1. Le due reti successive di Mancosu sono arrivare contro le big Juventus ed Inter: con i bianconeri ha realizzato dagli 11 metri la rete dell’1-1 e contro i nerazzurri ha siglato l’1-1 su azione, con una deviazione sottomisura.

Al San Paolo, con il Napoli, il calciatore cagliaritano ha fatto centro con una strepitosa punizione dalla lunga distanza, che ha regalato al Lecce il 3-1 in un incontro poi chiuso sul 3-2. Ha quindi messo dentro il rigore dell’iniziale 1-0 con la Spal, in un match vinto per 2-1 dai salentini. In seguito, ha trasformato tre rigori, rivelatisi purtroppo inutili ai fini del risultato: contro il Milan (momentaneo 1-1), al Via del Mare; contro la Sampdoria (momentaneo 1-1), nel proprio stadio; e contro il Sassuolo appunto (momentaneo 2-2), in campo avverso.

Il capitano indossa la casacca giallorossa dal 2016/2017 (30 presenze e 6 reti in C) ed ha contribuito alla vittoria del torneo di C 2017/2018 (33 presenze e 7 gol) ed alla promozione dalla B alla A del 2018/2019 (34 presenze e 14 reti).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie