Mercoledì 29 Gennaio 2020 | 16:43

NEWS DALLA SEZIONE

Calcio serie A
Lecce, arriva il centrocampista Barak in prestito dall'Udinese

Lecce, arriva il centrocampista Barak in prestito dall'Udinese

 
Serie A
Lecce calcio, Riccardi prolunga fino a giugno 2022

Lecce calcio, Riccardi prolunga fino a giugno 2022

 
Calcio serie A
Lecce, paura rientrata: escluse lesioni al ginocchio per Tachtsidis

Lecce, paura rientrata: escluse lesioni al ginocchio per Tachtsidis

 
Serie A
Il Lecce prende tre sberle dal Verona

Il Lecce prende tre sberle dal Verona

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Verona sorpresa, modulo da valutare»

Lecce calcio, Liverani: «Verona sorpresa, modulo da valutare»

 
serie a
Lecce, Saponara sceglie il numero «18»: «Onorato di essere qui»

Lecce, Saponara sceglie il numero «18»: «Onorato di essere qui»

 
Serie A
Verona-Lecce, biglietti limitati per i tifosi salentini

Verona-Lecce, biglietti limitati per i tifosi salentini

 
mercato
Lecce, le armi per la salvezza: ora Liverani può «scegliere»

Lecce, le armi per la salvezza: ora Liverani può «scegliere»

 
mercato
Lecce, capitolo Acquah: dalla Turchia segnali positivi

Lecce, capitolo Acquah: dalla Turchia segnali positivi

 
Serie A
Lecce, ufficializzato l'acquisto di Riccardo Saponara

Lecce, ufficializzato l'acquisto di Riccardo Saponara

 
Calcio serie A
Lecce, Lapadula: «Bene con l'Inter ma a Verona sarà battaglia»

Lecce, Lapadula: «Bene con l'Inter ma a Verona sarà battaglia»

 

Il Biancorosso

Calcio
Bari, acquistato il difensore Ciofani dal Pescara

Bari, acquistato il difensore Ciofani dal Pescara

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariInfrastrutture
Porto Molfetta, ripresi i lavori per opere da 26 mln di euro

Porto Molfetta, ripresi i lavori per opere da 26 mln di euro

 
BatNel Parco
Posta su Facebook foto che lo ritrae con il fucile accanto a cinghiale appena ucciso: denunciato pseudo cacciatore

Posta su Fb foto che lo ritrae con il fucile accanto a cinghiale appena ucciso: denunciato pseudo cacciatore

 
TarantoIl risarcimento
Taranto, operaio morì di mesotelioma per colpa dell'amianto: 500mila euro agli eredi

Taranto, operaio morì di mesotelioma per colpa dell'amianto: 500mila euro agli eredi

 
PotenzaPsicosi
Potenza, «coronavirus»: il questore «Non c'è pericolo per i poliziotti»

Potenza, «Coronavirus»: il questore «Non c'è pericolo per i poliziotti»

 
Materala scoperta
Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

Policoro, incendiano auto: denunciati 2 piromani

 
FoggiaLa segnalazione
Foggia, allarme bomba, evacuato il Tribunale

Foggia, falso allarme bomba nel Tribunale

 
Brindisil'operazione
Brindisi, turbativa d'asta nella vendita di beni all'asta: due ai domiciliari

Brindisi, turbavano le aste giudiziarie per aggiudicarsi i beni: due arrestati

 
HomeIl fenomeno
Morbillo, allarme in Salento 40 casi in un mese: anche 4 bimbi, due figli di «no vax»

Morbillo, in Salento due casi al giorno, coinvolti adulti e bimbi: anche figli di «no vax»

 

i più letti

serie a

Il Lecce vuole Ionita, ma c'è anche un piano B

La cessione di La Mantia potrebbe finanziare l'operazione

Il Lecce vuole Ionita, ma c'è anche un piano B

Mentre il direttore sportivo Mauro Meluso sta provando a stringere i tempi con la Fiorentina e con il Torino per arrivare rispettivamente al 28enne trequartista Riccardo Saponara ed al 27enne centrale difensivo Koffi Djidji, in casa del Lecce il grande sogno resta quello di riuscire a ottenere dal Cagliari il 29enne centrocampista Artur Ionita. A lui Fabio Liverani vorrebbe affidare le chiave del centrocampo giallorosso, che la società salentina sta cercando di rimodellare nell’attuale sessione di calciomercato.

Il nome del calciatore moldavo ha iniziato a circolare quando Rolando Maran non lo stava praticamente utilizzando, ma poi il tecnico di Trento gli ha dato spazio, tanto da indurre la dirigenza del sodalizio isolano a considerarlo incedibile. Il Cagliari, infatti, sta sgomitando nelle alte sfere della graduatoria e non intende quindi privarsi di quello che, a oggi, viene considerato il primo cambio nella zona nevralgica del campo. Il Lecce, però, vuole fortemente Ionita ed il presidente Saverio Sticchi Damiani ha sentito il collega Tommaso Giulini per cercare di convincerlo a cederlo.

Il giocatore moldavo, desideroso di essere utilizzato con continuità, ha espresso il proprio gradimento per il passaggio alla corte di Liverani, ma il club sardo continua a resistere. Il Lecce, comunque, tornerà alla carica, anche se si sta guardando intorno per individuare una soluzione alternativa, nell’ipotesi in cui il Cagliari mantenga sino in fondo la sua posizione.
È anche in quest’ottica che la società giallorossa ha accettato di trattare la cessione dell’attaccante Andrea La Mantia. Il sacrificio del bomber di Marino porterebbe nelle casse del Lecce una somma di circa tre milioni e mezzo di euro, che verrebbe reinvestita senza esitazioni per arrivare ad uno degli obiettivi di mercato fissati per il centrocampo e per la retroguardia.
Per il capocannoniere giallorosso della scorsa stagione è in pole position l’Empoli, ma Benevento, Frosinone e Salernitana non demordono.

Nella zona nevralgica del campo è praticamente fatta per il 24enne Alessandro Deiola, che arriverà nel Salento con la formula del prestito con diritto di riscatto in favore del Lecce e di contro riscatto per il Cagliari, il sodalizio di provenienza dell’atleta di San Gavino Monreale. Il calciatore dovrebbe sottoporsi alle visite mediche tra oggi e domani, per mettersi poi a disposizione di Liverani.
Per il centrocampo da qualche giorno circola anche il nome di Godfred Donsah, 23enne di proprietà del Bologna, ma che in estate è stato ceduto in prestito al Cercle Brugge. Il ghanese ha alle spalle poco meno di cento presenze nella massima serie italiana.

Per quanto concerne il centrale difensivo Djidji, c’è sia la volontà del calciatore ivoriano di accasarsi al Lecce che la disponibilità del Torino a lasciarlo partire, ma va trovata l’intesa economica e la formula del trasferimento. Anche in questo caso di opterà probabilmente per il prestito con diritto di riscatto.
Stanno procedendo senza soluzione di continuità i contatti con la Fiorentina per Saponata. Il trequartista attualmente è un tesserato del Genoa, che lo ha prelevato dalla Viola nel mercato estivo. L’ex Milan, però, ha collezionato pochi spezzoni di partita e vorrebbe cambiare aria per cercare di essere protagonista. La società lagunare non intende trattenerlo. Il giocatore rientrerà quindi presto al club toscano, che poi lo potrà girare al Lecce o ad altra società. In questo caso, nelle ultime ore sulle tracce del forlivese si è proiettato anche il Brescia.

Indipendentemente dall’epilogo della trattativa riguardante La Mantia, intanto, pare sia fatta per il passaggio all’Empoli del terzino destro Riccardo Fiamozzi, mentre il terzino mancino Luka Dumancic è andato in prestito al Gozzano. L’esterno sinistro Antonino Gallo piace alla Virtus Francavilla. Le prossime ore chiariranno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie