Giovedì 04 Marzo 2021 | 02:01

NEWS DALLA SEZIONE

La corsa per i playoff
Lecce, a Via Del Mare nulla di fatto contro l'Entella: finisce 0-0

Lecce, a Via Del Mare nulla di fatto contro l'Entella: finisce 0-0

 
Serie B
Parità (1-1) tra ra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

Parità (1-1) tra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

 
serie b
Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

 
Serie B
Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

 
Serie b
Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

 
giallorossi
Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

 
Serie b
Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

 
Serie B
Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

 
Il post-partita
Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

 
Serie B
Oggi (ore 21) al Via del Mare è di scena l'Ascoli: Corini spinge sull’acceleratore

Sconfitta per il Lecce contro l'Ascoli al Via del Mare: perde 2-1

 

Il Biancorosso

La trasferta
Bari batte Juve Stabia 2-0. Carrera: ora più in alto

Bari batte Juve Stabia 2-0. Carrera: ora più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariMons. Satriano
Covid, arcivescovo Bari ricoverato al Miulli: «Risponde alle cure»

Covid, arcivescovo Bari ricoverato al Miulli: «Risponde alle cure»

 
BatII fatti un mese fa
Margherita di Savoia, 24enne morto mentre getta spazzatura: c'è l'inchiesta

Margherita di Savoia, 24enne morto mentre getta spazzatura: c'è l'inchiesta

 
PotenzaIl caso
Vagoni storici abbandonati sui binari a Potenza: via alla rimozione

Vagoni storici abbandonati sui binari a Potenza: via alla rimozione della motrice Fal

 
LecceL'emergenza
Lecce, focolaio Covid in Oncologia al «Fazzu»: 12 contagiati, si teme variante inglese

Lecce, focolaio Covid in Oncologia al «Fazzi»: 12 contagiati, si teme variante inglese

 
BrindisiIl caso dei lavori
Lavori Porto Brindisi: 6 indagati, anche Presidente Autorità

Porto Brindisi, inchiesta bis: 6 indagati. Presidente Autorità: «Pm non condivide sentenza del Consiglio di Stato...»

 
Foggianel foggiano
Manfredonia, minacciano tabaccaia con taglierino e fuggono con l'incasso: presi minorenni

Manfredonia, minacciano tabaccaia con taglierino e fuggono con l'incasso: presi minorenni

 
TarantoLotta al virus
Taranto, vaccini al Palaricciardi: in un giorno 920 dosi

Taranto, vaccini al Palaricciardi: in un giorno 920 dosi

 
MateraLa decisione
Ambiente, firmata l'intesa: così Matera diventa «Plastic Free»

Ambiente, firmata l'intesa: così Matera diventa «Plastic Free»

 

i più letti

Serie A

Lecce cade a 2 minuti dalla fine, perde 1-0 in casa con l'Udinese

Un gol di De Paul al minuto 88 permette all’Udinese di vincere al "Via del Mare"

Lecce molla a 2 minuti dalla fine, perde 1-0 in casa con l'Udinese

Basta una perla nel finale di De Paul all’Udinese per portare a casa quel che ha dimostrato di meritare, cioè la vittoria. La squadra di Gotti batte 1-0 il Lecce al Via del Mare e condanna i padroni di casa alla terza sconfitta consecutiva in campionato e alla contestazione dei tifosi. Continua la maledizione casalinga per il Lecce fermo a quota quindici punti in classifica, sei in meno rispetto all’Udinese che raggiunge la rassicurante quota ventuno che in proiezione lascia ben sperare in ottica salvezza.

Al Via del Mare i riflettori sono puntati su Fofana, protagonista attivo di tre delle ultime quattro reti friulane con un gol e due assist, e su Babacar, bestia nera dell’Udinese con quattro centri in sette partite. E il primo squillo della partita è opera proprio dell’attaccante ex Fiorentina con una conclusione col destro da fuori area che si stampa sulla traversa. Le due squadre sembrano prediligere la soluzione dalla distanza e al 41' è Mandragora ad affacciarsi dalle parti di Gabriel con un gran mancino dai trenta metri che costringe l’estremo difensore avversario ad intervenire in tuffo. Se nel corso del primo tempo è stato il Lecce a controllare il pallino del gioco lasciando all’Udinese la via della ripartenza in contropiede, nella ripresa i ruoli sembrano invertirsi. 

Sin dai primi minuti di gioco della ripresa è l’Udinese a stabilirsi costantemente nella metà campo avversaria ed è della squadra di Gotti il gol dell’illusorio 1-0 annullato dal var: De Paul tocca in area, Okaka controlla col petto e deposita in rete ma Giua, dopo aver convalidato inizialmente, annulla per fuorigioco. Pochi minuti dopo si ripete la stessa situazione: Larsen crossa, Okaka segna col tacco ma la sua posizione è irregolare e stavolta basta l’occhio del guardialinee per ravvisarla. Al 77' c'è l’occasione più nitida del match: Fofana fa un velo per Lasagna che da posizione favorevole perde l’attimo per il tiro e si fa murare da Gabriel in uscita. Ma la rete è solo rimandata: all’88' De Paul si fa perdonare una prova sottotono e al termine di una serpentina in area di rigore mette in rete alle spalle di Gabriel siglando il gol che vale il secondo successo consecutivo dei friulani in campionato.

TABELLINO

LECCE (4-3-1-2): Gabriel 6.5; Donati 6, Rossettini 6, Lucioni 5, Dell’Orco 6; Tabanelli 6 (24'st Farias 5.5), Tachtsidis 6, Petriccione 6.5; Mancosu 5.5; Falco 5.5, Babacar 6.5 (35'st La Mantia sv). In panchina: Vigorito, Bleve, Riccardi, Vera, Shakhov, Meccariello, Dubickas, Rispoli. Allenatore: Liverani 5.5.

UDINESE (3-5-2): Musso 6.5; Nuytinck 6, De Maio 6.5, Ekong 6; Stryger Larsen 6.5, De Paul 7 (46'st Barak sv), Mandragora 6.5, Fofana 7, Sema 6.5 (30'st Pussetto); Okaka 6.5, Nestorovski 5 (20'st Lasagna 5.5). In panchina: Perisan, Nicolas, Sierralta, Opoku, Jajalo, Walace, Ter Avest, Becao, Teodorczyk. Allenatore: Gotti 6.5.

ARBITRO: Giua di Olbia 6. RETI: 43'st De Paul.

NOTE: serata serena, terreno in buone condizioni.

Ammoniti: Liverani, De Paul. Angoli: 8-7 per l’Udinese.

Recupero: 2', 6'. 

LIVERANI: A LECCE NESSUNI PENSAVA SALVARSI A GENNAIO

«Nel primo tempo abbiamo concesso pochissime occasioni e potevamo anche sbloccare la partita, poi nella ripresa l’Udinese ha alzato il ritmo, ha spinto di più e noi abbiamo sbagliato qualche pallone in uscita. Arriviamo in area di rigore, ma poi ci mancano incisività e cattiveria». Così il tecnico del Lecce, Fabio Liverani, nel dopartita della sfida persa in casa contro l’Udinese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie