Mercoledì 24 Aprile 2019 | 12:21

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Lecce-Brescia, commento su web scatena la polemica: l'amministratore del forum prende le distanze

Lecce-Brescia, commento su web scatena la polemica: l'amministratore del forum prende le distanze

 
Serie B
Calcio, i giallorossi ancora in corsa: Lecce batte Perugia 2-1

Calcio, i giallorossi ancora in corsa: Lecce batte Perugia 2-1

 
Serie B
Lecce, stai in guardia: il Perugia ha mille risorse

Lecce, stai in guardia: il Perugia ha mille risorse

 
Serie B
Lecce, poker contro il Carpi: vince in casa 4-1

Lecce, poker contro il Carpi: vince in casa 4-1

 
Serie B
Calcio Lecce, Liverani: attenti al Carpi ma siamo in salute

Calcio Lecce, Liverani: attenti al Carpi ma siamo in salute

 
Serie B
Lecce: la corsa alla A, con un valzer di cambi

Lecce: la corsa alla A, con un valzer di cambi

 
Cremonese-Lecce 2-0
Lecce cade a Cremona e incassa due gol in dieci minuti

Lecce cade a Cremona e incassa due gol in dieci minuti

 
Serie B
Lecce - Cosenza, vittoria per i giallorossi al Via del Mare: 3-1

Lecce - Cosenza, vittoria per i giallorossi al Via del Mare: 3-1

 
Serie B
Il Lecce batte il Pescara 2-0. Scontri fra tifosi prima del match, feriti

Il Lecce batte il Pescara 2-0. Scontri fra tifosi prima del match, feriti

 
Lecce
Liverani: partita col Pescara importante ma non decisiva

Liverani: partita col Pescara importante ma non decisiva

 
Il punto
Ventura benedice il Lecce: «Merita la A»

Ventura benedice il Lecce: «Merita la A»

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa visita
Ex Ilva, Di Maio a Taranto: scatta il sit in oltre la zona rossa

Ex Ilva, Di Maio a Taranto: «Questa è una vittoria dei tarantini»
Scatta il sit in oltre la zona rossa

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 
LecceTap e Poseidon
Gasdotti in Salento: un risiko tra energia e geopolitica

Gasdotti in Salento: un risiko tra energia e geopolitica

 
BariApprovato dal Ministero
Teatro Petruzzelli a Bari, ok al Piano di risanamento

Teatro Petruzzelli a Bari, ok al Piano di risanamento

 
BrindisiSventata truffa
Ceglie Messapica, anziana mette in fuga finto maresciallo e finto avvocato

Ceglie Messapica, anziana mette in fuga finto maresciallo e finto avvocato

 
BatBotta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 

Serie B

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Al Ferraris contro il Lecce troppo timido è Piatek-show: tutto facile per i rossoblu e per l’attaccante, che chiude la pratica con un poker nel primo tempo

lecce calcio

LECCE - Il gran galà di Coppa Italia, per il Lecce, si conclude con una sonora sconfitta. La squadra ha affrontato il Genoa al «Luigi Ferraris» incassando ben 4 gol tutti firmati dall'attaccante polacco Krzysztof Piątek, classe 1995 che ha realizzato un vero e proprio show.

La prima doppietta arriva nei primi dodici minuti, seguita entro la fine del primo tempo a Marassi con lo show del polacco Piatek, che ha messo a segno altri due gol, strapazzando il Lecce e mettendo di fatto in ghiaccio il passaggio del turno. Per i salentini poco da fare, la ripresa è pura accademia.

Un clima caldissimo quello che si è respirato a Marassi, specie nello spogliatoio dei giallorossi, che hanno trovato accesso al terzo turno della Coppa Italia solo grazie a un successo davvero di misura con la Feralpisalò. Proprio al termine di quella sfida per il secondo turno della manifestazione, il tecnico del Lecce Fabio Liverani aveva detto del suo gruppo: «Non è stata una gara facile, in questo momento della stagione la differenza tra le categorie è azzerata, davanti abbiamo una squadra che lotterà per le prime posizioni. Mi è piaciuta l'azione che ha portato al gol, Petriccione è entrato in campo bene mentre Palombi è un ragazzo che sa attaccare con cattiveria la porta. Haye ha grandi potenzialità. stasera ha pagato l'emozione. Bisogna avere pazienza. Ho a disposizione un gruppo sano che ha grande voglia».

LA FORMAZIONE - Genoa (3-4-3) - Marchetti, Spolli (Gunter 59′), Criscito, Romulo, Piatek (Lakicevic 60′), Kouamè, Biraschi Pandev, Lazovic, Zukanovic, Hiljemark. Allenatore: Ballardini

Lecce (4-3-1-2) - Vigorito; Lepore (Fiamozzi 59′), Cosenza, Marino, Calderoni; Petriccione, Arrigoni, Mancosu; Falco; Torromino, Pettinari (Saraniti 65′)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400