Martedì 23 Ottobre 2018 | 18:20

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Il Lecce a testa alta, ciclo di fuoco: fuori tutta la verità

Il Lecce a testa alta, ciclo di fuoco: fuori tutta la verità

 
Serie B
Palermo espugna il Via del Mare, 2-1 contro il Lecce

Palermo espugna il Via del Mare, 2-1 contro il Lecce

 
Serie B
Papadopulo gioca Lecce-Palermo: «Questa partita regalerà spettacolo»

Papadopulo gioca Lecce-Palermo: «Questa partita regalerà spettacolo»

 
Serie B
Jeda lancia in alto il «suo» Lecce«Può battere una big come il Palermo»

Jeda lancia in alto il Lecce: «Può battere big come il Palermo»

 
Serie B
«Palermo fortissimo ma in questo momento il Lecce è favorito»

«Palermo fortissimo ma in questo momento il Lecce è favorito»

 
Serie B
Moriero: questo Lecce mi piace davvero

Moriero: questo Lecce mi piace davvero

 
Lecce
L'ex Petrachi promuove Liverani: «Fa buon calcio»

L'ex Petrachi promuove Liverani: «Fa buon calcio»

 
In vista dell'incontro
L'ex Piangerelli: Lecce-Palermoquella sfida che valse la A

L'ex Piangerelli: Lecce-Palermo
quella sfida che valse la A

 
Serie B
Lecce, la nuova vita di Tabanelli«Basta guai, ora sono felice qui»

Lecce, la nuova vita di Tabanelli
«Basta guai, ora sono felice qui»

 
Serie B
E Lecce ha il suo tandem ispirato

Il Lecce ha il suo tandem ispirato

 
Serie B
Meccariello: Lecce sprint ora mantenere equilibrio

Meccariello: Lecce sprint ora mantenere equilibrio

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Serie B

Coppa Italia, sonora sconfitta per il Lecce: vince il Genoa 4-0

Al Ferraris contro il Lecce troppo timido è Piatek-show: tutto facile per i rossoblu e per l’attaccante, che chiude la pratica con un poker nel primo tempo

lecce calcio

LECCE - Il gran galà di Coppa Italia, per il Lecce, si conclude con una sonora sconfitta. La squadra ha affrontato il Genoa al «Luigi Ferraris» incassando ben 4 gol tutti firmati dall'attaccante polacco Krzysztof Piątek, classe 1995 che ha realizzato un vero e proprio show.

La prima doppietta arriva nei primi dodici minuti, seguita entro la fine del primo tempo a Marassi con lo show del polacco Piatek, che ha messo a segno altri due gol, strapazzando il Lecce e mettendo di fatto in ghiaccio il passaggio del turno. Per i salentini poco da fare, la ripresa è pura accademia.

Un clima caldissimo quello che si è respirato a Marassi, specie nello spogliatoio dei giallorossi, che hanno trovato accesso al terzo turno della Coppa Italia solo grazie a un successo davvero di misura con la Feralpisalò. Proprio al termine di quella sfida per il secondo turno della manifestazione, il tecnico del Lecce Fabio Liverani aveva detto del suo gruppo: «Non è stata una gara facile, in questo momento della stagione la differenza tra le categorie è azzerata, davanti abbiamo una squadra che lotterà per le prime posizioni. Mi è piaciuta l'azione che ha portato al gol, Petriccione è entrato in campo bene mentre Palombi è un ragazzo che sa attaccare con cattiveria la porta. Haye ha grandi potenzialità. stasera ha pagato l'emozione. Bisogna avere pazienza. Ho a disposizione un gruppo sano che ha grande voglia».

LA FORMAZIONE - Genoa (3-4-3) - Marchetti, Spolli (Gunter 59′), Criscito, Romulo, Piatek (Lakicevic 60′), Kouamè, Biraschi Pandev, Lazovic, Zukanovic, Hiljemark. Allenatore: Ballardini

Lecce (4-3-1-2) - Vigorito; Lepore (Fiamozzi 59′), Cosenza, Marino, Calderoni; Petriccione, Arrigoni, Mancosu; Falco; Torromino, Pettinari (Saraniti 65′)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400