Lunedì 20 Gennaio 2020 | 03:46

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl 22 gennaio
Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

 
FoggiaL'operazione dei cc
Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

 
TarantoIl caso
Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Materaarte
Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

 
Leccenel Salento
S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

I Programmi

Foggia, Sannella: «Avanti con Stroppa»

Il patron rilancia anche per la B: «Vogliamo fare bella figura, siamo già al lavoro»

Calcio Foggia - Fedele Sannella, socio di maggioranza con Massimo Curci

Calcio Foggia - Fedele Sannella, socio di maggioranza con Massimo Curci

CALCIO FOGGIA - Negli occhi le immagini del formidabile girone di ritorno della banda di Stroppa, dell’incredibile bagno di folla in piazza Cavour al rientro da Fondi, e del secondo atto della festa-promozione, domenica scorsa allo “Zaccheria” in occasione della gara col Melfi. Il sodalizio rossonero si gode la gioia del tanto atteso ritorno in B ma comincia, com’è naturale che sia, anche a pensare al futuro, a immaginare il Foggia che verrà. «Abbiamo ottenuto un gran risultato, voluto con forza da tutte le componenti del club – sottolinea il patron Fedele Sannella -. Avevamo promesso, appena entrati in società, la B entro tre anni: siamo riusciti ad anticipare i tempi e questo non può che renderci fieri e soddisfatti del lavoro svolto. Le premesse affinché questo bel cammino prosegua ci sono tutte».

Si ripartirà da Stroppa, che ha saputo vincere lo scetticismo della città nei suoi confronti, superare ostacoli e difficoltà, trasferire equilibrio, sostanza e solidità alla squadra, conquistare la promozione a suon di record, con due giornate d’anticipo. Un tecnico a cui la tifoseria ha restituito, con gli interessi, l’affetto che era mancato per almeno i primi 4 mesi della sua esperienza da allenatore del Foggia. «Sei arrivato tra la diffidenza, hai fatto la differenza», ha sintetizzato la Curva Nord domenica scorsa con uno striscione che ha fotografato la stagione del trainer lombardo. «Si va verso la conferma, in linea di massima ci siamo – spiega Sannella -. Lui vuole restare qui, noi vogliamo che rimanga. Quando la volontà di prolungare il legame è reciproca, si parte già da un’ottima base. Credo che sia intelligente, da parte nostra e sua, dar seguito al lavoro svolto finora, evitando che sforzi fatti e risultati raggiunti si disperdano. Al di là della conferma del tecnico, è presto per parlare del futuro: posso dire, però che è nostra intenzione fare bella figura anche in Serie B. Il d.s. Di Bari e il d.g. Colucci stanno già lavorando, da qualche settimana, su indicazione del mister, ai ritocchi da fare per rendere la squadra più competitiva».

Approdare in Serie B vuol dire - oltre agli interventi mirati a irrobustire la prima squadra - dover potenziare anche il settore giovanile. «E’ un aspetto fondamentale – rimarca Sannella -. Ci toccherà allestire la squadra Primavera e una formazione giovanile femminile. Il vivaio verrà affidato a dei tecnici specializzati. Diventa molto importante, ora, far decollare il settore giovanile, così che la società ne possa beneficiare, formando ragazzi che un giorno potranno giocare in prima squadra o essere trasferiti ad altre società, generando plusvalenze». Nel frattempo, cominciano a rincorrersi in città voci di possibili nuovi ingressi nella compagine societaria. «Al momento non c’è nulla in ballo – afferma Fedele Sannella, patron del club insieme al fratello Franco e ai fratelli Massimo e Nicola Curci -. Se riceveremo delle proposte d’ingresso le valuteremo. Per ora c’è stato solo qualche avvicinamento che non ha portato a niente».

Raffaele Fiorella

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie