Giovedì 18 Luglio 2019 | 09:04

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Foggia calcio, un crac che fa molto male. Landella: ho fatto il possibile

Foggia calcio, un crac che fa molto male. Landella: ho fatto il possibile

 
Appelli nel vuoto
Foggia, addio alla serie C: niente soldi per l'iscrizione

Foggia, addio alla serie C: niente soldi per l'iscrizione

 
Calcio
Foggia, appello del sindaco Landella per salvare la squadra

Foggia, appello del sindaco Landella per salvare la squadra

 
La protesta dei tifosi
Foggia calcio, striscione a Palazzo di Città: «99 anni di storia meritano rispetto»

Foggia calcio, striscione al Comune: «99 anni di storia meritano rispetto»

 
La provocazione
Foggia retrocesso, patron Sannella: «Cediamo società a 1 euro»

Foggia retrocesso, patron Sannella: «Cediamo società a 1 euro»

 

Il Biancorosso

Oggi amichevole con la FiorentinaCornacchini darà spazio a tutti

Oggi amichevole con la Fiorentina, Cornacchini darà spazio a tutti

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariAl San Giacomo
Monopoli, furbetti del cartellino in ospedale: 13 arresti e 30 indagati

Monopoli, furbetti del cartellino in ospedale: 13 arresti e 30 indagati
Coinvolti anche due primari

 
LecceL'incidente
Lecce, viola il divieto e si tuffa dalla Grotta della Poesia: ferito 45enne

Lecce, viola il divieto e si tuffa dalla Grotta della Poesia: ferito 45enne

 
BatIl rogo
Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

Bisceglie, fiamme in un locale della movida: indagini in corso

 
FoggiaEmergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

 
TarantoAccordo d'intesa
Arcelor Mittal, da incontro azienda-sindacati nasce task force sicurezza

Arcelor Mittal, da incontro azienda-sindacati nasce task force sicurezza

 
PotenzaIl progetto
Potenza, l'idea del sindaco: «Da oggi saremo una città in fiore»

Potenza, l'idea del sindaco: «Da oggi saremo una città in fiore»

 
BrindisiNel brindisino
Mesagne, picchia e minaccia la madre, impedendole di uscire o ricevere visite: una 41enne in libertà vigilata

Mesagne, picchia e minaccia la madre, impedendole di uscire o ricevere visite: una 41enne in libertà vigilata

 
Materadalla Polizia stradale
Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

Sfruttava 5 albanesi irregolari come braccianti: denunciato 61enne nel Materano

 

i più letti

Appelli nel vuoto

Foggia, addio alla serie C: niente soldi per l'iscrizione

Società inadempiente all'iscrizione al campionato

Il Foggia calcio resta in trance: i tifosi vogliono giustizia

Nonostante il Foggia Calcio abbia depositato la domanda di iscrizione al campionato di serie C, il futuro della squadra rossonera è sempre più incerto.

A poche ora dalla chiusura dei termini, la società dauna ha sì consegnato in Lega Calcio a Firenze la documentazione idonea all’iscrizione al campionato di Lega Pro, con i 150mila euro della quota di iscrizione e i 350mila euro di fideiussione assicurativa, più una serie di documenti amministrativi. Questo però non basta, perché il Foggia Calcio non ha attestato il pagamento delle spettanze relative al mese di maggio a calciatori, tesserati e dipendenti. E il nuovo regolamento di quest’anno della Lega Calcio non ammette deroghe.

Nei giorni scorsi il sindaco di Foggia, Franco Landella, aveva lanciato un appello a imprenditori locali e tifosi rossoneri, promuovendo una sorta di colletta per garantire la salvezza del Foggia. Sono stati raccolti poco meno di 650mila euro. Per poter completare il pagamento degli stipendi e garantire l’iscrizione al campionato, ne mancano circa 700mila. Da indiscrezioni delle ultime ore, molti imprenditori all’ultimo momento si sarebbero tirati indietro. Intanto in giornata un gruppo di tifosi si è riunito davanti ai cancelli della Tamma, società dei fratelli Sannella, patron dei Foggia Calcio.

Gli ultras sono stati scortati da cinque volati della polizia. Nelle prossime ore si riunirà il Consiglio Federale, per la ratifica delle domande depositate. In caso di fallimento il titolo sportivo passerà nelle mani del primo cittadino, che dovrà elaborare un bando pubblico per trovare imprenditori disposi a investire nella squadra che, nel prossimo campionato, potrebbe ripartire dalla serie D.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie