Lunedì 22 Ottobre 2018 | 14:32

NEWS DALLA SEZIONE

clima d’odio
Ronde anti-migranti in azione dopo doppio pestaggio a Brindisi

Ronde anti-migranti in azione dopo doppio pestaggio a B...

 
A Francavilla Fontana (Br)
Minaccia di uccidersi con la benzina per una ragazza: 20enne salvato dai cc

Minaccia di uccidersi con la benzina per una ragazza: 2...

 
A montalbano di Fasano
Dolmen imbrattato: balordi o c'è dietro una setta?

Dolmen imbrattato: balordi o c'è dietro una setta?

 
La denuncia: ronde razziste
Brindisi, raid xenofobo con mazzeferiti due migranti, uno è graveSventata altra aggressione

Brindisi, raid con mazze: feriti 2 migranti. 15enne: io...

 
In pieno giorno
Palpeggiano una 15enne, ricercati 3 extracomunitari

Palpeggiano una 15enne, ricercati 3 extracomunitari

 
Sanità
Emiliano: «Stabilizzati 132 precari Asl Brindisi»

Emiliano: «Stabilizzati 132 precari Asl Brindisi»

 
Razzia in via Bastioni
Brindisi, immigrato distrugge vetriauto in sosta in centro: arrestato

Brindisi, immigrato distrugge vetri auto in sosta in ce...

 
Sei denuciati
Latiani, maxi rissa tra 6 giovani:uno ruba il portafogli a un rivale

Latiano, maxi rissa tra 6 giovani: uno ruba il portafog...

 
A Francavilla Fontana
Rapina un bar, minaccia la barista con un sasso e lo lancia sulla vetrina: arrestato

Rapina un bar, minaccia la barista con un sasso e lo la...

 
Ai ferri corti
Brindisi, il sindaco Rossi diffida Versalis e minaccia il fermo dell’impianto

Brindisi, sindaco diffida Versalis e minaccia fermo del...

 
Per una settimana
San Vincenzo De' Paoli, reliquia arriva a Ostuni

San Vincenzo De' Paoli, reliquia arriva a Ostuni

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Francavilla

In casa uno smartphone scippato
Coniugi accusati di ricettazione

La tecnologia consente ai militi di rintracciare due diciottenni

In casa uno smartphone scippato Coniugi accusati di ricettazione

I carabinieri, quelli della stazione di Francavilla Fontana, hanno trovato in casa loro quello smartphone che, il 18 dicembre scorso, fu scippato per strada ad un commerciante della città degli Imperiali.

Dopo il rinvenimento da parte dei militari dell’Arma del Huawei Mate 10 Lite, uno smartphone di considerevole valore commerciale, per due giovani coniugi francavillesi – P.A. e Z.M.F., entrambi appena diciottenni – è scattata una denuncia in stato di libertà alla magistratura per ricettazione.

Il cellulare è stato posto sotto sequestro perchè sia effettuata una serie di accertamenti di natura tecnica, capaci di ricostruirne la “storia” dal giorno dello scippo al momento in cui i carabinieri lo hanno ritrovato in casa dei due sposini.

Lo scippo . Il 18 dicembre scorso, un commerciante francavillese, mentre stava telefonando per strada, fu affiancato da un ciclomotore. Il conducente del mezzo a due ruote scippò lo smartphone all’esercente e, preso il telefono, si allontanò in tutta fretta dal commerciante facendo facilmente perdere le proprie tracce.

Quando i carabinieri, informati dalla vittima dello scippo di quello che era successo, arrivarono sul posto l’autore del gesto criminale era già lontano.

I militari dell’Arma a quel punto si sono rimboccati le maniche e, partendo dalle immagini registrate dalle telecamere in funzione nella zona dove avvenne lo scippo, ben presto hanno indirizzato le indagini in una direzione ben precisa.

Una mano agli investigatori è arrivata anche dalla tecnologia: seguendo le tracce (virtuali) lasciate dallo smartphone di proprietà del commerciante francavillese, i carabinieri sono arrivati sino all’abitazione dei due diciottenni.

Dalla perquisizione della casa è arrivata la conferma ai sospetti degli investigatori: il cellulare scippato era in casa dei due sposini.

m. mong.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400