Lunedì 19 Aprile 2021 | 04:48

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Brindisi, il rush finaledei 5 candidati sindaco

Pressioni su ex dirigente del Comune: indagato il sindaco di Brindisi

 
Il caso
Carovigno, all’alt dei Carabinieri si disfa della droga

Carovigno, all’alt dei Carabinieri si disfa della droga

 
controlli anti covid
Brindisi, tifosi della squadra di calcio intenti a realizzare striscione in un locale: 6 sanzionati

Brindisi, tifosi della squadra di calcio intenti a realizzare striscione in un locale: 6 sanzionati

 
agricoltura
Brindisi, i sacrifici dei contadini nelle rime di nonno Cosimo

Brindisi, i sacrifici dei contadini nelle rime di nonno Cosimo

 
al Perrino
Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

 
Nel Brindisino
Latiano, innamorata non corrisposta di un dipendente di banca, fa irruzione con un coltello: arrestata

Latiano, innamorata non corrisposta di un dipendente di banca, fa irruzione con un coltello: arrestata

 
Nel Brindisino
Fasano, l'hub di Conforama finisce sul New York Times

Fasano, l'hub di Conforama finisce sul New York Times

 
Il caso
Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

 
Nel Brindisino
Ostuni, entra nel reparto Covid in ospedale per controllare che il padre stia bene: denunciato

Ostuni, entra nel reparto Covid in ospedale per controllare che il padre stia bene: denunciato

 
Zona rossa
Brindisi, campagna contro l'abusivismo

Brindisi, campagna contro l'abusivismo

 
Tifosi in fermento
Puglia, un grande mercoledì di sport

Puglia, ecco un grande mercoledì di sport

 

Il Biancorosso

Serie c
Calcio Bari, Carrera: con Palermo buona prestazione di carattere

Calcio Bari, Carrera: con Palermo buona prestazione di carattere

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariMaltempo
Primavera tardiva, in arrivo piogge e temporali su Bari e provincia

Primavera tardiva, in arrivo piogge e temporali su Bari e provincia

 
TarantoIl caso
Taranto, boom di vaccinazioni al Centro Commerciale Portale dello Ionio: tutti con AstraZeneca

Taranto, boom di vaccinazioni al Centro Commerciale Porta dello Ionio: tutti con AstraZeneca

 
LecceIl caso
Lecce, minaccia e maltratta compagna: arrestato 55enne

Lecce, minaccia e maltratta compagna: arrestato 55enne

 
BatIl caso
L'allarme del procuratore Nitti: «La Bat è preda delle mafie»

L'allarme del procuratore Nitti: «La Bat è preda delle mafie»

 
MateraIl virus
Salgono a 9 i paesi in rosso in Basilicata: guardia alta su altri 6

Salgono a 9 i paesi in rosso in Basilicata: guardia alta su altri 6

 
PotenzaIl caso
Franco Pepe, il re della pizza «sbarca» in Basilicata al San Barbato di Lavello

Franco Pepe, il re della pizza «sbarca» in Basilicata al San Barbato di Lavello

 
FoggiaIl caso
Foggia, accoltellato nel ghetto: 3 ferite di striscio a petto, il giovane se la caverà

Foggia, accoltellato nel ghetto: 3 ferite di striscio a petto, il giovane se la caverà

 
BrindisiIl caso
Brindisi, il rush finaledei 5 candidati sindaco

Pressioni su ex dirigente del Comune: indagato il sindaco di Brindisi

 

i più letti

intervento tempestivo

Fasano, scopre il marito a letto con l'amante: scoppia la zuffa e i vicini chiamano i CC

Sentendo urlare avevano pensato ad un codice rosso e si erano allarmati

Dal distanziamento alla scappatella

FASANO - Finisce di lavorare prima del solito e, pensando di fare una gradita sorpresa al marito, si affretta a tornare a casa. La sorpresa invece di farla, l’ha ricevuta: entrando nella sua abitazione ha trovato il marito a letto con un’altra donna.

Nonostante i tentativi dell’uomo di dare una spiegazione a quello che la consorte aveva appena visto, ci è mancato poco che non finisse in rissa. Il “confronto” a tre, iniziato in casa, è poi proseguito all’esterno dell’abitazione.

Vedendo quello che stava succedendo, i vicini di casa della coppia, pensando che si trattasse dell’ennesimo caso di “codice rosso”, hanno telefonato alle forze dell’ordine chiedendo il loro intervento. All’arrivo dei tutori dell’ordine gli animi di marito e moglie – l’altra donna nel frattempo aveva, opportunamente, lasciato la scena, evitando in questo modo l’imbarazzo di dover fornire agli agenti le proprie generalità – erano ancora incandescenti.

Le forze dell’ordine hanno tentato, per quanto fosse possibile in considerazione delle circostanze, di calmare i due litiganti e si sono assicurati che non entrassero più in… contatto. Prima di andare via, hanno chiesto alla donna e all’uomo se volessero sporgere querela, ma la coppia ha detto di no.

I panni sporchi – dice un antico detto popolare – si lavano in casa. C’è da essere sicuri che, se fosse dipeso esclusivamente da loro, né l’uomo né la donna avrebbero chiamato i tutori dell’ordine. I vicini di casa – il fatto è successo alla periferia della città –, vedendo quelle tre persone che litigavano animatamente e calci e pugni che volavano, hanno pensato di fare cosa buona a telefonare ai tutori dell’ordine per scongiurare l’ennesima tragedia.

La chiamata l’hanno fatta in perfetta buona fede, non potendo immaginare quello che c’era dietro quella violenta lite familiare.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie