Giovedì 25 Aprile 2019 | 10:04

NEWS DALLA SEZIONE

Stalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
Sventata truffa
Ceglie Messapica, anziana mette in fuga finto maresciallo e finto avvocato

Ceglie M., anziana mette in fuga finto maresciallo e finto avvocato

 
La denuncia
Brindisi, si faceva inviare video hard da sua allieva di 12 anni

Brindisi, si faceva inviare video hard da sua allieva di 12 anni

 
Vento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
L'ordinanza
Brindisi, Sì alle spiagge «plastic-free» ma materiale sostitutivo è carente

Brindisi, Sì alle spiagge «plastic-free» ma materiale sostitutivo è carente

 
Molestie in famiglia
Turturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

Tuturano, minaccia di morte l'ex moglie: arrestato 46enne

 
I controlli su strada
S. Pancrazio Salentino, beccato con mazza da baseball in auto: denunciato

S. Pancrazio Salentino, beccato con mazza da baseball in auto: denunciato

 
Stalking
Brindisi, molestava l'ex compagna e la figlioletta: arrestato 48enne

Brindisi, molestava l'ex compagna e la figlioletta: arrestato 48enne

 
Curiosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
L'incidente
Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

Moto contro auto sulla Monopoli-Alberobello: muore un 54enne

 
Il caso
Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

Fasano, nascosti in un trullo tre chili di esplosivo: al via le indagini

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaOperazione della Polizia
Cerignola, preso corriere algerino con 4 etti di hashish

Cerignola, preso corriere algerino con 4 etti di hashish

 
LecceOmicidio in Salento
Maglie, ucciso un pregiudicato in strada: forse dopo una lite

Maglie, ucciso un pregiudicato in strada: forse dopo una lite FOTO

 
BariIl premio
Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

Mafia, scuola barese vince concorso Fondazione Falcone

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
BatLavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
BrindisiStalking
Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

Francavilla, non accetta la relazione dell'ex e aggredisce lui e la compagna: arrestata

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 
PotenzaIl nuovo volto della regione
Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

Basilicata, Bardi prende tempo: giunta dopo i 10 giorni

 

A S.Michele Salentino

Telefona 16 volte al 112, denunciato per procurato allarme

L'uomo, un pensionato, chiedeva insistentemente l'intervento dei Carabinieri

Telefona 16 volte al 112, denunciato per procurato allarme

Ha “collezionato” telefonate al 112, il numero di pronto intervento dell’Arma, sollecitando l’intervento del personale del servizio di emergenza sanitaria (118). A conclusione delle indagini, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Vito dei Normanni hanno formalizzato una denuncia in stato di libertà a carico di un 62enne di San Michele Salentino per procurato allarme e interruzione di pubblico servizio.


Il 62enne – è l’accusa che viene mossa all’uomo – si è reso “responsabile di aver procurato un ingiustificato allarme con ripetute telefonate al numero di emergenza 112, richiedendo ingiustificati interventi delle forze dell’ordine e del personale sanitario del 118, causando plurime interruzioni del servizio di pubblica necessità”.


Un autentico recordman delle telefonate (inutili). Dal 1° al 28 ottobre 2018 il 62enne di San Michele Salentino ha contattato per ben 16 volte il 112, interloquendo con i militari di servizio presso la centrale operativa del comando provinciale di Brindisi. Nel corso delle telefonate il 62enne – hanno evidenziato i CC nell’informativa che hanno inviato in Procura – ha utilizzato toni e frasi provocatorie al fine di ottenere un contatto telefonico con i propri familiari o per farsi prescrivere farmaci antidolorifici. Nel corso della notte del 29 ottobre la stessa persona ha richiesto ed ottenuto l’intervento di una pattuglia del nucleo operativo e radiomobile della compagnia CC di San Vito dei Normanni presso la propria abitazione, rappresentando ai militari intervenuti un presunto malessere. Sul posto giungeva anche personale della guardia medica di San Michele Salentino, che ha certificato il buono stato di salute dell’uomo. Infine, nella mattinata del 30 ottobre, l’uomo si è recato presso l’ambulatorio della Guardia medica al fine di ottenere la copia del referto compilato dal personale sanitario intervenuto e, nell’occasione, ha inveito contro il medico di turno e contro i carabinieri, giunti sul posto a “difesa” del professionista.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400