Sabato 16 Gennaio 2021 | 22:20

NEWS DALLA SEZIONE

Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 
L'inchiesta
Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

Bari calcio, Auteri: «Contro il Bisceglie saremo spietati»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

Scuola e Covid, l'ira dei presidi pugliesi: «Basta libera scelta su frequenza»

 
LecceL'evento
La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

La Fòcara di Novoli torna in piazza: l’accensione in streaming

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
TarantoIl caso
Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

Taranto, bimba morta di tumore, la mamma: «Sia fatta giustizia per i nostri figli»

 
Potenzazona gialla
Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

Basilicata, ordinanza scuole: confermata Dad alle superiori sino al 31 gennaio

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
Foggiaemergenza coronavirus
San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

San Nicandro Garganico, muore sindaco medico per Covid: virus contratto forse da un paziente

 

i più letti

la storia

In bici da Genova a Tokyo
«benedetti» da Eraclio

Andrea e Maria a barletta

di GIUSEPPE DIMICCOLI

BARLETTA - Pedalando in bici da Genova in «direzione» Tokyo via Barletta con la benedizione di Eraclio. A realizzare questa «scelta di vita» Andrea e Maria. Italiano lui e brasiliana lei.
«Ci siamo conosciuti in Nuova Zelanda, entrambi avevamo da qualche mese lasciato il lavoro (Andrea a Zurigo in Svizzera in una compagnia assicurativa, Maria come designer grafica a San Paolo, Brasile n.d.r.) e stavamo facendo "woofing" in un ostello in mezzo alla natura nelle campagne vicino a Auckland. Dopo essere stati insieme qualche settimana abbiamo deciso di proseguire il viaggio insieme: io in bici e Maria in autostop: ci incontravamo strada facendo ogni 2/3 settimane, poi io ho parcheggiato la bici e abbiamo girato per un mese con lo zaino in spalla per parchi naturali nell'isola del sud neozelandese», ha raccontato Andrea durante una amabile chiacchierata ai piedi di Eraclio a Barletta. Chi volesse seguire questa meravigliosa coppia che fonda la propria unione sull’amore e il viaggio clicchi http://theheadwind.net/it/.

E poi: «Dopo 4 mesi in terra Kiwi, abbiamo deciso di proseguire il viaggio insieme e ci siamo incontrati a Bangkok. Maria si è comprata una bici ed abbiamo viaggiato per 8 mesi nel sud-est asiatico: Tailandia, Cambogia e Vietnam. Poi la decisione di iniziare dall'Italia un viaggio verso il Giappone: dalle mie radici a quelle di Maria - ha proseguito Andrea -. E così siamo partiti da Genova a metà Dicembre "direzione" Tokyo. Ci piace parlare di direzione e non di destinazione, poiché il bello del viaggio, secondo noi, non è pianificare un itinerario, ma viverlo giorno dopo giorno. Un po' come la vita del resto. Abbiamo fatto la stupenda costa della Liguria poi l'antica Via Francigena passando per Lucca, San Miniato, San Gimignano, Siena per poi entrare nel Lazio. Dopodiché Frosinone, Formia, Gaeta e la meravigliosa Napoli. Poi direzione Puglia, passando per Avellino, Troia, Foggia, Barletta ed infine Bari».
Maria e Andrea, proprio in merito alla tappa di Barletta, hanno precisato che: «Questo colosso di nome Eraclio ci offre forza e certezza di poter realizzare la nostra missione. Siamo felicissimi di prenderci questa meravigliosa benedizione». E poi: «Dei primi 1150 km sui pedali di questo viaggio, a parte la bellezza territoriale, artistica dell'Italia ed il cibo strepitoso ci rimarranno impresse soprattutto le esperienze con la gente che abbiamo incontrato».

La conclusione: «Il bello del viaggio è proprio la libertà di poter scegliere giorno per giorno e di avere la mente libera da tutte le distrazioni che i nostri impegni quotidiani ci impongono. E il tempo vogliamo riprenderci il "nostro" tempo. Il tempo per fermarci ed ascoltare gli altri. Il tempo per osservare ciò che ci circonda e noi stessi. Soprattutto noi stessi. Intorno a noi ci sono tante possibilità, se si ragiona nell'ottica di guadagnarsi il necessario per poter proseguire il viaggio o quantomeno limitare le spese (per esempio il "woofing": lavorare poche ore al giorno in cambio di vitto e alloggio) si può viaggiare davvero a lungo anche con un budget ristretto. Il nostro budget ad esempio è di 10 euro a persona al giorno, tutto incluso».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie