Giovedì 21 Gennaio 2021 | 18:53

NEWS DALLA SEZIONE

Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

Bari, ufficializzati due nuovi ingaggi: Rolando e Sarzi Puttini

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariEmergenza contagi
Bitonto, focolaio Covid a Villa Giovanni XXIII: 110 positivi tra anziani e operatori

Bitonto, focolaio Covid a Villa Giovanni XXIII: 110 positivi tra anziani e operatori

 
Potenzaeconomia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
FoggiaL'accaduto
Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

Foggia, fuggono con macchina rubata, ma fanno incidente e scappano sfondando il parabrezza

 
BrindisiL'intervista
Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

Gli antifascisti e i comunisti nella provincia di Brindisi: processi, confino, democrazia

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
MateraIl caso
Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

Incendia auto per dissidi lavorativi con la proprietaria: denunciata 41enne a Matera

 
LecceLe dichiarazioni
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer: «Se fossi libero avrei di nuovo l'impulso di uccidere»

 

i più letti

Un arresto e un ferito

Bisceglie, a coltellate
una rissa tra famiglie

Lo scontro tra due nuclei familiari per dissapori legati alla vita nella stessa palazzina

Bisceglie, a coltellateuna rissa tra famiglie

BISCEGLIE - Una violenza inaudita, con coltelli affilati in pugno. Una spaventosa rissa finita nel sangue, con l’epilogo del tentato omicidio. Al momento il bilancio di questo “teatro tragico” è di un ferito grave e di un anziano tratto in arresto dai carabinieri. Inoltre sono state denunciate in stato di libertà ulteriori tre persone con l’accusa di aver preso parte all’ennesima rissa. Tutto è accaduto a Bisceglie nella sera del fine settimana, nel rione popolare di San Pietro. A subirne la peggio nella zuffa, nel pomeriggio di follia, è stato uno dei contendenti, ovvero un uomo di 51anni, ora ricoverato presso il Policlinico di Bari in prognosi riservata, con la presumibile perforazione di un polmone.
Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della locale Tenenza, ai fatti contestati avrebbero partecipato i componenti di due diversi nuclei famigliari: da una parte padre e figlio rispettivamente di 40 e 70 anni, entrambi pare armati di coltelli; dall’altra la vittima di 51 anni e suo fratello più piccolo di lui di un anno, verosimilmente armati di un coltello e di quella che sembrava una mannaia.
I quattro, che dallo scontro verbale sono passati a quello fisico, tutti incensurati biscegliesi, si sarebbero fronteggiati per futili motivi riconducibili a dissapori stratificatisi nel tempo tra famiglie residenti nello stesso complesso abitativo sito in via Cavour.
Qualche sguardo di troppo, parole “pesanti” tra le mogli dei due capo-famiglia, ed è scattata l’insensata molla della violenza che ha aperto le porte dell’ospedale al 51enne, gravemente ferito da un fendente sferratogli al torace.
I carabinieri, subito intervenuti sul luogo della rissa, l’hanno trovato riverso sul selciato, allorquando oramai la lite si era già spenta e nessuno di lori era rimasto sul posto. Gli accertamenti, condotti dai militari dell’Arma mediante perquisizioni e plurime escussioni testimoniali, hanno poi contribuito ad una ricostruzione della vicenda e del presunto movente, consentendo oltretutto di identificare tutte le parti coinvolte e di addivenire sia all’arresto dell’accoltellatore che al deferimento dei compartecipi alla zuffa. Le armi bianche risultano ancora oggetto di ricerche, mentre la triste vicenda non può dirsi conclusa date le gravi condizioni dell’uomo ferito.
Il 70enne arrestato è stato condotto presso il carcere di Trani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria dovendo rispondere di tentato omicidio, rissa e porto di arma bianca. I restanti tre, tra i quali la stessa vittima dell’accoltellamento, dovranno invece rispondere di rissa e porto di arma bianca.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie