Lunedì 08 Agosto 2022 | 06:24

In Puglia e Basilicata

Il caso

Trani, nascosti 11 kg di datteri in due bombole d'aria: sequestrati

Cadavere in maresospese le ricerchelungo costa barlettana

I datteri sono stati distrutti e le bombole sequestrate

05 Agosto 2022

Redazione online

BARLETTA - Il personale dell’Ufficio Locale Marittimo - Guardia Costiera - di Trani sotto il coordinamento del Capo del Compartimento Marittimo di Barletta ha sequestrato 11 kg di datteri di mare (Lithophaga Lithophaga) al termine di un’ampia attività investigativa.

Il prodotto, oggetto dell’attività di pesca illegale, era stato nascosto all’interno di 2 bombole d’aria per immersione appositamente modificate. Gli investigatori, da tempo sulle tracce dei 2 soggetti (già noti per medesimi precedenti) si erano insospettiti quando, a seguito di un precedente controllo, non avevano rinvenuto alcun prodotto ittico dopo una intera mattinata di pesca.

Per tale motivo, confrontando le ore di attività subacquee con il numero di bombole possedute, il personale dell’Ufficio Locale Marittimo aveva intuito la possibilità dell’occultamento dei datteri all’interno di bombole. Difatti, nel controllo odierno, è emerso che una coppia di bombole era stata opportunamente modificata e risultava contenere kg. 11 di prodotto ittico. Mentre per il prodotto ittico (deperibile) si è provveduto al rigetto in mare previa distruzione, gli attrezzi rimangono in custodia giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

EDITORIALI

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725