Sabato 02 Luglio 2022 | 15:32

In Puglia e Basilicata

IL CARTELLONE

Palazzo Beltrani, l'estate fatta di arte d'eccellenza a Trani

Palazzo Beltrani, l'estate fatta di arte d'eccellenza a Trani

La grande voce pop-jazz di Chiara Civello

Presentata l'intensa offerta stagionale in un contenitore storico. Il teatro, il cinema e il jazz a corte

12 Giugno 2022

L'estate di Trani promette spettacolo. Presentato il ricco ed eterogeneo cartellone di eventi artistici e culturali. Una programmazione di profilo culturale di Palazzo delle Arti Beltrani, teatro espositivo d’eccezione, inserito nel circuito dei Poli biblio-museali di Puglia. Le novità di questa stagione di eventi 2022, prodotta dall’Associazione Delle Arti con il patrocinio di Costa Sveva e del Festival internazionale Castel dei Mondi di Andria, e il sostegno della Regione Puglia e della Città di Trani, sono state svelate dal direttore dell’Associazione delle Arti e responsabile di Palazzo delle Arti Beltrani Niki Battaglia, con le personalità invitate in conferenza. A far da padroni di casa il sindaco della città di Trani Amedeo Bottaro e l’assessora alle Culture Francesca Zitoli che hanno dato il benvenuto a Grazia Di Bari, consigliera regionale delegata alle Politiche Culturali, ad Aldo Patruno, direttore del dipartimento Turismo, economia della cultura e valorizzazione del territorio della Regione Puglia, a Enzo Matichecchia e Lorenzo Procacci Leone, rispettivamente direttori artistici delle rassegne «Teatro a Corte» e «Cinema a Corte».

«I nostri festival come Jazz a Corte, Teatro a Corte e Cinema a Corte sono diventati punti di riferimento per la vita culturale pugliese» ha annunciato Battaglia. «Conosciamo bene la situazione attuale dei contenitori culturali – ha sottolineato l’assessora alle Culture del comune di Trani Francesca Zitoli - e la grande sfida che coloro che lavorano a teatro stanno affrontando, cioè quella di ripensare i luoghi in cui si fa cultura e ripensare alla fruizione artistica, in un momento in cui tenere in vita un teatro diventa sempre più difficile. La rassegna Teatro a Corte, per esempio, è ammessa al piano triennale delle attività culturali della città. Il merito di Niki Battaglia è quello di aver fatto rete con gli operatori culturali più significativi del territorio».

L’offerta è varia e include oltre alle grandi mostre, teatro contemporaneo e leggero, bossa nova, concerti strumentali, jazz e una rassegna per veri cinefili e appassionati del grande cinema, in un arco temporale che corre da giugno per tutti 4 mesi estivi e anche oltre. Sino al 21 agosto sarà visitabile la mostra «Rinascimento. Architettura - Ingegneria - Scienza - Tecnica» dell’ingegner Giuseppe Manisco, dedicata agli ingegneri del Rinascimento, in collaborazione con l’Associazione Creattivamens di Galatone. Dal 17 giugno al 22 luglio va in scena la II edizione della rassegna nazionale «Teatro a Corte-Premio Giovanni Macchia», con la direzione artistica di Enzo Matichecchia. Un cartellone di sei spettacoli di teatro amatoriale con compagnie provenienti da tutta Italia, selezionati mediante bando nazionale, in collaborazione con Compagnia dei Teatranti A.P.S. di Bisceglie, Unione Italiana Libero Teatro e vari Enti teatrali italiani. Allo spettacolo migliore tra quelli in concorso verrà assegnato il Premio dedicato a Giovanni Macchia (Trani 1912-Roma 2001), illustre critico letterario, saggista e accademico italiano di origini tranesi.

Torna con la IV edizione «Jazz a Corte» (dal 18 giugno al 28 agosto), il festival musicale en plein air in cui la Corte Davide Santorsola si apre alle varie sfumature del jazz mediante sonorità, ispirazioni, declinazioni della vasta gamma del genere musicale. Il cartellone di Palazzo Beltrani 2022 inizia la sera del 18 giugno con i due affermati jazzisti Francesca Leone e Guido Di Leone ed il quintetto di «Coracao Vagabundo» ed un incantevole tributo alla bossa nova di Caetano Veloso e Tom Jobim, Vinicius De Moraes e Joao Gilberto. La data del 3 luglio arride ai talentuosi Mezzotono, gruppo pugliese reduce da un lungo e fortunato tour nel mondo. Nell’appuntamento del 17 luglio, il quartetto di Peter Bernstein e di Guido Di Leone disegna con maestria la propria versione della musica di Jim Hall, in un viaggio tra jazz e swing, blues e jam session. Chiara Civello è uno dei maggiori nomi del jazz italiano ed arriva a Palazzo Beltrani il 31 luglio con il progetto «Chansons». Il penultimo appuntamento del ricco cartellone vede sulla scena il giorno più caldo dell’anno, il 15 agosto, il quartetto di Patty Lomuscio ed il suo viaggio nel mondo della grandissima Caterina Valente con «Bonjour Caterina». La data finale del 28 agosto chiude un programma generoso ed è un toccante abbandono tra le note di Pino Daniele, in questo amabile «Mascalzoni latini» di Mario Rosini e Savio Vurchio. Una chicca assoluta poi ci aspetta per il 25 luglio il suggestivo recital «Piano poetry» con Sergio Cammariere e la voce narrante di Cosimo Damiano Damato.

Tornerà ad agosto, come nelle migliori tradizioni delle arene estive, anche «Cinema a Corte», una rassegna di dieci film, in collaborazione con il Circolo Dino Risi di Trani, con la direzione artistica di Lorenzo Procacci Leone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725