Giovedì 01 Ottobre 2020 | 01:24

NEWS DALLA SEZIONE

Aumento dei casi
Coronavirus, 15 positivi al Comune di Andria, anche il commissario prefettizio

Coronavirus, 15 positivi al Comune di Andria, anche il commissario prefettizio

 
La visita
Comunali, Di Maio ad Andria: «Sindaco M5s farà rinascere la città»

Comunali, Di Maio ad Andria: «Sindaco M5s farà rinascere la città»

 
Salute
Andria, prelievo multiorgano al Bonomo: 86enne dona fegato e reni. Saranno trapiantati a Bari

Andria, prelievo multiorgano al Bonomo: 86enne dona fegato e reni. Saranno trapiantati a Bari

 
Il caso
Barletta, picchiato dal branco per passatempo: 25enne in ospedale, «Difendevo i miei amici»

Barletta, picchiato dal branco per passatempo: 25enne in ospedale, «Difendevo i miei amici»

 
Il caso
Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

 
sanità
Barletta, al «Dimiccoli» eseguita per la prima volta Pet per diagnosi tumori endocrini

Barletta, al «Dimiccoli» eseguita per la prima volta Pet per diagnosi tumori endocrini

 
post voto
Andria, anche sui social il «ballottaggio» Pd-M5s

Andria, anche sui social il «ballottaggio» Pd-M5s

 
il bel gesto
Bisceglie, eseguito l’espianto di 5 organi grazie a una famiglia di Corato

Bisceglie, eseguito l’espianto di 5 organi grazie a una famiglia di Corato

 
ambiente
Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

 
la novità
Andria, inaugurato impianto biogas tra i primi in Europa

Andria, inaugurato impianto biogas tra i primi in Europa

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Il Bari nella tana della Spal: Antenucci ferma l'orologio

Il Bari nella tana della Spal: Antenucci ferma l'orologio

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIn viale Europa
Foggia, sparatoria in periferia: tiro al bersaglio contro auto

Foggia, sparatoria in periferia: tiro al bersaglio contro auto

 
BatAumento dei casi
Coronavirus, 15 positivi al Comune di Andria, anche il commissario prefettizio

Coronavirus, 15 positivi al Comune di Andria, anche il commissario prefettizio

 
BariTrasporti
Bari, Fiera del Levante: ecco il piano mobilità, trasporto pubblico e parcheggi per la Campionaria

Bari, Fiera del Levante: ecco il piano mobilità, trasporto pubblico e parcheggi per la Campionaria

 
Materadalla polizia
Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

Matera, 81enne minaccia con fucile moglie, figlia e nipote di 12 anni: arrestato

 
LecceLa vicenda
Duplice omicidio Lecce, il 21enne reo confesso in carcere in isolamento

Duplice omicidio Lecce, reo confesso in carcere in isolamento. Trovato altro biglietto con tempi del delitto Legale: «Ragazzo provato»

 
TarantoIl caso
Taranto, morte gruista Mittal: riparte l'inchiesta

Taranto, morte gruista Mittal: riparte l'inchiesta

 
BrindisiLa vicenda
Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

Ostuni, calunniò la dottoressa che aveva salvato la vita al padre

 

i più letti

ambiente

Bat, messa in sicurezza dell'Ofanto: ok al finanziamento del progetto

La provincia ha ottenuto un finanziamento per interventi sul rischio idrogeologico in alcuni tratti del fiume

Messa in sicurezza dell'Ofanto: ok al finanziamento del progetto

La Provincia di Barletta-Andria-Trani ha ottenuto un importante finanziamento, in esito al bando per il 2020 del Ministero dell'Interno, di concerto con il Ministero dell'Economia e delle Finanze, per le spese di progettazione definitiva ed esecutiva relative ad interventi di messa in sicurezza del territorio a rischio idrogeologico, nonché per investimenti di messa in sicurezza di strade.

Nel dettaglio, sono risultati beneficiari due interventi candidati per un totale circa di euro 221.500,00; il primo riguarda il progetto per la “riduzione del rischio idrogeologico Fiume Ofanto - Realizzazione di aree di mobilità fluviale in ambiti di golena del Fiume Ofanto nei pressi dell’immissione dei corsi d’acqua episodici in località Masseria Pera di Sotto (San Ferdinando di Puglia) e Torrente Lamapopoli (Canosa di Puglia) – Cod. intervento 3004 “Piano di gestione del Rischio Alluvioni”. Si tratta di un intervento che si colloca all’interno di una azione più ampia di progressiva Riqualificazione Fluviale delle aree di golena che la Provincia di Barletta Andria Trani, in qualità di Soggetto gestore in modalità provvisoria del Pnr Fiume Ofanto, ha inteso intraprendere insieme all’Autorità di Bacino Distrettuale dell'Appennino Meridionale nell’ambito del “Tavolo tecnico permanente di confronto e monitoraggio per le attività di copianificazione in materia di pianificazione di bacino distrettuale e aree protette naturali” e sul cui tema progettuale la stessa Provincia è già beneneficiaria di un finanziamento regionale POR Puglia 2014-2020 – Asse VI – Azione 6.5 – Sub azione 6.5.A avente ad ogegtto “Interventi di ripristino, recupero e gestione dell’area umida costiera in prossimità della foce del Fiume Ofanto nei Comuni di Barletta e Margherita di Savoia” - in fase di approvazione definitiva a seguito di conclusione positiva del procedimento di Via regionale.

Il secondo intervento ammesso al finanziamento riguarda il progetto dell’Intervento di mitigazione del rischio idrogeologico del versante a Nord della S.P. 21 (ex S.P.3) "Salinelle" lungo il tratto adiacente alla linea ferroviaria "Barletta-Spinazzola" dal km 0+000 al km 24+768 a tratti intermedi”. Un intervento quest’ultimo fortemente integrato con gli obiettivi del Parco in materia di compatibilità ambientale e mobilità, attesa la valenza che la stessa S.P. 21 riveste come principale asse di mobilità lenta per la fruizione naturalistca del Parco.

Per entrambi i progetti si tratta di azioni per l’innesco di azioni virtuose che concorrono ad attuare gli scenari previsti dal PTCP della BAT e dal redigendo Piano del Parco Naturale Regionale Fiume Ofanto, tutti finalizzati all’incremento della naturalità del fiume, la fruizione naturalistca, di concerto con il miglioramento della sicurezza idraulica del territorio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie