Sabato 06 Marzo 2021 | 10:05

NEWS DALLA SEZIONE

L'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 
II fatti un mese fa
Margherita di Savoia, 24enne morto mentre getta spazzatura: c'è l'inchiesta

Margherita di Savoia, 24enne morto mentre getta spazzatura: c'è l'inchiesta

 
Bisceglie, Guardia costiera sequestra 8mila ricci di mare: tutti rigettati in mare

Bisceglie, Guardia costiera sequestra 8mila ricci di mare: tutti rigettati in mare

 
Il caso
Covid 19 ad Andria, dà testata a un carabiniere per evitare la multa: arrestato

Covid 19 ad Andria, dà testata a un carabiniere per evitare la multa: arrestato

 
La curiosità
Barletta, il parto-record di Gabriella nel parcheggio dell'ospedale

Barletta, il parto-record di Gabriella nel parcheggio dell'ospedale

 
Nella Bat
Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

 
degrado
Trani, l’area del vecchio mattatoio trasformata in discarica a cielo aperto

Trani, l’area del vecchio mattatoio trasformata in discarica a cielo aperto

 
L'emergenza
Andria, vigile scrive alla sindaca: «Non ce la faccio più contro gli assembramenti»

Andria, vigile scrive alla sindaca: «Non ce la faccio più contro gli assembramenti»

 
L'episodio
Trani, a fuoco portone del sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

Trani, a fuoco portone sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

 
Nella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIndustria
Basilicata, Regione ferma Tempa Rossa: «L'attività sia in sicurezza»

Basilicata, Regione ferma Tempa Rossa: «L'attività sia in sicurezza»

 
LecceDia
Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

Lecce, droga dall'Albania da spacciare in tutta Italia: sequestrati beni per 900mila euro e 50kg di sostanze

 
FoggiaNuove proposte
Il foggiano Gaudiano trionfa a Sanremo Giovani

Sanremo 2021, il foggiano Gaudiano trionfa nella categoria giovani

 
BariMisure restrittive
Covid 19 a Bari, stop all'asporto dalle 18 nei fine settimana: l'ordinanza

Covid Bari, stop all'asporto nei fine settimana a partire dalle 18: l'ordinanza

 
TarantoLa storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 9 ordinanze Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

i più letti

nella bat

Trinitapoli, tenta di estorcere denaro a due fratelli: arrestato 26enne

Ha fatto leva sul fatto di essere parente di un esponente del clan Carbone

112 carabinieri pronto intervento

Dovrà rispondere di tentata estorsione, tentata violenza privata e porto illegale di coltello Vito Carbone, incensurato di 26 anni, parente di un esponente dell’omonimo clan Carbone attivo su Trinitapoli, raggiunto da una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal gip del Tribunale di Foggia. Secondo chi indagata il 26enne ha tentato di estorcere del denaro a due fratelli, un uomo ed una donna, entrambi rumeni. I fatti sono avvenuti a luglio dello scorso anno. A quanto si apprende Vito Carbone, in compagnia di altre 4 persone non ancora identificate, si è presentato a casa dei due fratelli minacciandoli prima con frasi pesanti: «Noi siamo i Carbone, dateci i soldi. Siete venuti in Italia a rubarci in lavoro» ed ancora «se non date i soldi vi cacciamo da Trinitapoli»

Poi stando alla ricostruzione dell’accaduto i quattro dopo aver frugato anche in un marsupio, non avendo trovato i soldi, hanno preso a schiaffi l’uomo. A quel punto sono andati via. Il rumeno ha abbandonato Trinitapoli terrorizzato a causa delle minacce ricevute. Grazie alle indagini i carabinieri sono riusciti a risalire a Vito Carbone. Quest’ultimo nel corso dell’interrogatorio ha dichiarato di aver prestato dei soldi ai due rumeni, denaro che non gli era stato restituito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie