Martedì 02 Giugno 2020 | 14:38

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Rssa «Bilanzuoli» di Minervino

Minervino, anziani abbandonati: chiusa pure la Rsa «Bilanzuoli»

 
la scoperta della GdF
Gel «non igienizzante» venduto in tutta Italia: sequestri e denunce a Trani

Gel «non igienizzante» venduto in tutta Italia: sequestri e denunce a Trani

 
Cultura
Trani, ecco le idee per far rivivere il vecchio Conservatorio

Trani,ex Conservatorio: ecco le idee per farlo rivivere

 
LA PROTESTA
Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

Barletta Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

 
l'ordinanza
Foggia, partecipò a rapina in Emilia, arrestato capoclan di Trinitapoli

Foggia, partecipò a rapina in Emilia, arrestato capoclan di Trinitapoli

 
Traffico
Trani, parcheggi: torna in vigore la sosta a pagamento

Trani, parcheggi: torna in vigore la sosta a pagamento

 
La decisione
Barletta, movida spericolata: chiuse due attività nel cuore della città

Barletta, movida spericolata: chiuse due attività nel cuore della città

 
Commercio
Trani, dopo 15 anni trasloca il mercato settimanale di via Falcone

Trani, dopo 15 anni trasloca il mercato settimanale di via Falcone

 
nella bat
Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

 
Le proteste
Trani, «Nuovo padiglione, uno spreco»

Carcere di Trani: «Nuovo padiglione, uno spreco»

 

PHOTONEWS

Il Biancorosso

Lutto
Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariil provvedimento
Bari, interdittiva antimafia a gestore bar e spiaggia: Comune revoca concessioni

Bari, interdittiva antimafia a gestore bar e spiaggia: Comune revoca concessioni

 
LecceSanità post emergenza
Il San Giuseppe da Copertino

L’ospedale di Copertino riapre ma l’organizzazione è disastrosa

 
Tarantoatti persecutori
Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

 
Brindisil'accordo
Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

 
PotenzaDal 3 giugno
Basilicata, nuova ordinanza di Bardi: aperture in sicurezza e assembramenti vietati

Basilicata riapre in sicurezza e senza assembramenti: nuova ordinanza di Bardi

 

i più letti

nuoto

«Stop Olimpiadi, ma penso positivo», parla la biscegliese Elena Di Liddo

È positiva nonostante le difficoltà

«Stop Olimpiadi, ma penso positivo», parla la biscegliese Elena Di Liddo

L’ufficializzazione del rinvio di Tokyo 2020 al prossimo anno non l’ha colta di sorpresa, né al contempo ha scalfito di un centimetro la sua voglia di inseguire il sogno olimpico. Elena Di Liddo commenta l’inevitabile quanto dolorosa decisione di posticipare la rassegna a cinque cerchi alla luce dell’evoluzione della pandemia da coronavirus. «Era l’unica soluzione possibile per non cancellare la manifestazione– esordisce la farfalla biscegliese - . Sembrava assurdo pensare che si potesse posticiparla solo di qualche mese, i vertici del Cio, i presidenti delle varie federazioni e lo stesso governo giapponese hanno mostrato lucidità e buon senso. D’altronde noi atleti non siamo immuni, è di pochi giorni fa la notizia della positività al covid-19 da parte del ranista sudafricano van der Burgh. L’uscita allo scoperto di alcuni big dello sport vittime di contagio è stata determinante per accelerare la decisione di rinviare i Giochi».

Al momento la portacolori del Cs Carabinieri è praticamente ferma e si limita ad esercizi di stretching tra le mura domestiche. «Anch’io resto a casa come da disposizioni governative e faccio la mia parte – spiega Elena - . D’intesa con il tecnico Girardi aspetteremo la scadenza del decreto fino al 3 aprile, poi effettueremo le dovute valutazioni senza escludere un temporaneo trasferimento a Roma o comunque in una struttura fruibile per gli allenamenti. In calendario ci sarebbe l’Europeo di Budapest già spostato da maggio ad agosto, ma alla fine salterà anche questo. A settembre andrà avviata la preparazione olimpica, ma non si può certo restare fermi per sei mesi».

Il coronavirus rischia di mettere in ginocchio il movimento natatorio e più in generale lo sport italiano. «Tutti gli impianti pugliesi e di molte zone della Penisola sono chiusi, si tratta di un problema serio che andrà affrontato con estrema concretezza – sottolinea Di Liddo - . Risulta difficile tenere aperta una piscina per un’unica persona. Mi sono confrontata con il responsabile della Netium di Giovinazzo Lorenc Feleqi, struttura presso cui abitualmente mi alleno. Dobbiamo essere resilienti, avere pazienza e pensare in positivo, ma è indubbio che prima di settembre è difficile ipotizzare una ripresa dell’attività, anche a livello dilettantistico. A quel punto c’è da chiedersi quali strutture saranno allora in grado di riaprire, alla luce dei costi di manutenzione da sostenere in questo periodo? Mi auguro che i governanti, oltre all’industria ed al commercio, rivolgano particolare attenzione anche al rilancio dello sport italiano a partire dalle strutture».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie