Martedì 02 Giugno 2020 | 14:36

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Rssa «Bilanzuoli» di Minervino

Minervino, anziani abbandonati: chiusa pure la Rsa «Bilanzuoli»

 
la scoperta della GdF
Gel «non igienizzante» venduto in tutta Italia: sequestri e denunce a Trani

Gel «non igienizzante» venduto in tutta Italia: sequestri e denunce a Trani

 
Cultura
Trani, ecco le idee per far rivivere il vecchio Conservatorio

Trani,ex Conservatorio: ecco le idee per farlo rivivere

 
LA PROTESTA
Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

Barletta Borgovilla, ancora chiuso il mercato settimanale

 
l'ordinanza
Foggia, partecipò a rapina in Emilia, arrestato capoclan di Trinitapoli

Foggia, partecipò a rapina in Emilia, arrestato capoclan di Trinitapoli

 
Traffico
Trani, parcheggi: torna in vigore la sosta a pagamento

Trani, parcheggi: torna in vigore la sosta a pagamento

 
La decisione
Barletta, movida spericolata: chiuse due attività nel cuore della città

Barletta, movida spericolata: chiuse due attività nel cuore della città

 
Commercio
Trani, dopo 15 anni trasloca il mercato settimanale di via Falcone

Trani, dopo 15 anni trasloca il mercato settimanale di via Falcone

 
nella bat
Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

Bisceglie, carabinieri smantellano piazza di spaccio: arrestati in 2 con 1,3kg di marijuana

 
Le proteste
Trani, «Nuovo padiglione, uno spreco»

Carcere di Trani: «Nuovo padiglione, uno spreco»

 

PHOTONEWS

Il Biancorosso

Lutto
Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

Bariil provvedimento
Bari, interdittiva antimafia a gestore bar e spiaggia: Comune revoca concessioni

Bari, interdittiva antimafia a gestore bar e spiaggia: Comune revoca concessioni

 
LecceSanità post emergenza
Il San Giuseppe da Copertino

L’ospedale di Copertino riapre ma l’organizzazione è disastrosa

 
Tarantoatti persecutori
Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

Taranto, armato si fa trovare sotto la casa della ex: arrestato stalker 48enne

 
Brindisil'accordo
Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

Petrolchimico Brindisi, in serata arriva l'intesa: Comune revoca sospensione

 
PotenzaDal 3 giugno
Basilicata, nuova ordinanza di Bardi: aperture in sicurezza e assembramenti vietati

Basilicata riapre in sicurezza e senza assembramenti: nuova ordinanza di Bardi

 

i più letti

il gesto

#Uscirnesipuo, il primo guarito nella Bat lancia campagna di solidarietà

Raccolti circa diecimila euro in poche ore

#Uscirnesipuo, il primo guarito nella Bat lancia campagna di solidarietà

Anche il coronavirus può avere una sua virulenza positiva nel segno della solidarietà. E in poche ore sono stati raccolti circa diecimila euro. È quanto accaduto a chi ha conosciuto direttamente sulla propria pelle il dramma di questa malattia e delle sue conseguenze ovvero Carlo Crescente primo contagiato del Covid 19 nella provincia di Barletta – Andria - Trani.
Un uomo di 47 anni, marito di Annamaria e padre di due figli.
Dopo una settimana di isolamento volontario a casa, per una febbre continua, sotto controllo del medico di famiglia, il 2 marzo veniva ricoverato all’ospedale di Bisceglie dove risultava positivo al Covid19.

In questi giorni di rigido isolamento, e non appena uscito dall’emergenza della malattia, con la «complicità» a distanza di suo fratello Domenico, ha pensato di lanciare una raccolta fondi per l’ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie, in Puglia, nel quale è tutt’ora ricoverato. Alla Gazzetta lo aveva preannunciato e dato ed ora ecco che la raccolta prosegue a gonfie vele.
«È stato – dichiara Crescente – quasi naturale pensare a questa iniziativa volta a supportare il lavoro dei dottori, degli infermieri, degli operatori socio sanitari e di tutta l'equipe dell'ospedale che si spendono quotidianamente, con amore e senza riserve, in questa professione che per loro è una sorta di vocazione. Per lui saranno sempre gli “angeli senza volto”, perché arrivavano “bardati” con dispositivi di protezione individuale».

#Uscirnesipuo è lo slogan della campagna di sensibilizzazione che lo studio di comunicazione “Il Riscatto delle Cicale” di Monopoli ha subito raccolto, condividendone valori e finalità esclusivamente solidaristiche. «Tutto questo – chiariscono i promotori -vuol essere un “Manifesto di Amore” che parte proprio dalla Puglia. Una regione che – lo ha già dimostrato - nei momenti di grandissima difficoltà’ è capace  di fare emergere il meglio di sé stessa. Lo slogan #Uscirnesipuo fa riferimento imminentemente all’aspetto legato all’emergenza patologica e sanitaria, ma in realtà in esso è rivelata quella energia intrinseca e psicologica del singolo, che è la carica fondamentale per uscire in modo collettivo da questa emergenza. E che oggi accomuna l’intero pianeta. Una sorta di annuncio che vuole portare ad un “nuovo Rinascimento umano”».

«Un “pensiero gentile”, ma forte che parli direttamente al cuore di tutti e senza preclusioni territoriali. Un supporto a tutti gli italiani in difficoltà. Un modo per continuare a dire grazie ai veri Eroi di questa battaglia difficile ancora in corso che li vede in trincea. Perché solo insieme #Uscirnesipuo! Le donazioni vengono raccolte attraverso GoFundMe, piattaforma di crowdfunding americana, trasparente e praticissima, per l’acquisto di mascherine, di dispositivi di protezione individuali, di ventilatori polmonari. Ecco il link di riferimento della campagna di solidarietà: www.gofundme.com/f/uscirnesipuo», è scritto. Per saperne di più basta andare sul sito www.uscirnesipuo.it e seguire le indicazioni riportate.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie