Giovedì 20 Settembre 2018 | 14:28

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

La proposta

Trani, in arrivo un passaggio pedonale alternativo per attraversare i binari

Il progetto a basso impatto ambientale sarà illustrato dall'ingegner Aldo Pinto il 16 agosto

Trani, in arrivo un passaggio pedonale alternativo per attraversare i binari

TRANI - Un sistema di passaggio alternativo, da una parte all’altra della strada ferrata. Un transito esclusivamente pedonale, inserito nel paesaggio, a basso impatto ambientale e, soprattutto, dai costi limitati.
È quello che l’ing. Aldo Pinto presenterà giovedì prossimo, 16 agosto, alle 18, presso l’infopoint turistico di piazza Trieste, nell’ambito di un incontro dal titolo «Pensare, immaginare insieme il collegamento del quartiere stadio».
Si parlerà, dunque, dell’alternativa all’ultimo passaggio a livello da sopprimere, quello di via De Robertis, nell’ambito del laboratorio di idee per la città di Trani elaborato dall’associazione, Architauri, di cui lo stesso Pinto è presidente, con la collaborazione di Legambiente, Pro Loco Turenum, Anima terrae, Ciclomurgia, Co.labory, Il colore degli anni e Comitato bene comune.

«Quello di cui parleremo - spiega Pinto - è un nodo nevralgico per il collegamento del quartiere Stadio. Alla luce del progetto approvato, che è quello di un sottopasso pedonale e carrabile ad unica corsia di marcia, in uscita, verso via Palmiro Togliatti, proponiamo un’alternativa a forte vocazione paesaggistica, che permetta di creare un passaggio ciclo/pedonale sopraelevato, inserito all’ interno di un parco verde che si collega con l’esistente di Villa Bini e via Annibale M. di Francia, con discesa pedonale anche su via de Robertis».

Il 4 maggio 2012 il sindaco dell’epoca, Pinuccio Tarantini, poco prima di terminare il suo mandato, inaugurò la confinante Villa Bini. Al suo fianco c’era il geometra Rino Pinto, papà dell’ingegnere autore del progetto: sarà un caso, ma in quell’occasione Tarantini abbozzò in pubblico un progetto di sorvolo della rete ferroviaria molto simile a quello che il professionista presenterà giovedì prossimo.

«Questa proposta renderebbe - spiega l’ingegner Pinto -, quello che adesso è un problema, una piacevole soluzione, verde. Attraversare un parco, piuttosto che un sottopassaggio, aiuterebbe il collegamento del quartiere stadio con il resto della città, creando un punto di forza per il quartiere stesso, un parco verde che funga da passerella ciclopedonale e si viva anche oltre il semplice “passaggio“».

A detta del professionista, inoltre, «questa tipologia di intervento si potrebbe replicare in altre parti della città, per congiungere zone “tagliate” dai binari attraverso parchi verdi sopraelevati e degradanti verso lo quota stradale, con terrazzamenti a gradoni».

Quanto agli automobilisti, che da questo progetto di sentirebbero danneggiati, «mostreremo anche un’ ipotesi di collegamento carrabile utilizzando il ponte di via Istria, con discesa su via Verdi, con lo studio della relativa viabilità».
Il laboratorio di idee viene definito «aperto a tutti, soprattutto a chiunque proponga modifiche costruttive, per valutarne insieme la fattibilità. Le associazioni che partecipano al progetto ed al laboratorio di idee - conclude Pinto -, sono a vocazione ambientale e, pertanto, si cercherà sempre più di sviluppare progetti considerando l’inserimento del verde in città».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Barletta, «Ancora rifiuti da bruciare, adesso basta»

Barletta, «Ancora rifiuti da bruciare, adesso basta»

 
Duplice omicidio a Barletta, madre e figlio assolti: «Non hanno commesso il fatto»

Duplice omicidio a Barletta, madre e figlio assolti: «Non hanno commesso il fatto»

 
Amiu di Trani, i camion perdono liquidi per strada, multati

Amiu di Trani, i camion perdono liquidi per strada, multati

 
Percorrono tutto l'Ofanto a piedi in 7 giorni: tra natura e rifiuti

Percorrono tutto l'Ofanto a piedi in 7 giorni: il viaggio tra natura e rifiuti

 
Monterricco

Trani, la cava dismessa diventa un percorso salutistico

 
Arresto cardiaco durante la messa, prete salva parrocchiana

Arresto cardiaco durante la messa, prete salva parrocchiana

 
Bisceglie, lite tra nigeriani finiscea coltellate: «Non paga la bolletta»

Bisceglie, lite tra nigeriani finisce
a coltellate: «Non paga le spese»

 

GDM.TV

Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Gli studenti del Poliba creano una monoposto da corsa: IL VIDEO

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 
La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

La droga dal Marocco a Pisa per lo spaccio in tutta Italia fino a Bari

 
Pesca a strascico, il grande fratello inchioda 11 barche: in cella comandante di peschereccio

Pesca a strascico, multate 11 barche
in cella comandante di peschereccio

 
Fiera: gli spazi più amati dai 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento "military style" con l'esercito

Fiera: 260mila visitatori, Toti e Tata e l'allenamento «military style»

 
Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

Bari, il coro dei 600 tifosi in trasferta a Messina

 
Bari, anziano cade in un pozzoil salvataggio dei Vigili del fuoco

Bari, anziano cade in un pozzo
il salvataggio dei Vigili del fuoco Vd

 
Bari, il raduno dei bikers:moto, birra e tanta musica IL VIDEO

Bari, il raduno dei bikers: moto,
birra e tanta musica fino a sera

 

PHOTONEWS