Venerdì 26 Aprile 2019 | 12:25

NEWS DALLA SEZIONE

Nessun ferito
Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: fermato

Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: preso ucraino

 
L'appuntamento
Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

 
Lavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
Botta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 
Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiA francavilla fontana
In casa merce rubata e 2 pincher denutriti: denunciata coppia

In casa merce rubata e 2 pincher denutriti: denunciata coppia

 
GdM.TVNel barese
Scarafaggi in mulino ad Altamura, sequestrate 16 tonnellate di prodotti

Scarafaggi in mulino ad Altamura, sequestrate 16 tonnellate di prodotti

 
BatNessun ferito
Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: fermato

Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: preso ucraino

 
PotenzaÈ ancora minorenne
Violentata per 9 anni dal papà e dal nonno: orrore nel Potentino

Violentata per 9 anni dal papà e dal nonno: orrore nel Potentino

 
LecceIl provvedimento
Lecce, prime multe per rifiuti organici nei sacchi di plastica

Lecce, prime multe per rifiuti organici nei sacchi di plastica

 
FoggiaNel foggiano
Incendio in baracca a Borgo Mezzanone: morto cittadino straniero

Incendio in baracca a Borgo Mezzanone: muore carbonizzato 26enne gambiano
Salvini: «Via grandi insediamenti»

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 

L’agguato ripreso dalle telecamere

Trani, spara a ex datore lavoro arrestato pescatore 40enne

carabinieri

TRANI - Ha sparato due colpi di pistola contro il suo ex datore di lavoro, un pescatore di 46 anni, procurandogli una lieve ferita al braccio destro. Per questo un 40enne di Trani, anche lui pescatore, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di tentato omicidio e porto illegale di armi da fuoco.

I militari sono venuti a conoscenza dell’accaduto dall’uomo sfuggito all’agguato che è andato dai carabinieri per denunciare un suo ex dipendente che aveva tentato di ucciderlo con due colpi di pistola, spiegando che il movente del gesto poteva essere legato al lavoro. Per provare quanto accaduto, la vittima ha portato anche alcuni bossoli che sono stati sequestrati.
Dal racconto dei fatti, i militari venivano dunque a conoscenza che l’agguato era avvenuto tra le 6.30 e le 7.00 del mattino sulla banchina del molo Santa Lucia dove i carabinieri hanno individuato la presenza di un impianto di videosorveglianza dal quale hanno estrapolato alcune immagini che provavano il racconto della vittima. Nelle immagini - secondo quanto accertato dai carabinieri - si vede il responsabile dell’agguato mentre aspetta la vittima sul posto di lavoro. Al suo arrivo, l’uomo monta in sella alla sua moto, si avvicina alla vittima, e spara due colpi di pistola a distanza ravvicinata.

Dopo alcune ore nel corso delle quali i militari hanno cercato il responsabile dell’agguato nella sua abitazione e nei luoghi da lui frequentati abitualmente, il 40enne è andato dai carabinieri con il proprio difensore di fiducia, negando di essere coinvolto nell’agguato. Sull'accaduto indagano i carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400