Giovedì 18 Aprile 2019 | 22:17

NEWS DALLA SEZIONE

Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 
Il punto
«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Trani

E dopo sei mesi si celebra
«la festa della transenna»

Trani - «Abbiamo saldato quella grata diverse volte, ma senza ottenere i risultati sperati. Tutti i tecnici interpellati ci hanno evidenziato che quelle grate sono troppo piccole e, peraltro, non carrabili. Per risolvere il problema va fatto uno sbancamento e si devono sostituire le grate con un modello più grande e carrabile». Così il sindaco, Amedeo Bottaro, rispondendo alla tanto simpatica, quanto provocatoria iniziativa di alcuni residenti della zona di Pozzo piano, che hanno decorato con palloncini e cartelli un triangolo di transenne che, da sei mesi, cinge una caditoia non sicura in via Borsellino.

Provvisorietà sulla precarietà. Ed è proprio questo il tema del testo del cartello in cui le transenne, parlando in prima persona, invitano l’amministrazione comunale a non licenziarle perché stanno continuando a svolgere un lavoro provvisorio, precario, ma in questo momento insostituibile. Quelle transenne, come quelle dall’altra parte della città in via Giorgio Castriota Scandebeg e via Papa Giovanni XXIII, ormai fanno parte a tutti gli effetti dell’arredo urbano e per questo motivo, a maggior ragione, la decorazione festosa sembra giustificare e rafforzare la provocazione. «Ma noi stiamo programmando l’ennesima spesa per riparare quelle grate - fa sapere Bottaro -, che va ad aggiungersi alle tante altre per la risistemazione delle nostre strade e marciapiedi, i cui mali non sono nati certo in questi tre anni di nostra amministrazione. A cominciare, proprio, dalle grate di quelle caditoie».[n.aur.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400