Venerdì 26 Aprile 2019 | 12:27

NEWS DALLA SEZIONE

Nessun ferito
Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: fermato

Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: preso ucraino

 
L'appuntamento
Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

 
Lavoro
Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

Barletta, sindacati soddisfatti: stop licenziamenti alla Timac

 
Botta e risposta
Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

Andria, accuse e veleni: fra Marmo e Giorgino volano gli stracci

 
Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiA francavilla fontana
In casa merce rubata e 2 pincher denutriti: denunciata coppia

In casa merce rubata e 2 pincher denutriti: denunciata coppia

 
GdM.TVNel barese
Scarafaggi in mulino ad Altamura, sequestrate 16 tonnellate di prodotti

Scarafaggi in mulino ad Altamura, sequestrate 16 tonnellate di prodotti

 
BatNessun ferito
Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: fermato

Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: preso ucraino

 
PotenzaÈ ancora minorenne
Violentata per 9 anni dal papà e dal nonno: orrore nel Potentino

Violentata per 9 anni dal papà e dal nonno: orrore nel Potentino

 
LecceIl provvedimento
Lecce, prime multe per rifiuti organici nei sacchi di plastica

Lecce, prime multe per rifiuti organici nei sacchi di plastica

 
FoggiaNel foggiano
Incendio in baracca a Borgo Mezzanone: morto cittadino straniero

Incendio in baracca a Borgo Mezzanone: muore carbonizzato 26enne gambiano
Salvini: «Via grandi insediamenti»

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 

Seguito dell'indagine

Assalto a caveau in Calabria
nella banda altri due pugliesi

Ordinanza notificata in carcere a Carmine Fratepietro, 40 anni, di Andria, e a Matteo La Dogana, 46 anni, di Cerignola. Il colpo fruttò 8 milioni di euro. IL mese scorso altri arresti

Furto al caveau,  spuntano nuove intercettazioni

Notificati in carcere due ordini di custodia cautelare a Carmine Fratepietro, 40 anni, di Andria, e a Matteo La Dogana, 46 anni, di Cerignola. Il provvedimento, eseguito dalla Polizia di Stato, scaturisce da un’indagine della squadra mobile di Catanzaro e dello Sco di Foggia, coordinata dalla Dda di Catanzaro, e riguarda la rapina a mano armata avvenuta il 4 dicembre 2016 all’istituto della Sicurtransport di Caraffa di Catanzaro, dove furono portati via dal caveau oltre 8 milioni di euro.

Nell’ottobre 2017, in casa di una persona estranea ai fatti ma vicina a La Dogana, furono trovati 119 mila euro in contanti; una banconota da 100 euro portava il timbro della Sicurtransport. Inoltre, Fratepietro, parlando con la moglie nel carcere, fornì elementi che dimostravano la sua partecipazione attiva alla rapina.

I due non erano stati raggiunti dai provvedimenti di fermo emessi alcune settimane addietro dalla Dda di Catanzaro, in quanto già in carcere per altri reati. Contestualmente è stata rinotificata la misura cautelare in carcere emessa dal gip di Catanzaro nei confronti di Mario Mancino, 37 anni, di Cerignola, già destinatario del provvedimento di fermo. Sono ricercati altri due destinatari dei provvedimenti restrittivi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400